LAVORI IN CORSO. Calopresti/Ferrara, The Jackal, Dafoe, Chastain, Cruise

Due grandi nomi della cinematografia prendono posto davanti alla macchina da presa per un progetto firmato Sentieri Selvaggi: parliamo dei registi Mimmo Calopresti e Abel Ferrara, protagonisti di un mediometraggio, Ultima chiamata, diretto da Massimo Latini (videomaker e documentarista, nonché docente dei corsi di Fotografia e ripresa e Documentario della Scuola di Cinema Sentieri Selvaggi).

Calopresti, figura affermata del panorama nostrano e firma di pellicole come La felicità non costa niente e Uno per tutti, si pone in collaborazione con lo statunitense Ferrara, autore di Pasolini e dell’ultimo Alive in France, presentato in questi giorni al Festival di Cannes. Ad accompagnarli in questo viaggio la giovane attrice (e filmmaker) francese Prescillia Martin, già apparsa nelle prime scene dell’ultimo film di Calopresti.

Il primo ciak, battuto il 22 maggio presso il Teatro de’ Servi di Roma, ha dato il via a questa nuova visione che, scritta a quattro mani da Toni Trupia ed Enrico Saccà su soggetto di Luca Cerabona, racconterà la storia di una lotta dai contorni metafisici tra un attore di mezz’età, Dario (interpretato da Calopresti) e un misterioso carceriere (Abel Ferrara) tra le quinte di un vecchio teatro che si fa prigione.
——————————————————————————————————————-
Ve lo avevamo annunciato diversi mesi fa e il primo trailer del film dei The Jackal è finalmente approdato online!

Addio fottuti musi verdi, titolo di questo debutto cinematografico del gruppo di youtubers più amato d’Italia, ci porterà in una storia fantascientifica dai tratti ulteriormente surreali, con vari richiami a film e serie noti al pubblico, in pieno stile The Jackal. Se da una parte troveremo Ciro Priello rapito dagli alieni dopo aver vinto il concorso che dà il titolo al film, dall’altra l’incursione del celebre Fortunato Cerlino rimanda alla serie Gomorra, e al più celebre dei loro tormentoni.

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

——————————————————————————————————————-
E’ il cattivo più amato di Hollywood ma anche tra i più talentuosi attori contemporanei: Willem Dafoe sta per tornare sul grande schermo in un ruolo che di ‘maligno’ stavolta non ha davvero nulla. Sarà infatti protagonista della pellicola A eternity’s gate, biopic sulla vita dell’impressionista olandese Vincent Van Gogh, di cui Dafoe vestirà i panni.The Metropolitan Opera's 125th

Incentrato sul periodo che il pittore trascorse in Francia, il film sarà diretto da Julian Schnabel (Lo scafandro e la farfalla, Miral), autore anche della sceneggiatura insieme a Jean-Claude Carriere.

Annunciato al Marché di Cannes dalla Rocket Science, società di produzione della pellicola, Schnabel affronterà la tragica storia del più geniale degli artisti, dalla fama postuma e un vissuto tra i più tormentati.

In attesa di questa nuova sfida, vedremo Dafoe nel prossimo cine-comic targato DC Aquaman, nel ruolo di Nuidis Vulko, in uscita a ottobre 2018.
——————————————————————————————————————-
Una nuova produzione anche per Jessica Chastain, giurata dell’ultimo Festival di Cannes e due volte candidata agli Oscar. Anche per lei un biopic, questa volta riguardo una delle regine del cinema: Ingrid Bergman.
JC
La Chastain impersonerà proprio la leggendaria attrice nel film Seducing Ingrid Bergman, tratto dall’omonimo romanzo di Chris Greenhalgh, che racconterà la storia d’amore tra l’attrice di Casablanca e il fotografo di guerra Robert Capa.
Sconosciuto al momento il nome del regista mentre alla sceneggiatura troveremo Arash Amel (Grace di Monaco), per una produzione della Chastain stessa con la sua Freckle Films.
——————————————————————————————————————-
In un periodo prolifico per reboot, remake, spin – off e chi ne ha più ne metta, arriva la conferma per il sequel di un’altro film cult anni 80.

Tom Cruise, ultimamente impegnato ne La Mummia e approdato nel franchise Dark Universe, in una recente intervista ha confermato l’arrivo del sequel di Top Gun.
tom-cruise_640x480_81435396763
L’inizio delle riprese è stato ipotizzato dall’attore stesso che potrebbero partire nel 2018, per una produzione di Jerry Bruckheimer che, poco tempo fa, aveva già dato alcune anticipazioni relative alla trama: il tema dei droni che stanno lentamente scalzando i piloti umani. Come affronterà questa ‘minaccia’ il nostro Maverick?