LAVORI IN CORSO. Sofia Coppola, Tom Hardy/Al Capone, Laurent/Pizzolatto, Assayas/Stallone, Carax

In corso la produzione del film The Beguiled, ultimo sforzo della regista Sofia Coppola (Il giardino delle vergini suicide, Lost in Translation, Marie Antoinette) alle prese questa volta con un remake: conosciuto in Italia con il titolo di La notte brava del soldato Jonathan, il film del 1971 diretto da Don Siegel con protagonisti Clint Eastwood e Geraldine Page, è ispirato al romanzo di Thomas Cullinan (A Painted Devil, 1966) di cui si avvale anche la stessa Coppola.

Ambientato nel 1864, Il film, che vedrà protagonisti Elle Fanning (The Neon Demon), Nicole Kidman (The Hours), Kirsten Dunst (Melancholia), Colin Farrell (In Bruges) e Angourie Rice (The Nice Guys), racconterà la storia di un soldato che, trovato un (forzato) riparo nella scuola femminile di Farnsworth (Virginia) da un mondo esterno in cui infuria la guerra civile, dovrà esporsi a ben altri conflitti originati dalle protagoniste.

Il drammatico western uscirà negli Stati Uniti il 23 giugno 2017 (con una successiva espansione il 30 giugno) per la Focus Features. Sarà la Universal Pictures International a distribuirlo globalmente.

—————————————————————————————————-
Un protagonista d’eccezione per la nuova pellicola di Josh Trank (Chronicle, I fantastici quattro).
Sarà infatti Tom Hardy (Revenant – Redivivo, Mad Max – Fury Road) ad interpretare un riflessivo Al Capone in Fonzo, ripercorrendo attraverso il ricordo la vita violenta del gangster americano dopo l’arresto e la prigionia durata dieci anni.
Prodotto da Russel Ackerman e John Schoenfelder per la Addictive Pictures e dal candidato all’Oscar Lawrence Bender (Inglorious Basterds, Pulp Fiction), il film è attualmente in pre-produzione.
—————————————————————————————————-
Torna alla regia l’attrice francese Mélanie Laurent con Galveston di Nic Pizzolatto, adattamento del romanzo hard-boiled pubblicato nel 2010, del creatore di True Detective.

Entrata nell’immaginario collettivo soprattutto con il ruolo di Shosanna nel film tarantiniano Bastardi senza gloria, l’attrice lavora stavolta sulla sceneggiatura, scritta dallo stesso Pizzolatto, che racconta la storia di Roy Cady, pregiudicato, il quale lavora come “persuasore” per un mafioso di New Orleans. Il giorno in cui gli viene diagnosticata una malattia incurabile scampa a un tentativo di omicidio fuggendo insieme a una sconosciuta, giovanissima prostituta, i cui segreti costituiscono una minaccia per la loro sopravvivenza. Ritrovandosi a proteggere la ragazza e una bambina di tre anni, dovrà compiere scelte difficili e tragiche le cui conseguenze si faranno sentire ancora dopo vent’anni.

Per le riprese, che inizieranno a gennaio, sono confermati gli attori Begalvestonn Foster (Inferno) e ancora una volta Elle Fanning (The Neon Demon).
—————————————————————————————————-
Inattesa sostituzione nel cast del prossimo film di Olivier Assayas (Personal Shopper): alle prese con la turbolenta realizzazione di Idol’s Eye (interrotta nel 2014), la pellicola che vedrà tra i suoi protagonisti Robert Pattinson e Rachel Weisz, dovrà rinunciare alla presenza di Robert De Niro.
L’attore, che da febbraio (mese in cui inizieranno anche le riprese di Idol’s Eye) sarà impegnato sul set di The Irishman, l’atteso film di Martin Scorsese, ha dovuto rinunciare al progetto di Assayas lasciando il testimone a Sylvester Stallone.

Sarà la star del mitico Rocky (attualmente in rilancio dopo l’Oscar appena sfiorato per Creed – Nato per combattere) a sostituire De Niro nel ruolo di Tony Accardo, boss della mafia di Chicago, nemesi di un ladruncolo che si appropria di un diamante blu di sua proprietà.

Le riprese ufficializzate per i primi mesi del 2017, avranno come primo step il Canada.
—————————————————————————————————-
Il debutto nel cinema in lingua inglese del regista francese Léos Carax vedrà sulla scena Adam Driver (Star Wars Episodio VII) e Rooney Mara (Carol).

Protagonisti di Annette, un dramma con canzoni incentrato su una storia d’amore dal suo inizio all’epilogo, raccontato attraverso uno stile visionario costruito con l’incedere dei brani degli Sparks, la band di Ron e Russell Mael fondata nel 1971.

Carax (Holy Motors, Tokyo!), supportato dal più grande budget della sua carriera (si parla di 15.500.000 dollari), inizierà le riprese la prossima primavera per circa 15 settimane di lavorazione.