MAREMETRAGGIO 2006

AL VIA LA SETTIMA EDIZIONE DEL FESTIVAL MAREMETRAGGIO


--------------------------------------------------------------------

--------------------------------------------------------------------

A Trieste i migliori corti del 2005

---------------------------------------------------------------------
APERTE LE ISCRIZIONI PER UNICINEMA E SCUOLA DI CINEMA

---------------------------------------------------------------------

 


I migliori cortometraggi internazionali daranno vita dal 30 giugno all' 8 luglio, a Trieste, alla settima edizione di "Maremetraggio", il festival internazionale del corto.

--------------------------------------------------------------------
I NUOVI CORSI ONLINE LIVE DI CINEMA DI SENTIERI SELVAGGI

-----------------------------------------------------

La manifestazione, ormai consolidata sia tra il pubblico che tra gli addetti ai lavori, ha come sempre lo scopo di far conoscere i nuovi registi di talento e quelli che non riescono ad avere la giusta visibilità nei normali circuiti cinematografici.


 


La sezione "Maremetraggio" vede in gara diversi corti italiani e stranieri, vincitori dei più importanti festival europei. Tra questi, il pluripremiato "Trevirgolaottantasette", in cui Valerio Mastandrea esordisce come regista e sceneggiatore, affiancato da un cast di nomi importanti come Jasmine Trinca e Elio Germano. In competizione ci sarà anche "L' aria", interpretato da Claudia Pandolfi e prodotto da Rolando Ravello, presente come attore in un altro corto, intitolato "Il ragno e la mosca". Il corto "Mai dove dovremmo essere" vedrà invece Sergio Rubini interpretare la parte del protagonista.


 


Ma anche quest' anno la nutrita selezione dei corti sarà affiancata dalla presenza di alcuni lungometraggi. Si tratta di opere prime di registi che hanno iniziato la loro carriera con un corto: per la sezione "Ippocampo" questa edizione vedrà in gara fra loro 8 film fra cui "La cura del gorilla" con Claudio Bisio e Stefania Rocca, "E se domani" con il duo Luca e Paolo affiancati da Sabrina Impacciatore, "Mater Natura" con Maria Pia Calzone e Vladimir Luxuria e "Tu devi essere il lupo" con Ignazio Oliva.


 


A completare il ricco programma del festival e a sottolineare l'importanza della multiculturalità che da sempre caratterizza Trieste, la sezione "Cei" vedrà sfidarsi fra loro 11 corti di altrettanti registi provenienti da paesi del centro Europa.


 


Anche per questa edizione, infine, Maremetraggio ha voluto pensare alle scuole e al mondo dei giovanissimi aspiranti filmaker, per i quali verrà riproposto il premio "Corallino", destinato al miglior cortometraggio a tema libero realizzato dalle scuole secondarie inferiori e superiori a livello nazionale.


 


Punto di forza del festival sarà anche quest' anno il "Maremetraggio Village", un ampio spazio ricavato nello splendido scenario di Piazza della Borsa, nel centro di Trieste, dove chiunque potrà assistere e prendere parte a dibattiti con esperti, attori e registi.


 


Un' ulteriore conferma dell'attenzione e dell'amore per il cinema verrà data dall'allestimento, durante la settimana del festival, della mostra "Rossellini Cantastorie". Nella mostra, organizzata in ricordo del centenario della nascita di Roberto Rosselini, verranno proiettati alcuni cortometraggi inediti che hanno rappresentato il primo contatto del Maestro con il cinema. Come dire che anche i grandi hanno cominciato da "piccoli


Per maggiori informazioni visitate il sito internet: www.maremetraggio.com