OPEN ROADS: NEW ITALIAN CINEMA 2006

OPEN ROADS: NEW ITALIAN CINEMA 2006


--------------------------------------------------------------------
IL NUOVO NUMERO DI SENTIERISELVAGGI21st!
--------------------------------------------------------------------

--------------------------------------------------------------------

 


 


Si svolgerà al Lincoln Center di New York dal 31 maggio all'8 giugno 2006 la rassegna "Open Roads: New Italian Cinema". Tredici film dell'ultima stagione ed una selezione di cortometraggi costituiranno il programma della VI edizione organizzata da Filmitalia e dalla Film Society del Lincoln Center grazie al sostegno della Direzione Generale Cinema del Ministero dei Beni e Attività Culturali

--------------------------------------------------------------------
LE BORSE DI STUDIO PER CRITICA, SCENEGGIATURA, FILMMAKING DELLA SCUOLA SENTIERI SELVAGGI

-----------------------------------------------------

Sulla scorta del grande successo delle passate edizioni e con un calendario di proiezioni che si prevede "sold out" anche quest'anno, Open Roads si conferma il maggior evento dedicato al cinema italiano contemporaneo negli Stati Uniti ed una delle vetrine di cinema europeo più seguite nella prestigiosa cornice del Lincoln Center.


 

---------------------------------------------------------------------
APERTE LE ISCRIZIONI PER UNICINEMA E SCUOLA DI CINEMA

---------------------------------------------------------------------

La rassegna, organizzata con l'apporto di Cinecittà Holding, Istituto Italiano di Cultura di NY, Alitalia, Casa Italiana Zerilli-Marimò-N.Y.U, American Continental Properties Group, 41° parallelo, si avvale quest'anno del supporto speciale della Provincia di Roma e di Slow Food Roma che con degustazioni di materie prime del territorio, abbinate ai vini dei Castelli Romani e di altre zone vitivinicole della provincia romana, promuoveranno prodotti di straordinario spessore qualitativo.


 


"Open Roads: New Italian Cinema" presenterà i film in programma non solo al pubblico newyorchese, ma anche ad un selezionato gruppo di buyers americani selezionati (Sony Pictures Classics, Focus Features, New Yorker Films, Think Films per citarne alcuni) che interverranno all'inaugurazione della rassegna, alle proiezioni e agli incontri con le delegazioni artistiche dei film e con la stampa.


Il programma di Open Roads, selezionato   Richard Peña della Film Society of Lincoln Center   con la collaborazione di Antonio Monda della NYU e di Griselda Guerrasio per Filmitalia, prevede quattro proiezioni giornaliere dei 13 film selezionati. Novità di quest'anno è l'affiancamento alla consueta rassegna di features di otto cortometraggi selezionati in collaborazione con il Sindacato Nazionale dei Giornalisti Cinematografici Italiani.


La delegazione accompagnata dal Presidente di Filmitalia Giovanni Galoppi, sara' composta da un folta rappresentanza di registi e attori dei film: da Carlo Verdone, particolarmente atteso dal pubblico newyorchese dopo la calda accoglienza della precedente edizione a Barbora Bobulova, da Gabriele Salvatores a Sergio Rubini a Kim Rossi Stuart in duplice veste di splendido protagonista di Romanzo Criminale e di apprezzatissimo regista  emergente di Anche Libero Va bene nelle sale italiane in questi giorni.


Tra gli ospiti americani attesi alla manifestazione, Martin Scorsese, Joel ed Ethan Coen, Arthur Penn, Isabella Rossellini, Matt Dillon, Jonathan Franzen, Frances McDormond.


Con Open Roads Filmitalia intende proseguire nella sua linea di azioni mirate alla penetrazione del cinema italiano sui mercati più difficili come quello americano dove, grazie anche ad iniziative come questa, comincia ad essere più apprezzato dalla critica, dai distributori e dal pubblico.


 


Open Roads: New Italian Cinema 2006


 


Lungometraggi


Romanzo Criminale di Michele Placido


Cuore Sacro di Ferzan Ozpetek 


Arrivederci amore ciao di Michele Soavi


E il vento fa il suo giro di Giorgio Diritti


La passione di Giosue' l'Ebreo di Pasquale Scimeca 


Mater Natura di Massimo Andrei


Quo vadis, Baby? di Gabriele Salvatores


Cadaveri eccellenti di Marco Turco (Doc.)


La terra di Sergio Rubini


Il mio miglior nemico di Carlo Verdone


Fuoco su di me di Lamberto Lambertini


The Listening di Giacomo Martelli


Anche libero va bene di Kim Rossi Stuart


 


Cortometraggi


Buongiorno di Melo Prino


La scarpa di Andrea Rovetta


Ti racconto una storia di Manuela Mancini


Aria di Claudio Noce


Sotto le foglie di Stefano Chiodini


Il giorno del Santo di Gianluca & Massimiliano de Serio


Lotta libera di Stefano Viali


Looo di Bruno Bozzetto