SERIE TV – Chi è quella ragazza? Ma è Jess!


Zooey Deschanel in gran forma, una dei volti più conosciuti e apprezzati del cinema indie americano. New Girl sì è dimostrato infine uno dei successi dell’attuale stagione televisiva statunitense, andando persino a surclassare Glee, il fiore all'occhiello del network di Rupert Murdoch fino allo scorso anno

New GirlIl genere comedy ospitato sugli schermi della tv statunitense ha da tempo avviato un processo di evoluzione e svecchiamento divenuto ormai necessario per la sua stessa sopravvivenza. A risentire maggiormente di questo momento di passaggio sono senz'altro i prodotti dei broadcast network, che sempre più abbandonano il modello classico della sit-com multicamera (quella specie di teatro registrato con le risate finte in sottofondo, per intenderci) per adottarne uno più “cinematografico”. Perché? Perché il pubblico oggi è più smaliziato rispetto ai modelli narrativi. Perché non è mai stata così accesa la competizione col via cavo,  che da Sex & the City in poi offre serie tv sempre più raffinate e trasversali quasi a trascendere la facile etichetta di comedy (come The Big C, che racconta in tono leggero un dramma come quello del cancro).
New Girl è l’esempio perfetto di un prodotto rivolto al grande pubblico che abbraccia il cambiamento pur restando nella tradizione.

--------------------------------------------------------------------
Torna il BLACK FRIDAY di SENTIERI SELVAGGI


-----------------------------------------------------

 

---------------------------------------------------------------------
RIFF AWARDS 2020

---------------------------------------------------------------------

New Girl , in onda su FOX, è creato dalla giovane screenwriter Elizabeth Meriwether, che ha già all’attivo la sceneggiatura della commedia romantica No Strings Attached (titolo orribilmente tradotto in italiano come Amici, amanti, e…) e quella di alcuni episodi della comedy via cavo Childrens Hospital. Racconta di Jess (Zooey Deschanel), maestra timida e stralunata che dopo essere rincasata e aver trovato il suo ragazzo a letto con un’altra decide di trasferirsi in città e condividere l'appartamento con tre suoi coetanei di sesso maschile: Nick (Jake Johnson), barista scorbutico e squattrinato, Schmidt (Max Greenfield), stravagante "uomo in carriera" con la fissa del sesso, e Winston (Lamorne Morris), ex giocatore di basket ora disoccupato. A fare da contraltare alla goffaggine femminile di Jess è Cece (Hannah Simone), l’autoritaria amica della protagonista nonché top model. I tre ragazzi e la migliore amica guideranno l’impacciata Jess nella sua nuova vita da single, alla ricerca dell’indipendenza emotiva e dell’amore.

 

Scena tratta dal secondo episodioI riferimenti ai grandi classici della commedia televisiva americana (Tre cuori in affitto, Friends) sono chiari se non addirittura dichiarati, eppure New Girl riesce a riproporre questi stessi modelli con freschezza, merito di una Zooey Deschanel in gran forma, uno dei volti più conosciuti e apprezzati del cinema indie. Nel passare dall'universo del cinema indipendente americano alla tv, la Deschanel ha portato con sé un certo sapore e un certo linguaggio, oltre a varie figure di riferimento: a parte le ospitate di attori del calibro di Justin Long e Lizzy Caplan, la serie ha visto come regista dell’episodio Injured la filmaker Lynn Shelton, nota per aver scritto, prodotto e diretto la pellicola Humpday.
Ma uno dei meriti che la serie ha dimostrato col proseguire della stagione è stata la capacità di non adagiarsi troppo sul carisma della protagonista, valorizzando invece l'intero cast di supporto, soprattutto Nick e Schmidt, perfette variazioni tematiche all’incertezza relazionale di Jess senza le quali la serie probabilmente imploderebbe.

 

New Girl sì è dimostrato infine uno dei successi dell’attuale stagione televisiva statunitense, andando persino a surclassare Glee, il fiore all'occhiello del network di Rupert Murdoch fino allo scorso anno. Segno che per fare presa sul grande pubblico spesso basta soltanto ridare una mano di vernice al tradizionale.

------------------------------------------------------------------------
IL NUOVO NUMERO DI SENTIERISELVAGGI21ST #7