SS MAGAZINE Sentieri Selvaggi Magazine n. 21 – 2/2016

Puoi scaricare il numero QUI

Per una migliore lettura consigliamo le seguenti applicazioni:
su iPad/iPhone, aprire il PDF da IBook
su Android, aprire il pdf da Aldiko
su Pc/Notebook aprire il pdf da Adobe reader X

 

Sommario del numero

EDITORIALE

La plaza cultural, di Sergio Sozzo

CUORE SELVAGGIO
POTERE BIANCO, CUORE NERO

Black Mamba, di Aldo Spiniello

Il cinema afroamericano (e non solo) tra ribellioni aperte e desideri
d’integrazione, identità comunitaria e individualismo insofferente. La
libertà di una visione personale e la schiavitù dell’industria

Chris Rock – OscarsSoWhite? (traduzione di Giovanna Canta)

Il discorso di apertura della cerimonia degli 88esimi Academy Awards.

The Black Supremacy. E il paradosso delle statuette in White, di Guglielmo Siniscalchi

La mancata assegnazione delle statuette a protagonisti della cultura
afro-americana suona un po’ come un paradosso: l’esclusione ha il
sapore di un ultimo grido disperato di Hollywood prima di cedere completamente
allo strapotere dei protagonisti “black” di altre forme visive

Oltre lo Zio Tom, di Emanuele Di Porto

Forse la sfida del cinema afroamericano, oggi più che mai, è quella di
esprimere un punto di vista “non delegato”, capace di smarcarsi definitivamente
dalle esigenze e dalle strategie di un’industria “bianca”. Ma
quale sarà la risposta di Hollywood e dello show business?

Boyz n the Hollywood. 10 icone del cinema black (postermoderno), a cura di Pietro Masciullo

Nero a metà, di Leonardo Lardieri

Il nero non è rappresentato nei premi, nei riconoscimenti, non è ancora
concretamente entrato nella stanza dei bottoni. Potrebbe averlo già
fatto, nell’ombra, attraverso corpi estranei, invisibili…

Il pistolero nero, di Sergio Sozzo

Abbiamo cercato di capire insieme a Nicola Gaeta, esperto di Black
American Music, se alcuni processi in atto nella comunità musicale
afroamericana possono spiegarci meglio che cosa passi per la testa a
Hollywood sulle minoranze

I, Racist (Traduzione di Lorenzo Bottini)

Riproponiamo un testo dello scrittore e blogger John Metta, apparso
sulla rivista Those People, “A New Black Magazine”, il 6 luglio 2015. È
la trascrizione di un discorso tenuto alla Bethel Congregational United
Church of Christ pochi giorni prima. 

 

BERLINALE 66

Cos’è la verità?
Incontro con Gianfranco Rosi, a cura di Aldo Spiniello e Sergio Sozzo

 

RETROCOVER

Bianco a metà, Thief