Stay home with Russian Seasons

Russian Seasons è un importante progetto che da diversi anni si prefigge di far conoscere la cultura russa al pubblico europeo.

Nel 2017 le Stagioni Russe si sono svolte in Giappone dove ben 250 eventi hanno collegato 40 città. Nel 2018 hanno conquistato l’Italia con 310 eventi ospitati da 74 città. Nel 2019 in 90 città della Germania si sono svolti 437 eventi. Il programma di quest’anno, che prevedeva mostre, spettacoli teatrali, concerti di musica sinfonica, balletti, progetti sull’arte cinematografica, tournée delle famose compagnie di arte tradizionale, festival del circo e dell’arte, ha dovuto fare i conti con la pandemia di Covid-19.

---------------------------------------------------------------------
SCUOLA DI CINEMA: OFFERTA PER I LAUREATI DAMS e altri per la SPECIALIZZAZIONE

---------------------------------------------------------------------

Il progetto è stato dunque spostato online, dove sono stati resi accessibili i materiali video delle compagnie artistiche russe e degli enti di cultura importanti che hanno preso parte alle Stagioni Russe 2020 e alle sue edizioni precedenti. La terza settimana del progetto Stay home with Russian Seasons è dedicata agli eventi più brillanti di “Le Stagioni” svoltesi in Italia e Germania. Di seguito, parte ci ciò che il SITO offre al pubblico.

Mercoledi’ 8 aprile alle 19:00 gli ammiratori della cultura russa potranno assistere online al  balletto sul ghiaccio di Il’ja Averbukh Romeo e Giulietta.

--------------------------------------------------------------------
I CORSI DI CINEMA AUTUNNALI SCUOLA SENTIERI SELVAGGI

-----------------------------------------------------

Allo spettacolo sul ghiaccio Romeo e Giulietta partecipano i pattinatori russi più famosi: le parti dei protagonisti sono assegnate a ben sei olimpionici, tra cui Tatiana Volossozhar e Maxim Tran’kov, Alexej Jagudin e Roman Kostomarov. Le parti di Romeo e Giuletta verranno interpretate dai campioni olimpici, pentacampioni europei e due volte campioni del mondo Tatiana Tot’mjanina e Maxim Marinin. Il balletto è creato sulla base dei pezzi musicali di Prokofjev, Mozart, Bach, Mendelsson e dei brani originali creati dal famoso autore russo di musical, il compositore Roman Ignat’jev.

Venerdì 10 aprile alle 19:00 il programma culturale della terza settimana del progetto Stay home with Russian Seasons terminerà con il concerto della compagnia di camera “I solisti di Mosca” diretta da Yurij Bashmet, svoltosi nell’ambito della chiusura solenne delle Stagioni Russe in Germania. Nella celebre Elbphilarmonie i musicisti hanno eseguito i pezzi musicali di Alfred Shnitke (Sonata in trio per l’orchestra d’archi), Kuz’ma Bodrov (Cinque riflessi sul tema del capriccio di Paganini), Piotr Ciajkovskij (sestetto d’archi Souvenir de Florence).