SUL DIALOGO. Prontuario per scrittori di cinema – versione ebook

Sul Dialogo - Demetrio Salvi

Più che dire che cos’è il dialogo, quali sono le sue funzioni teoriche,  qual è la sua storia, questo manuale intende fornire alcune strategie,  chiare e immediatamente utilizzabili, per scriverne di funzionali, dinamici, necessari per drammatizzare ulteriormente l’azione. Arriva in ebook il volume di Demetrio Salvi.

sul dialogo. prontuario per scrittori di cinemaSUL DIALOGO.
Prontuario per scrittori di cinema.
di Demetrio Salv
i
Edizioni GoWare & Sentieri selvaggi
Dicembre 2013

--------------------------------------------------------------------
SCOPRI I NUOVI CORSI ONLINE DI CINEMA DI SENTIERI SELVAGGI


--------------------------------------------------------------------

Prezzo: 4,99 euro

Acquista l'ebook su:

--------------------------------------------------------------------
OFFERTA CORSI SCENEGGIATURA ONLINE
Due nuovi corsi operativi di Sceneggiatura per il Cinema e le Serie Tv! Scopri l’offerta sul pacchetto

--------------------------------------------------------------------

Amazon | Apple iBookstore | Bookrepublic | Cubolibri | Ebookizzati | Feedbooks | Google play | Hoepli.it | IBS.it | inMondadori | Kobobooks | LaFeltrinelli | Libreria Rizzoli | Libreria Universitaria | Media World | Omniabuk | Ultima Books |

Questo manuale in ebook si occupa principalmente del dialogo destinato alla sceneggiatura, ma è facile immaginare quante di queste tecniche possano essere applicate a qualsiasi testo letterario.
Orson Welles dice «Comincio sempre dal dialogo» e va avanti per qualche riga chiedendosi come sia possibile fare altrimenti. Il dialogo è il fondamento di ogni scrittura per il cinema. Tutto parte e torna al dialogo. L’approccio al dialogo di questo manuale in ebook è specifico. Più che dire che cos’è il dialogo, quali sono le sue funzioni teoriche e qual è la sua storia, intende fornire alcune strategie, chiare e immediatamente utilizzabili, per scrivere dialoghi funzionali, dinamici, necessari per drammatizzare ulteriormente l’azione. Diamo per scontato che i principi riguardanti la strutturazione di una storia e le teorie sul personaggio siano stati approfonditi altrove (la bibliografia, in coda al testo, può fornire utili riferimenti).

INDICE

Premessa 
 
Necessità drammatiche, elementi caratterizzanti
ed esigenze mimetiche
– Un obiettivo essenziale
– Il dialogo: un lavoro complesso 
– Impaginazione 
– A cosa serve il dialogo (in un racconto) 
– Un linguaggio caratterizzante 
– Parametri da utilizzare, in sintesi 
1. Modi
2. Uso
3. Inflessioni
4. Possibili variazioni
5. Intento
6. Situazioni
7. Caratteristiche del contenuto
8. Frasi fatte, proverbi, modi di dire, citazioni
– Il sottotesto 
– Due macroinsiemi (masculin/feminin) e le funzioni del messaggio 
– Necessità mimetica: il background del personaggio 
– Una tabella possibile
– Qualche consiglio prima di cominciare
 
Come scrivere un buon dialogo
– Elementi generali (alcune scelte da fare) 
1. Parlare chiaro
2. Parlare poco/parlare molto
3. Frasi “memorabili”
4. Dialogo e corpo
5. Fuori campo (F.C./O.S./V.O.)
6. Il monologo
– Costruzione della battuta
(strategie per scrivere dialoghi dinamici) 
1. Parlare/ fare
2. Parlare/parlare: argomenti diversi
3. Parlare/pensare
4. Consequenzialità negata
5. Dialogo multiplo
6. Incidenti: distrarre l’attenzione
7. Parlare (di un argomento) / fare (qualcosa di
diversissimo)
8. Incompreso – parlare facendo in modo che allo spettatore
sfugga la comprensione di “cosa si sta parlando” per
agguantarla solo in un secondo momento
– Risposte (e, ora, come rispondo?)  
1. Cambiare discorso
2. Domanda/domanda
3. Risposta alterata
– Lessico (per non utilizzare le “solite” parole) 
1. Altri elementi caratterizzanti
BIBLIOGRAFIA 
 
IL RETRO DI COPERTINA

Più che dire che cos’è il dialogo, quali sono le sue funzioni teoriche,  qual è la sua storia, questo manuale intende fornire alcune strategie,  chiare e immediatamente utilizzabili, per scriverne di funzionali, dinamici, necessari per drammatizzare ulteriormente l’azione. Diamo per scontato che i principi riguardanti la strutturazione di una storia e le teorie sul personaggio siano state  approfonditi altrove.  La bibliografia, in coda al testo, può essere un utile riferimento. In particolare considerazione è tenuto il dialogo destinato alla sceneggiatura ma è facile immaginare quante di queste tecniche possano essere applicate a qualsiasi testo letterario.

 
Demetrio Salvi, (Napoli, 1961), insegnante, documentarista, critico cinematografico, esperto di Linguaggio del Cinema e della Televisione, ha girato moltissimi cortometraggi. Per Sentieri selvaggi, di cui è uno dei fondatori, è il Responsabile Didattico della Scuola di Cinema,  dirige i corsi di sceneggiatura e regia oltre a gestire il laboratorio dei corsi di critica cinematografica  e il workshop "Insegnare cinema a scuola".  Ha pubblicato monografie su David Lynch, Massimo Troisi, John Belushi (Sorbini editore), il manuale "Scrivere e girare un cortometraggio"  (Edizioni Sentieri selvaggi) e il romanzo "I giornaletti sporchi" (Città del sole).

 

------------------------------------------------------------------------
IL NUOVO NUMERO DI SENTIERISELVAGGI21ST #7