#Venezia77 – Il programma delle Giornate degli Autori

La diciassettesima edizione della Giornate degli Autori, sezione parallela ed autonoma della Mostra del Cinema di Venezia, si apre all’insegna di una novità di non poco conto, una nuova responsabile artistica, Gaia Furrer. Insieme al Presidente Andrea Purgatori ed al Delegato Generale Giorgio Gosetti, incontra la stampa per illustrare il programma e raccontare i tempi e le modalità di composizione. Un’iniziativa che punta ad esplorare linguaggi e sperimentazioni, dedicata al centenario della nascita dello sceneggiatore Ugo Pirro, messo forse un po’ in ombra dalle ricorrenze di Sordi e Fellini. Sono 10 i film inseriti nel concorso principale, ospitato come di consueto dagli spazi del festival (a cui vanno aggiunti gli spazi all’aperto dedicati agli Eventi Speciali ed all’Isola degli Autori realizzata in collaborazione con Isola Edipo).

La selezione si è composta in un modo insolito e solitario” dice Furrer “anche se in maniera discussa e condivisa, si è composta a casa, senza viaggiare. Forse proprio per questo siamo rimasti colpiti da film di viaggi. Donne e uomini che viaggiano, a volte solo mentalmente, alla ricerca di nuove identità, a volte fisicamente. Viaggio, coraggio ed empatia sono il legame, il filo rosso del concorso, temi cari ed importanti, in un periodo come questo dove non si poteva viaggiare e c’era grande bisogno di empatia e coraggio. Un programma creato da quello che stavamo vivendo”

Dopo la breve premessa un rapido elenco dei film in concorso, presieduto da Nadav Lapid come presidente di giuria, con la presenza di molta Europa dell’Est, ben quattro, che si muovono tra una Budapest misteriosa ed ipnotica e melodrammi shakespeariani, trame salgariane, film di esterni pieni di tenerezza e film d’interni come Conference, dramma morale sul senso di colpa. Un solo film italiano: Spaccapietre, di Gianluca e Massimiliano De Serio, un film che Gaia definisce potente e straziante, una tragedia familiare nella terra del caporalato. Il film d’apertura è Cigare au miel di Kamir Aïnouz, la storia di un’adolescente nata e cresciuta a Parigi, uno scontro tra la modernità e la tradizione. Finale esplosivo e spiazzante con Saint-Narcisse di Bruce LaBruce, inserito Fuori Concorso.

Il programma:

SELEZIONE UFFICIALE

IN CONCORSO

CIGARE AU MIEL (HONEY CIGAR) di Kamir Aïnouz – opera prima. Film di apertura.

Francia, Algeria, 2020, 100’, prima mondiale

SPACCAPIETRE (THE STONEBREAKER) di Gianluca e Massimiliano De Serio

Italia, Francia, Belgio, 2020, 104’, prima mondiale

MA MA HE QI TIAN DE SHI JIAN (MAMA) di Li Dongmei – opera prima

Cina, 2020, 133’, prima mondiale

RESIDUE di Merawi Gerima – opera prima

Stati Uniti, 2020, 90’, prima internazionale

FELKÉSZÜLÉS MEGHATÁROZATLAN IDEIG TARTÓ EGYÜTTLÉTRE

(PREPARATIONS TO BE TOGETHER FOR AN UNKNOWN PERIOD OF TIME) di Lili Horvát

Ungheria, 2020, 95’, prima mondiale

OAZA (OASIS) di Ivan Ikić

Serbia, Slovenia, Olanda, Francia, Bosnia-Erzegovina, 2020, 121’, prima mondiale

200 METERS di Ameen Nayfeh – opera prima

Palestina, Giordania, Italia, Qatar, Svezia, 2020, 90’, prima mondiale

TENGO MIEDO TORERO di Rodrigo Sepúlveda

Cile, Argentina, Messico, 2020, 93’, prima mondiale

KONFERENTSIYA (CONFERENCE) di Ivan I. Tverdovskiy

Russia, Estonia, Italia, Regno Unito

KITOBOY (THE WHALER BOY) di Philipp Yuryev – opera prima

Russia, Polonia, Belgio, 2020, 93’, prima mondiale

FUORI CONCORSO

SAINT-NARCISSE di Bruce LaBruce – Film di chiusura

Canada, 2020, 101, prima mondiale

EVENTI SPECIALI

GUIDA ROMANTICA A POSTI PERDUTI di Giorgia Farina

Italia, 2020, 106’, prima mondiale

SAMP di Flavia Mastrella e Antonio Rezza con Antonio Rezza

Italia, 2020, 78’, prima mondiale

DAS NEUE EVANGELIUM (THE NEW GOSPEL) di Milo Rau

Germania, Svizzera, 2020, 107’, prima mondiale

EXTRALISCIO-PUNK DA BALERA di Elisabetta Sgarbi

Italia, 2020, 90’, prima mondiale

MIU MIU WOMEN’S TALES

#19 – NIGHTWALK di Małgorzata Skulimowska

Italia, Polonia, 2020, 9’

#20 – IN MY ROOM di Mati Diop

Italia, Francia, 2020, 20’

NOTTI VENEZIANE – L’ISOLA DEGLI AUTORI

in collaborazione con Isola Edipo

EST di Antonio Pisu – Film di apertura

Italia, 2020, 104’, prima mondiale

50 – SANTARCANGELO FESTIVAL di Michele Mellara e Alessandro Rossi

Italia, 2020, 76’, prima mondiale

AGALMA di Doriana Monaco

Italia, 2020, 54’, prima mondiale

iSola di Elisa Fuksas

Italia, 2020, 80’, prima mondiale

JAMES di Andrea Della Monica

Italia, 2020, 70’, prima mondiale

NILDE IOTTI, IL TEMPO DELLE DONNE di Peter Marcias

Italia, 2020, 80’, prima mondiale

VENICE CONCERT 1989 di Wayne Isham, Egbert Van Hees

Regno Unito, 1989, 90’

SAY AMEN, SOMEBODY di George T. Nierenberg

Stati Uniti, 1982, 100’, anteprima italiana della versione restaurata

TO THE MOON di Tadhg O’Sullivan

Irlanda, 2020, 76’, prima mondiale

EN CE MOMENT di Serena Vittorini

Italia, 2020, 15’, prima mondiale

SOLITAIRE di Edoardo Natoli

Italia, 2020, 5’, prima mondiale

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *