Xavier Dolan attacca Netflix: “Hanno cambiato il formato di Mommy”

L’accusa è di aver portato il formato dall’originale 1:1 a 1.85:1 in una scena fondamentale del film eliminandone la potenzialità emozionale e frantumato il senso di oppressione sociale

Duro attacco di Xavier Dolan contro Netflix, colpevole di aver modificato il formato in una scena fondamentale del suo ultimo film, Mommy, portandola da 1:1 a 1.85:1. Il cineasta canadese, tramite il suo profilo twitter, ha urlato la sua indignazione: “Avete eliminato la potenzialità emozionale di quella scena e frantumato il senso di oppressione sociale”. Poi incalza: “Non avete diretto questo film. Non avete scritto questo film. Non avete prodotto questo film. Può quindi qualcuno o qualcosa, tranne me, giustificare la libertà che vi siete presi sul mio lavoro? No”. Poi chiude: “Mostratelo così com’è o toglietelo. La gente è più intelligente di quello che pensate”.

---------------------------------------------------------------
BANDO N. 5 POSTI GRATUITI PER CORSO DI CRITICA DIGITALE

---------------------------------------------------------------

Qui sotto il testo integrale della lettera

lettera dolan contro netflix

---------------------------------------------------------------
Ecco il nuovo Sentieriselvaggi21st #10: CYBERPUNK 2021, il futuro è arrivato

---------------------------------------------------------------

    ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DI SENTIERI SELVAGGI

    Le news, le recensioni, i corsi di cinema, la riviste, i libri, gli eventi e tutte le nostre iniziative