ANIMAPHIX: al via il 27 luglio l’International Animated Film Festival

Dopo il successo delle due edizioni precedenti torna a Bagheria (Palermo) dal 27 al 30 luglio 2017, nella suggestiva cornice settecentesca di Villa Aragona Cutò e Villa Cattolica, la III edizione di Animaphix, primo festival in Sicilia dedicato al cinema d’animazione, con un’ampia selezione di cortometraggi d’autore, con particolare interesse alle produzioni indipendenti, frutto di intelligenti sperimentazioni e ricerca nel campo del linguaggio e dell’immagine.
Il festival, ideato e diretto da Rosalba Colla dell’associazione QB, riapre i battenti con un ricco programma e ospiti d’eccezione a cui saranno dedicate retrospettive speciali e cartes blanches: sotto i riflettori ci sarà lo svizzero Georges Schwizgebel (1944), regista di fama mondiale, autore di oltre venti cortometraggi premiati in festival di tutto il mondo, tra cui La Course à l’abîme, classificato tra i cento più importanti film dal festival di Annecy. I suoi lavori si contraddistinguono per la tecnica artigianale, che consiste nel dipingere a mano ogni fotogramma, realizzando così un’opera d’arte dinamica. Altro ospite d’eccezione sarà il maestro polacco Piotr Dumała (1956), noto per la sua originale tecnica, definita “destructive animation”, di incisione su lastre di gesso dipinte di nero che, graffiate con aghi e raschietti sottili, lasciano apparire linee bianche, a sua volta riverniciate di nero per restituire la sequenza successiva, quadro per quadro delle riprese in stop motion.

Autore di una decina di cortometraggi d’animazione, tra cui il sofisticato Franz Kafka, estremamente realistico ed angosciante, e due lungometraggi di cinema dal vero, The Forest (Las) e Ederly.
Il cuore del programma prevede come ogni anno il Concorso di cortometraggi gif critica 2d’animazione internazionali, rappresentato da lavori di elevata qualità artistica, provenienti da diverse parti del mondo. Anche quest’anno sarà riservata particolare attenzione alla sezione Soundscapes, dedicata al paesaggio sonoro nell’animazione, che prevede una masterclass tenuta dal sound designer e music producer Stefano Sasso.
Spazio anche all’approfondimento sulla storia del cinema d’animazione mondiale attraverso una lezione dello storico e critico cinematografico Giannalberto Bendazzi e a Rotoscoping life, un workshop teorico – pratico sulla creazione di video musicali animati con la tecnica del rotoscopio, condotto da Michele Bernardi. Non mancheranno film in anteprima, focus ed eventi paralleli.
La III edizione di Animaphix è segnata da inedite collaborazioni e gemellaggi per creare nuovi stimoli e virtuosi scambi di esperienze attraverso una matrice comune, il cinema: dal festival Animatou (Ginevra), che presenterà un focus sui cortometraggi d’animazione svizzeri, al Sicilia Queer Film Festival (Palermo), con cui è già partita una collaborazione a maggio scorso per la sezione Queer Animation, al Centro Sperimentale di Cinematografia (Torino), di cui saranno mostrati i film di diploma, in compagnia di Chiara Magri e l’animatrice Margherita Greta Clemente.
Parallelamente al programma cinematografico si svolgerà un programma musicale modellato sull’interazione tra suono e video, sonorizzazioni live di film d’animazione e dj set.
Appuntamento quindi a Bagheria dal 27 Luglio, per un affascinante confronto su un mondo ricco di spunti e stimoli culturali, vero ponte che unisce l’arte del disegno animato alla Settima Arte: non solo un festival del cinema di animazione ma una festa della cultura e dell’arte.