Le uscite al cinema del weekend

Otto le uscite in sala di questa settimana che è stata inaugurata martedì 16 da Il sentiero della felicità (la scheda, la recensione), documentario sulla vita e gli insegnamenti di Paramahansa Yogananda, autore di Autobiografia di uno Yogi.

Tra i film più attesi c’è la trasposizione del fumetto Marvel Deadpool (la scheda, la recensione) di Tim Miller con Ryan Reynolds dove un ex membro delle Forze Speciali diventato mercenario crea il proprio doppio e da la caccia all’uomo che gli ha distrutto la vita. Direttamente dal Concorso della Berlinale, dove è in piena corsa per l’Orso d’oro, arriva il documentario di Gianfranco Rosi Fuocoammare (la scheda, la recensione), ambientato nell’isola di Lampedusa. L’altro film italiano è la terza regia di Rocco Papaleo, Onda su onda (la scheda, la recensione), una commedia degli equivoci ambientata a Montevideo dove il regista è anche protagonista assieme ad Alessandro Gassmann.

eddie redmayne the danish girlLa vicenda reale dei giornalisti del Boston Globe che nel 2002 ha sconvolto la città con le sue rivelazioni sulla copertura sistematica da parte della Chiesa Cattolica degli abusi sessuali commessi su minori da oltre 70 sacerdoti locali è al centro di Il caso Spotlight (la scheda, la recensione) di Thomas McCarthy, candidato all’Oscar 2016 per: miglior film, regia, attore (Mark Ruffalo) e attrice (Rachel McAdams) non protagonisti, sceneggiatura originale e montaggio. Il film è stato presentato anche al 72° Festival di Venezia da dove arriva anche The Danish Girl (la scheda, la recensione) di Tom Hooper, presentato in concorso. Interpretato da Eddie Rdmayne e Alicia Vikander, il film è tratto dal romanzo di David Ebershoff, ispirato da una storia vera e ha 4 nomination agli Oscar: miglior attore protagonista (Eddie Redmayne), miglior attrice non protagonista (Alicia Vikander), scenografia (Eve Stewart), costumi (Paco Delgado). Le ultime due novità sono il demenziale Cinquanta sfumature di nero (la scheda, la recensione) di Michael Tiddes che prende essenzialmente di mira la trilogia delle 50 sfumature e il cartoon della Walt Disney Zootropolis (la scheda, la recensione) ambientato in una moderna metropoli che è diversa da tutte le altre.

Da vedere Il caso Spotlight

Da evitare The Danish Girl, Cinquanta sfumature di nero