Quando corre Nuvolari. Tonino Zangardi in sala

E’ stato il suo ultimo film, prima di scomparire il 19 febbraio scorso. Quando corre Nuvolari, dal regista romano Tonino Zangardi, voleva essere un particolare omaggio alla figura del celebre pilota automobilistico Tazio Nuvolari; la sua storia e le sue imprese a bordo della sua quattro ruote, dopo aver riempito le pagine dei rotocalchi degli anni ’30 e ispirato pure Lucio Dalla. Questo 23 e 24 aprile, il film di Zangardi sarà proiettato a Roma, attraverso i circuiti “The Space” e “Uci”.

Girato nel 2016, con fotografia diretta da Gianluca Gallucci, sviscera la vita professionale e privata di Tazio Nuvolari, “il più grande pilota automobilistico del ‘900”. Tutto inizia con la 1000 miglia del 1948, quando Tazio diventa leggenda. Più che cinquantenne, conduce la gara in testa fino a pochi chilometri dal traguardo, tradito dalla sua Ferrari 166 SC che lo abbandona definitivamente dopo aver perso il cofano del motore a Gualdo Tadino. Poi, si raccontano una serie di eventi fortunati e sfortunati: il grande amore con Carolina, i suoi amici/nemici come Achille Varzi, il suo rapporto con Enzo Ferrari, l’amante segreta, l’incontro con Padre Pio e le tragedie che la morte gli ha riservato.

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Nei panni di Nuvolari, l’attore teatrale italo-britannico Brutius Selby; accanto a lui, Linda Messerklinger, Alessandro Haber ed Edoardo Purgatori nel ruolo di Achille Varzi. Completano il cast: Antonella Bavaro, Enrico Bergamasco, Francesca Della Ragione, Andrea Dolcini, Miriam Galanti, Celeste Haber, Christian Marazziti, Daniele Monterosi, Ines Nobili, Maria Sofia Palmieri.

QUI per ulteriori informazioni, orari e biglietti