REFERENDUM DEI LETTORI 2002/2003: Vince Debito di sangue di Clint Eastwood

Se lo scorso anno c'era stata, almeno per il film dell'anno, un'identità di vedute tra lettori e redazione (vinse per entrambi Mullholland Drive di David Lynch) quest'anno i lettori hanno preferito deviare dal pronostico e, pur consegnando a Spike Lee il secondo posto, hanno conferito a Clint Eastwood e al suo bellissimo Debito di sangue, il titolo di miglior film della stagione. Ancora una volta i lettori hanno fatto meglio dei redattori… se lo scorso anno segnalavamo il fatto che i lettori di Sentieri selvaggi erano più "avanzati" dei redattori perché avevano avuto il coraggio di piazzare Merry Christmas di Neri Parenti al terzo posto (e quest'anno Natale sul Nilo regge bene al 20° posto), quest'anno non possiamo non evidenziare che nessuno tra i redattori di Sentieri selvaggi ha inserito il film di Eastwood, che peraltro tutti abbiamo molto amato, nella propria classifica. Dimenticanza? Oppure consideriamo Eastwood già "storia del cinema" per metterlo nelle top 20 dell'attualità?


Per il resto i lettori hanno scelto sia il cinema americano DOC (Spielberg, Matrix, Silberling, Shyamalan, De Palma, Cronenberg, Cohen e Michael Moore) che i grandi sperimentatori internazionali (Kitano, i Dardenne, Miyazaki, Sokurov).  Ci piace che i lettori, più dei nostri redattori, abbiano amato il film più sottovalutato della stagione, quel Pinocchio di Roberto Benigni che hanno piazzato al 6° posto, miglior film italiano, in compagnia dei soli Ozpetek e Neri Parenti nella top 20.


Rispetto allo scorso anno sono aumentati i film in comune tra le top ten redazionali e dei lettori (11 contro 10) anche se siamo sicuri che un film come quello di Jonathan Demme, The Truth About Charlie , se fosse stato visto – sia da tutti i redattori che dai lettori – sicuramente avrebbe avuto una posizione in classifica di maggior rilievo, essendo comunque una delle grandi "emozioni" visive della stagione ( e a tutti consigliamo di recuperarlo appena arriva in DVD).


Che dire? Intanto ringraziamo ancora i numerosi lettori che anche quest'anno si sono divertiti a giocare con noi, segno di una volontà di "partecipare" alla rivista sicuramente ancora troppo frustrata dalla poca interattività che il nostro sito offre. Ma poiché siamo "liberi e autofinanziati" vi chiediamo solo di pazientare e sostenerci, e presto così anche Sentieri avrà i suoi spazi di incontro e dibattito per i lettori.


 


 


Classifica lettori     (voti  4740)


 













































  1. Debito di sangue, di Clint Eastwood


  1. La 25° ora, di Spike Lee


  1. Dolls, di Takeshi Kitano


  1. Minority Report - di Steven Spielberg


  1. Matrix Reloaded, di Larry e Andy Wachowsky


  1. Pinocchio ,di Roberto Benigni


  1. Il figlio – dei fratelli Dardenne


  1. Moonlight Mile – di Brad Silberling


  1. Signs - di M.Night Shyamalan


  1. Marathon, di Amir Naderi


  1. Arca russa,di Aleksander Sokurov


  1. Il pianista, di Roman Polanski


  1. Femme fatale, di Brian De Palma


  1. Spider, di David Cronenberg


  1. La città incantata, di Hayao Miyazaki


  1. La finestra di fronte, di Ferzan Ozpetek


  1. Gangs of New York ,di Martin Scorsese


  1. Bowling for Columbine, di Michael Moore


  1. XXX, di Rob Cohen


  1. Natale sul Nilo, di Neri Parenti

 


 


 


 


Classifica redazione  (votanti 26)


 












































1.      La 25a ora, di Spike Lee


 



  1. La città incantata, di A. Miyazaki


  1. Autofocus, di P:Schrader


  1. Dolls, di T. Kitano


  1. Moonlight mile, di B. Silberling


  1. Marathon, di Amir Naderi


  1. Ubriaco d'amore, di Paul Thomas Anderson


  1. Arca russa, di Aleksander Sokurov


  1. Femme Fatale, di Brian De Palma


  1. L'imbalsamatore, di Matteo Garrone


  1. Intervento divino, di Elia Souleiman


  1. La felicità non costa niente, di Mimmo Calopresti


  1. L¹amore infedele, di Adrian Lyne


  1. The Truth About Charlie, di Jonathan Demme


  1. Gangs of New York, di Martin Scorsese


  1. Signs, di M.Night Shyamalan


  1. Spider, di David Cronenberg;


  1. Millenium Mambo, di Hou Hsiao Hsien


  1. Bowling for Columbine, di Michael Moore


  1. Il pianista, di R. Polanski e Undisputed, di Walter Hill