Vitalij Manskij e Cristi Puiu al 28° Trieste Film Festival

Il documentarista russo Vitalij Manskij, oggi costretto a lavorare lontano da Mosca per l’ostilità del suo governo russo, e  il cineasta rumeno Cristi Puiu sono gli “ospiti d’onore” del 28. Trieste Film Festival (in programma dal 20 al 29 gennaio), protagonisti delle due attese masterclass.
Manskij racconterà il percorso che lo ha portato da Gagarin’s Pioneers. Our Motherland (2004), Virginity (2008) e Patria o muerte (2011), fino all’ultimo Close Relations (2016), forse il più “autobiografico” dei suoi lavori.cristi-puiu

Prima volta al festival per Cristi Puiu, sebbene il suo primo grande successo – The Death of Mr. Lazarescu – abbia vinto la 17. edizione nel 2006: insieme alla Masterclass presenterà l’anteprima italiana del suo nuovo film, Sieranevada, in concorso allo scorso Festival di Cannes e in uscita nei prossimi mesi in Italia distribuito da Parthénos.

Scrivi un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *