9/6/2004 – "Accadde domani", due mesi di cinema italiano in Emilia Romagna

In ventidue tra sale ed arene, insieme agli autori

------------------------------------------------------------------------
IL NUOVO NUMERO DI SENTIERISELVAGGI21ST #9


Ventidue sale e arene dell'Emilia Romagna coinvolte, oltre quaranta incontri con i principali protagonisti del cinema italiano: arriverà fino alla seconda metà di luglio, in un'edizione particolarmente ricca, la rassegna "Accadde domani" che la Fice Emilia Romagna dedica da 10 anni nel periodo estivo al cinema italiano. Due mesi di intensissima programmazione e un fitto calendario di appuntamenti imperdibili con i registi e gli interpreti, in tutte le città della regione.

Particolarmente prestigioso il gruppo di autori che sarà possibile incontrare dopo le proiezioni. A Bologna, tra questi, Alex Infascelli con Il siero della vanità (9 giugno ore 20) e Davide Ferrario con Dopo mezzanotte (15 giugno ore 19,45). All'Arena Puccini invece il primo incontro è l'11 giugno con Vitaliano Trevisan, protagonista e sceneggiatore di uno dei film italiani più coinvolgenti della stagione, Primo amore di Matteo Garrone. Il 14 giugno alla Puccini sarà la volta di Silvio Soldini e Giuseppe Battiston, regista ed interprete di Agata e la tempesta, seguiti da Alessandro Piva con Mio cognato (25 giugno) e da un maestro come Marco Bellocchio con Buongiorno, notte (18 luglio). Tutte le proiezioni saranno alle ore 21,30 e a seguire gli incontri.
Anche Eleonora Giorgi sarà in città per "Accadde domani": il 16 giugno all'Arena Corte del Cinema di S. Lazzaro presenterà il suo film d'esordio come regista, Uomini & donne, amori & bugie, mentre al Cinema Gran Reno di Casalecchio sfileranno il bolognese Ambrogio Lo Giudice (Prima dammi un bacio, 26 giugno), Andrea Manni (Il fuggiasco, 7 luglio) e Luca Lucini (Tre metri sopra il cielo, 12 luglio).
Dal 20 giugno l'Arena Stalloni di Reggio Emilia proporrà come di consueto la propria selezione di opere prime presentate dagli autori, tra cui figurano Fame chimica di Paolo Vari e Antonio Bocola (21 giugno, presenti i registi) e il pluripremiato Ballo a tre passi, seguito dall'incontro con Salvatore Mereu (29 giugno), fresco vincitore di un David di Donatello come miglior regista esordiente dell'anno.
Forlivese di nascita ma bolognese per formazione, anche Davide Cocchi sarà ospite di "Accadde domani" in diverse occasioni. Il regista, esordiente nel lungometraggio, presenterà il suo apprezzato omaggio al mondo del liscio Ogni volta che te ne vai, con Fabio de Luigi e ambientazione rigorosamente romagnola, a Parma (Arena Astra, 24 giugno) Reggio Emilia (Arena Stalloni, 25 giugno) e Forlì (Arena Eliseo, 9 luglio). In quest'ultima arena sarà Maurizio Scaparro l'ospite della serata inaugurale, il 24 giugno con Amerika da Franz Kafka, affascinante commistione di teatro e cinema. Seguiranno Giuseppe Battiston (28 giugno), Roberto Andò, regista di Sotto falso nome (7 luglio), ospite della Fice anche in giugno (al cinema Manzoni di Ferrara l'8 e al Jolly di Piacenza il 9) e Marco Bellocchio (17 luglio). Alessandro Haber sarà invece all'Arena Astra di Parma (28 giugno) per presentare Scacco pazzo, da lui diretto e interpretato. Con lui Vittorio Franceschi, autore dell'opera teatrale di grandissimo successo da cui è tratto il film, del quale è co-protagonista.

--------------------------------------------------------------------
UNICINEMA – UNA NUOVA IDEA DI UNIVERSITÀ

--------------------------------------------------------------------