Aaron Paul condivide su Instagram il suo amore speciale per i Pearl Jam

Nato ad Emmet, una cittadina dell’Idaho, Aaron Paul, classe ’79, è noto alla maggioranza per il ruolo di Jesse Pinkman nella pluripremiata serie Breaking Bad. Oltre all’immensa popolarità, la serie gli fatto guadagnare ben tre Emmy Awards.

---------------- inserzione pubblicitaria ---------------

----------------------------------------------------------------

Il 2016 appare come un’ottima annata per l’interprete statunitense; oltre a Codice 999, diretto da John Hillcoat, in cui recita a fianco di star del calibro di Kate Winslet e la Wonder Woman Gal Gadot, è apparso in Una spia e Mezzo di Rawson Marshall Thuber con Dwayne Johnson e Kavin Hart. Prossimamente potremo apprezzarlo nel dramma The 9th Life of Louis Drax insieme a Jaimie Dornan e Sarah Gordon. Uscito nelle sale in Gran Bretagna e in Usa il 2 settembre, la release italiana appare ancora incerta. Il film, tratto dal romanzo La nona vita di Louis Drax di Liz Jensen, narra di un bambino colpito da una serie di incidenti di portata più o meno grave.  Nel suo nono anno d’età, durante una gita con i genitori, precipita da una scogliera ed entra in coma. Un dottore, affinché possa riportalo indietro, dovrà penetrare negli anfratti della sua mente, proprio dove si celano i segreti che hanno caratterizzato la sua esistenza travagliata.

[youtube http://www.youtube.com/watch?v=yB35JnfRjsM]

---------------- inserzione pubblicitaria ---------------

---------------------------------------------------------------

Il 2016 è stato oltremodo generoso con Paul considerando che la serie, debuttata proprio quest’anno, The Path, è stata rinnovata per una seconda stagione. Lanciata il 30 marzo per l’emittente Hulu, The Path tratta di un fasullo movimento religioso, Meyerismo, cui Paul, nei panni di Eddie Lane, aderisce insieme ad altri personaggi. Dopo una serie di eventi di dubbia natura, Eddie inizia a manifestare un chiaro scetticismo verso il movimento; ciò lo porterà a rivalutare la sua scelta. Nel cast sono presenti oltre a Paul: Michelle Monaghan, Hugh Dancy e Sarah Jones.

[youtube http://www.youtube.com/watch?v=-CJGX50Pt4s]

Qualche giorno fa su Instagram, Paul ha sorpreso i suoi fan condividendo una foto con il frontman dei Pearl Jam Eddie Vedder insieme ad un post che spiega il motivo dietro quell’immagine e quanto abbia significato per lui l’uscita di Ten, album di debutto della band, datato 27 agosto 1991:

Il primissimo album che abbia comprato è stato Ten. Il primo album dei Pearl Jam. L’ho comprato con gli spiccioli raccolti per casa ed era il solo album che avessi. Beh, perlomeno finché non è uscito Nevermind dei Nirvana il mese dopo, ma non è questo il punto. Non dimenticherò mai quel mese. Quella è stata la sola e unica volta che abbia avuto un solo album e lo adoravo maledettamente. Era mio. Era il mio dodicesimo compleanno e mi sono presentato in questo piccolo negozio di dischi nel centro commerciale del mio paese, con un calzino pieno di monete che avevo raccolto proprio per comprare quell’album. Sono tornato a casa con il mio nuovo regalo di compleanno che mi ero appena comprato e sorridevo a trentadue denti. Non vedevo l’ora di ascoltarlo. Ho aperto la porta di casa e ho sentito il silenzio fin dentro le ossa. La casa era vuota. Ora dovete sapere che io provengo da una famiglia molto numerosa ed era estremamente raro tornare a casa e non trovare nessuno. Cioè, era il mio compleanno dopotutto e nessuno era lì. Ero solo. 

Dov’erano tutti?

Quindi ovviamente ho approfittato della situazione, ho messo su l’album e ho alzato il volume. L’ho ascoltato per ore e ore, ancora e ancora. Ma dov’erano tutti?. Sul serio.

Alla fine il telefono di casa ha squillato con la musica che strombazzava in sottofondo, così sono andato a rispondere sperando che fosse mia mamma che cantava tanti auguri a me.

Era mia madre, ma non stava cantando.

Ha detto: “Tesoro, siamo in ospedale…”

Ho sentito il cuore sprofondare, il tempo fermarsi e tutto quello che udivo era la voce di Eddie in sottofondo.

Mia madre mi ha poi spiegato che mia sorella aveva appena partorito. Aveva dato alla luce una bambina il giorno dell’uscita dell’album dei Pearl Jam. Il giorno del mio compleanno.

Quel giorno ho avuto un sacco di emozioni in circolo e quest’uomo ne è stato una parte fondamentale.

Amo le storie di crescita. Goonies, stand by me, wonder years. Ragazzi che cercano di capirci tutto. Non mi scorderò mai la fine di quell’anno. L’estate in cui ho compiuto 12 anni, ascoltando il mio primo album, solo dentro casa, il giorno del mio compleanno, chiedendomi dove diavolo fossero tutti.