Beket

di Davide Manuli

-----------------------------------------------------------
NOVITA’ – CORSO ONLINE TEORIA DELLA SCENEGGIATURA


-----------------------------------------------------------

Beket

----------------------------
CORSO ESTIVO DI RIPRESA VIDEO

----------------------------

Titolo originale: Id.
Interpreti: Luciano Curreli, Jerome Duranteau, Fabrizio Gifuni, Robert Freak Antoni, Paolo Rossi, Simona Caramelli
Origine: Italia, 2009
Distribuzione: Distribuzione Indipendente
Durata: 80’

Un mondo post atomico e desolato ospita le esistenze blande di un’umanità esagerata, delirante, senza più connessione con l’ambiente circostante. In questo paesaggio alienato si aggirano Freak (Jerome Duranteau) e Jajà (Luciano Curreli – Almost Blue, Uno Bianca), alle prese con un viaggio stralunato verso il dio Godot che li condurrà ad incontri ancora più stranianti con persone bizzarre, tra cui il cantastorie Mariatchi (Robert Freak Antoni), e gli agenti Zero Sei (Fabrizio Gifuni – Io sono con te, Romanzo di una strage) e Zero Otto (Paolo Rossi? –? Nirvana, Benvenuti al nord).
 

A dieci anni di distanza dal primo lungometraggio, Davide Manuli (Girotondo, giro intorno al mondo) realizza Beket, un road movie sopra le righe che decontestualizza l’azione scenica attraverso la commistione e la manipolazione dei generi cinematografici classici. Un evidente omaggio all’autore del teatro dell’assurdo Samuel Beckett, con riferimenti che vanno da Aspettano Godot a Finale di partita, trasportando lo spettatore dentro un’immagine che si sfalda lungo il percorso diegetico. Girato nel 2008 con un budget estremamente ridotto e in soli tredici giorni tra Umbria e Sardegna, Beket trova un proprio spazio anche sul suolo italiano, dopo una prima distribuzione in Grecia e in Svizzera.
 

(M.G.)
 

 

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

--------------------------------------------------------------
Sentieriselvaggi21st #11: JONAS CARPIGNANO La nuova frontiera del cinema italiano

--------------------------------------------------------------

    ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DI SENTIERI SELVAGGI

    Le news, le recensioni, i corsi di cinema, la riviste, i libri, gli eventi e tutte le nostre iniziative



    Beket

    di Davide Manuli

    -----------------------------------------------------------
    NOVITA’ – CORSO ONLINE TEORIA DELLA SCENEGGIATURA


    -----------------------------------------------------------
    beketInterpreti: Luciano Correli, Jerome Duranteau, Fabrizio Gifuni, Paolo Rossi, Roberto Freak Antoni
    Origine: Italia, 2008
    Distribuzione: Bluefilm
    Durata:
    80'

     

    ----------------------------
    CORSO ESTIVO DI RIPRESA VIDEO

    ----------------------------

    Basato come s'intuisce su temi beckettiani, il film, lowbudget girato in Sardegna in 13 giorni, chiude la trilogia del "Cinema della Solitudine" affrontata dall'autore nel primo cortometraggio, Bombay: Arthur Road Prison, e nel lungo Girotondo, Giro Intorno al Mondo. I due protagonisti, Freak (Luciano Correli – L'anno prossimo vado a letto alle dieci, Almost Blue) e Jajà (Jerome Duranteau – Vatel), si incontrano ad una fermata del bus in mezzo al nulla, in una terra di nessuno, senza data né tempo, senza conoscersi. Il bus arriva, ma non si ferma. Era il bus che portava a Godot. Avendo perso il bus, Freak e Jajà decidono allora di cercarlo a piedi.
    Iniziano così un viaggio che farà loro incontrare i bizzarri personaggi che abitano questa landa, tra cui personaggi interpretati da Fabrizio Gifuni (Un Amore, Così Ridevano, Galantuomini), Paolo Rossi (Silenzio si nasce, Nirvana), e Roberto Freak Antoni (Jack Frusciante è uscito dal gruppo, Paz!).

    (S.S.)

     

     

     

    --------------------------------------------------------------
    Sentieriselvaggi21st #11: JONAS CARPIGNANO La nuova frontiera del cinema italiano

    --------------------------------------------------------------

      ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DI SENTIERI SELVAGGI

      Le news, le recensioni, i corsi di cinema, la riviste, i libri, gli eventi e tutte le nostre iniziative