Box Office USA (13-16 maggio)

Civil War è diventato il quinto film dell’anno a superare i trecento milioni e la sensazione è che diventerà presto il più ricco del 2016. Basterà per rivendicare la piena soddisfazione delle attese?

Civil War ha mantenuto la testa della classifica con settanta milioni di dollari e ha confermato l’impressione che aveva lasciato il suo esordio. L’ottimo rendimento del titolo non è stato capace di andare oltre i propri limiti e di trasformarsi in un trionfo memorabile. Il nuovo marvel-movie ha già sfiorato i trecento milioni complessivi e ha conservato un passo che gli permetterà un bottino finale da quattrocento milioni. La certezza di aver polverizzato i precedenti record del franchise di Captain America potrebbe non bastargli per rivendicare una piena soddisfazione. Lo scontro tra il supersoldato e Iron Man non arriverà ai seicentoventi milioni di The Avengers del 2012 e nemmeno ai quattrocentosessanta milioni in calando di Age of Ultron del 2015. Il terreno della competizione non era lo stesso ma la natura del tutti contro tutti aveva autorizzato la Disney a sperare in un confronto su quei livelli. Civil War pareggerà nella migliore delle ipotesi ai quattrocentodieci milioni di Iron Man 3 del 2014 mentre sul piano worldwide ha già messo la freccia nei confronti di Zootopia e sta per diventare il film più ricco dell’anno sulla linea del miliardo di dollari. La vittoria nei confronti di Batman V Superman è stata incontestabile e il distacco internazionale rispetto al rivale della DC dovrebbe superare i duecento milioni. I dati restano contrastanti e non riescono a dare una risposta definitiva sullo stato di salute del marvel-movie anche se è difficile ipotizzare una crisi davanti a numeri mostruosi come quelli di Civil War. La sensazione è che i picchi di The Avengers resteranno una vetta inarrivabile e che la fase espansiva del brand si sia esaurita. La Disney può godersi una fase di stabilità che dovrebbe durare a lungo soprattutto alla luce della serialità dell’esperienza produttiva. Il film ha fissato la cifra che i blockbuster estivi dovranno tentare di accostarsi per tentare di imporsi all’attenzione e il calendario è già fitto di appuntamenti. Angry Birds inizierà la scalata la settimana prossima mentre X-Men: Apocalypse arriverà a fine mese ma per entrambi l’impresa sembra proibitiva. Il loro compito è quello di mantenere i volumi del 2016 all’altezza di una fase iniziale dell’anno che è andata oltre le più rosee aspettative e preservare il vantaggio che i primi mesi hanno accumulato. La Disney ne è stata la regina incontrastata dopo aver infilato tre film nella lista dei cinque che finora hanno superato i trecento milioni…

--------------------------------------------------------------------
SCOPRI I NUOVI CORSI ONLINE DI CINEMA DI SENTIERI SELVAGGI


--------------------------------------------------------------------

Distribuzione Incasso WE Incasso TOT WKS
Captain America: Civil War Buena Vista $72,637,142 $295,966,220 2
The Jungle Book Buena Vista $17,115,708 $311,111,818 5
Money Monster TriStar $14,788,157 $14,788,157 1
The Darkness High Top $4,950,859 $4,950,859 1
Mother’s Day Open Road $3,287,342 $28,785,462 3
Zootopia Buena Vista $2,825,734 $331,840,173 11
The Huntsman: Winter’s War Universal $2,629,825 $44,589,075 4
Keanu Warner Bros. $1,924,383 $18,636,886 3
Barbershop: The Next Cut Warner Bros. $1,668,455 $51,349,157 5
The Boss Universal $1,197,715 $61,159,415 6
------------------------------------------------------------------------
IL NUOVO NUMERO DI SENTIERISELVAGGI21ST #7