DVD – "Una voce nella notte", di Patrick Stettner

coverIn dvd per Eagle Pictures "un thriller intelligente, un film sullo storytelling che parla dell'effetto che ha sulle persone il raccontare loro delle storie. Basato su fatti realmente accaduti al novellista Armistead Maupin, intervistato negli extra del disco insieme al regista e al protagonista Robin Williams, alle prese con una serie di imitazioni.

coverTitolo originale: The Night Listener
Anno: 2006
Durata: 86'
Distribuzione: Eagle Pictures
Genere: drammatico
Cast: Robin Williams, Toni Collette, Bobby Cannavale, Sandra Oh
Regia: Patrick Stettner
Formato DVD/video: 16/9 2.35:1
Audio: 5.1 DD Italiano, Inglese
Sottotitoli: Italiano, Inglese
Extra: trailer italiano e originale, interviste a Patrick Stettner, Armistead Maupin (autore del romanzo da cui è tratto il film, che ha sceneggiato), Robin Williams

--------------------------------------------------------------------
UNICINEMA – UNA NUOVA IDEA DI UNIVERSITÀ

--------------------------------------------------------------------

 

 

 

--------------------------------------------------------------------
SCOPRI I NUOVI CORSI ONLINE DI CINEMA DI SENTIERI SELVAGGI


--------------------------------------------------------------------

 

 

 

 

IL FILM

 

la recensione di Sentieri selvaggi

 

IL DVD 

“Questo è un film sullo storytelling. Il personaggio di Toni Collette è lo specchio distorto di noi filmmakers. Il film parla dell’effetto che ha sulle persone il raccontare loro delle storie.” Patrick Stettner tenta di dare una statura d’autore al suo film, in realtà abbastanza maldestro e rabberciato: “si tratta di un thriller intelligente”. Tutterobin williams nel film queste cose il regista le dice nel corso dell’intervista che è contenuta nel dvd che Eagle Pictures ha dedicato a questo suo The Night Listener. Due altre conversazioni, oltre a quella con Stettner, costituiscono gli unici contenuti extra del disco, insieme al trailer del film nelle sue versioni italiana e originale. Il dvd vanta dei livelli video notevoli, con un 16/9 anamorfico che non si fa scoraggiare dalla numerosità delle scene buie e notturne di cui la pellicola si compone, e anzi le affronta uscendone vincente sul campo delle sgranature (assenti) e dei pixel che fanno capolino nell’oscurità (non se ne son visti). Un ottimo Dolby in 5.1 permette di non perdersi nemmeno un sospiro delle bisbigliate, concitate conversazioni telefoniche tra Robin Williams e Toni Collette – “la Meryl Streep canadese”, come la ribattezza proprio Williams parlando di lei all’interno dell’intervista che gli viene dedicata tra gli extra: e subito, il comico si lancia in un’imitazione perfetta della parlata proprio della Streep, a cui segue una riproduzione fedele dell’accento canadese della Collette. Robin Williams tiene testa alle domande dell’intervista trincerandosi dietro il suo talento brillante, regalandoci un paio di risposte addirittura con la voce e i tic di Robert De Niro. Armistead Maupin, il novelliere a cui è ispirata la figura interpretata da Williams nel film, autore di sei volumi di Tales of the City uscite in origine sul San Francisco Chronicle, e di un paio di altri romanzi tra cui Una voce nella notte, da parte sua affronta con l’intervistatore-fantasma i problemi della riduzione per il grande schermo della sua storia, basata su drammatici eventi che gli sono realmente accaduti. Maupin è comunque un veterano dello script: le sue Tales sono diventate in passato una seguitissima serie tv con Olympia Dukakis e Laura Linney, da lui sceneggiata.

 

ACQUISTA IL DVD

------------------------------------------------------------------------
IL NUOVO NUMERO DI SENTIERISELVAGGI21ST #8