Encanto, di Jared Bush, Charise Castro Smith, Byron Howard

Il 60° Classico Disney è una scoppiettante girandola di musica e colori ambientata tra i monti colombiani, dove abita la magica famiglia Madrigal. Ora al cinema e da Natale su Disney+

Fin da Fantasia del 1940, la magia è spesso stata al centro del racconto disneyano, sembra naturale quindi festeggiare il 60° classico riproponendo un tema che ha fatto sognare intere generazioni. Al contempo, il nuovo film animato diretto da Byron Howard e Jared Bush (Zootropolis) insieme a Charise Castro Smith, prosegue un processo di rinnovamento dell’immaginario e della struttura classica dello studio di topolino.

---------------------------------------------------------------
Ecco il nuovo Sentieriselvaggi21st #10: CYBERPUNK 2021, il futuro è arrivato

---------------------------------------------------------------

La “principessa” di Encanto è Mirabel, una ragazza con occhiali tondi e spessi, sopracciglia folte e decisamente impacciata. La giovane vive con la sua numerosa famiglia in una casita tra i monti colombiani. Sarà proprio Mirabel a spiegare nella prima vivace canzone del film come ogni componente della famiglia abbia ricevuto dalla magica casita un dono soprannaturale (o superpotere). Che sia la superforza, il superudito o il potere di guarire con il cibo, ogni Madrigal ha qualcosa che lo rende unico e speciale. Tutti tranne Mirabel, l’unica componente ordinaria di una famiglia straordinaria, l’unica a non aver ottenuto una sua stanza nella casita, e per tutto ciò l’unica diversa. Il senso di inadeguatezza della giovane si somma alla paura di deludere la nonna, matriarca e vera capofamiglia.

Rispetto alla classica contrapposizione tra bene e male, eroe (o eroina) e villain, Encanto pratica un’attenta indagine nell’animo dei suoi personaggi, in una continua riscoperta emozionale di sé stessi. Nel prosieguo della storia, Mirabel dovrà riuscire a fare delle proprie debolezze ed insicurezze il proprio superpotere, sfruttando il suo sguardo acuto e “diverso” (non a caso è l’unica con gli occhiali). Quando anche la forzuta Luisa non riuscirà a sopportare le pressioni famigliari e la “perfetta” Isabela rifiuterà di eseguire gli ordini materni, Mirabel sarà chiamata a ricomporre le crepe del mosaico famigliare. Mentre da un lato il film insiste sulla retorica del “siamo tutti speciali” e “l’importante è essere sé stessi”, dall’altro colpisce la meticolosità del complesso intreccio famigliare composto da traumi, aspettative ed antichi segreti. Proprio su queste dinamiche si sviluppa un racconto tradizionale che pratica una profonda e necessaria rifondazione della dinastia Madrigal. Il film è in tutto e per tutto un musical, impreziosito dalle coinvolgenti e diffuse (forse troppo) composizioni di Lin-Manuel Miranda. Le sequenze musicali, come quella di We Don’t Talk About Bruno, sono capaci di sorprendere e coinvolgere lo spettatore con coloratissime coreografie e un montaggio sincopato.

Il film non approfondisce mai la cultura colombiana con i suoi costumi e tradizioni, come invece aveva fatto il pixariano Coco con il Messico. Spesso si arena su caotici snodi narrativi in funzione del messaggio di fondo. Encanto diverte e comunica tanto, forse troppo, perdendo di vista e sacrificando lo svolgimento dell’intera vicenda. Il messaggio è forte e chiaro ma resta solo questo, insieme ad un impressionante lavoro del comparto tecnico visivo. Capace di meravigliare adulti e bambini, ma probabilmente non di farli sognare, colpevole anche l’assenza di un vero villain.

Titolo originale: id.
Regia: Byron Howard, Jared Bush, Charise Castro Smith
Voci: Stephanie Beatriz, María Cecilia Botero, John Leguizamo, Wilmer Valderrama, Diane Guerrero
Voci italiane: Alvaro Soler, Luca Zingaretti, Angie Cepeda, Diana Del Bufalo
Distribuzione: Walt Disney Pictures Italia
Durata: 99′
Origine: USA 2021

La valutazione del film di Sentieri Selvaggi
3

Il voto al film è a cura di Simone Emiliani

Sending
Il voto dei lettori
0 (0 voti)
---------------------------------------------------------------
UNICINEMA – UNA NUOVA IDEA DI UNIVERSITÀ

---------------------------------------------------------------

    ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DI SENTIERI SELVAGGI

    Le news, le recensioni, i corsi di cinema, la riviste, i libri, gli eventi e tutte le nostre iniziative



    Rispondi

    Contenuto non disponibile
    Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"