Il film più belli della storia del cinema dedicati alle scommesse e al gioco d’azzardo

L’universo delle https://campobet.com/it/ e del gioco d’azzardo, segue l’essere umano dall’alba dei tempi e nel mondo del cinema sono custoditi piccoli capolavori che su pellicola imprimono le gesta di eroi e anti eroi alle prese con qualsiasi tipo di scommessa. Da Las Vegas a Torino passando per Roma, i film che narrano le vicende trasversali e dirette dei protagonisti più bizzarri e più intraprendenti sono davvero tanti, ecco quali sono alcuni dei più belli della storia del cinema che non bisogna assolutamente perdere.

Al bar dello sport

Lino Banfi e Jerry Calà (muto) ne combinano di tutti i colori in una Torino degli anni ’80, quando le uniche scommesse reali erano costituite dal Totocalcio. Il 13 rappresenta il riscatto sociale per Zio Lino, da qui la situazione precipita in una serie di avventure grottesche, che condurranno i due protagonisti fino ai casinò di Montecarlo, per chiudere il cerchio a Torino.

Casinò

Martin Scorzese dirige Robert De Niro, Sharon Stone e Joe Pesci, che narra tutte le contraddizioni di Las Vegas con la malavita organizzata e sempre più spietata. Uscito nel 1995, è uno dei cult più premiati della storia del cinema, da molti considerato la terza parte della trilogia di Scorzese sulla mafia.

Febbre da Cavallo

Un capolavoro geniale di Steno girato negli anni 70, un cult che racconta le vicende di Mandrake (Gigi Proietti) Er Pomata (Enrico Montesano) e Felice (Francesco De Rosa) che scommettono i cavalli da Roma ad Agnano. Un cast pieno di attori di un certo livello per una storia avvincente che spiega nel dettaglio fra ironia e serietà, chi o cosa è lo scommettitore.

Rischio a due

Titolo originale “Two for the money”, è un thriller uscito nel 2005 che narra i pericoli delle scommesse quando tutto va a rotoli e si gioca inconsapevolmente. Uno straordinario Al Pacino ci ricorda che il gioco d’azzardo, deve rimanere soltanto un gioco.

Rain Man

“L’uomo della pioggia” è un capolavoro che ha ricevuto 4 premi Oscar, i protagonisti sono Tom Cruise e Dustin Hoffman in una trama molto curiosa. Alla morte del padre dei due fratelli, Raymond, affetto d’autismo è l’unico erede, che viene letteralmente sequestrato da Charlie (Tom Cruise). Raymond (Dustin Hoffman) è intelligente e dotato di memoria fotografica, particolarmente portato per la matematica, i calcoli e i numeri. Dove andranno a finire? In un casinò a giocare al Black Jack.

La stangata

7 premi oscar per un film del 1973 diretto da George Roy Hill con protagonisti Paul Newman e Robert Redford, considerato dagli appassionati la pellicola più bella di sempre realizzata sul mondo delle scommesse e del gioco d’azzardo. Gli ingredienti ci sono tutti: mafia, boss, intrighi, tranelli e “La stangata” finale.

La Grande Scommessa

Una provocazione geniale dedicata a chiunque adori giocare in borsa, mette in evidenza come alcuni broker siano riusciti a prevedere la crisi finanziaria dei primi anni 2000 attraverso una scommessa nella scommessa. Un film geniale da non perdere assolutamente.