Kimmy vs the Reverend, uno Bandersnatch versione comedy?

Tina Fey e gli autori di Unbreakable Kimmy Schmidt regalano ai fan un episodio interattivo su Netflix, purtroppo ancora non disponibile in Italia. Ecco quello che sappiamo sulla puntata speciale

“Kimmy Schmidt intraprende la sua più grande avventura. Tre Stati! Esplosioni! Un hamburger danzante! E tu, spettatore, potrai decidere come va la storia: bloccherai il malvagio piano del Reverendo per far arrivare Kimmy in tempo al suo matrimonio? O inizierai per sbaglio una guerra contro i robot?”

Queste le parole con cui Netflix ha annunciato l’episodio speciale della serie Unbreakable Kimmy Schmidt intitolato Kimmy vs the Reverend.

---------------------------------------------------------------------
RIFF AWARDS 2020

---------------------------------------------------------------------

Creata da Tina Fey e Robert Carlock, la serie ha appassionato gli spettatori per quattro anni raccontando la straordinaria e stravagante storia di Kimmy che, dopo essere stata liberata da una setta in cui ha passato 15 anni, si trasferisce a New York per iniziare la sua nuova vita. Nella grande mela Kimmy Schmidt (Ellie Kemper) fa amicizia con Titus Andromedon (Tituss Burgess) e Jacqueline Voorhees (Jane Krakowski), che le offre il suo primo lavoro come baby sitter. Grazie ai nuovi amici e al suo ottimismo irrefrenabile riesce a trovare la sua strada nel mondo.

La quarta stagione, conclusasi a gennaio 2019, aveva in effetti lasciato tutti i personaggi con un lieto fine: Kimmy è una scrittrice di successo, Titus è un attore apprezzato e un felice padre di famiglia insieme a Mikey (Mike Carlsen), Jacqueline ha una carriera e una vita romantica appaganti e Lillian (Carol Kane) è la nuova voce degli annunci della metropolitana.

Ma l’8 maggio 2019, quando ormai i fan sembravano essersi rassegnati a non vedere più nuove avventure del gruppo di personaggi tanto amati, a riaccendere le speranze fu un annuncio di Tina Fey durante l’evento FYSEE di Netflix:

“Siamo entusiasti di annunciare che stiamo per iniziare a lavorare su una produzione nuova, ovvero uno speciale interattivo di Unbreakable Kimmy Schmidt. La serie è stata una delle prime comedy originali di Netflix, e ora sarà anche la prima e unica serie comedy interattiva sulla piattaforma.”.

A distanza di un anno, le parole della co-autrice di Unbreakable Kimmy Schmidt sono finalmente realizzate: il 12 maggio sulla piattaforma americana di Netflix è stato caricato l’episodio interattivo Kimmy vs the Reverend.

Nell’attesa che sia disponibile anche in Italia (purtroppo l’emergenza Covid-19 ha rallentato i lavori di doppiaggio di molti contenuti, posticipandone l’upload), possiamo, oltre che rivedere le quattro stagioni precedenti (tutte presenti nel catalogo Netflix), scoprire alcuni particolari e indiscrezioni per capire cosa ci aspetta.

Innanzitutto il cast: oltre ai membri fissi della serie (Ellie Kemper, Tituss Burgess, Jane Krakowski, Carol Kane) e il ritorno di personaggi dal passato (Mike Carlsen, Sara Chase, Lauren Adams, Sol Miranda, Dylan Gelula), sono previsti i camei di attori comici come Amy Sedaris, Fred Armisen e Johnny Knoxville.

Ma al centro della vicenda saranno la new entry Daniel Radcliffe, che interpreta Frederick Windsor (dodicesimo in linea di successione al trono britannico), e il ritorno di Jon Hamm nel ruolo del Reverendo.

Infatti, dal teaser trailer sappiamo che Kimmy è in procinto di sposarsi con Frederick, ma il Reverendo, nonostante sia rinchiuso in prigione, riesce a rientrare pericolosamente nella vita di Kimmy, rischiando di farle mandare all’aria le nozze.

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Riuscirà Kimmy a sposare il suo principe e a liberarsi finalmente dell’influenza del Reverendo sulla propria vita?

Guardando lo speciale sarà possibile non solo scoprirlo, ma determinarlo.

Saranno, infatti, gli spettatori, grazie alla modalità interattiva già utilizzata per l’episodio speciale di Black Mirror: Bandersnatch, a dirigere la storia verso diverse direzioni, sia determinando le scelte dei personaggi, sia decidendo le loro battute.

L’invito di Tina Fey e Robert Carlock sembra quindi quello a divertirsi e giocare un’ultima volta con una serie che dal 2015 è stata sempre amata dagli spettatori, ricalcando lo schema classico degli RPG per console, dove è necessario scegliere il giusto scambio di battute per far raggiungere al protagonista l’obiettivo desiderato.

------------------------------------------------------------------------
IL NUOVO NUMERO DI SENTIERISELVAGGI21ST #7