"La coppia che odiava i bambini" su Crime + Investigation

La storia dei due fidanzati che uccisero cinque ragazzi nell’Inghilterra degli anni ‘60

Andrà in onda da domenica 16 marzo alle 21.55 su Crime + Investigation (canale 117 di Sky) la miniserie di tre episodi intitolata La coppia che odiava i bambini.

--------------------------------------------------------------------
Il Black Friday prosegue ancora solo per Sentieriselvaggi21st, fino al 4 dicembre!


-----------------------------------------------------

Siamo nel pieno della Swinging London: minigonne, Beatles e Rolling Stones, ma oltre al fermento culturale della Londra anni ’60 una serie di atroci crimini subiti da minorenni impietrì i cittadini inglesi. La coppia di fidanzatini Ian Brady e Myra Hindley, soprannominati gli assassini della brughiera, uccisero cinque ragazzi tra i 10 e i 17 anni nei dintorni di Manchester, dal 1963 al 1965.

---------------------------------------------------------------------
RIFF AWARDS 2020

---------------------------------------------------------------------

Analizzando l'autobiografia mai pubblicata della Hindley, gli autori della miniserie raccontano dettagli inediti della sua vita: un ‘infanzia difficile, turbata da un padre violento, l'incontro con Brady, ammaliato dalle figure del Marchese De Sade e di Adolf Hitler, che le cambiò l'esistenza. Dopo il colpo di fulmine, la passione intensa, le fantasie sessuali ed infine la gli omicidi di Keith Bennett, Edward Evans, Lesley Ann Downey, John Killbride e Pauline Read. Fu Brady ad ucciderli tutti. Nell'autunno del 1965 la polizia inglese arrestò i due ragazzi accusandoli di aver ucciso tre ragazzi. Vent'anni dopo venne riaperto il caso, a seguito di alcune dichiarazioni di Brady, per l'assassinio degli altri due giovani. La ricostruzione dell'intera vicenda si completa con le interviste ai compagni di scuola della Hindley, ai parenti delle vittime e all'ufficiale di polizia che riesaminò il caso.

(s.p.)

------------------------------------------------------------------------
IL NUOVO NUMERO DI SENTIERISELVAGGI21ST #7