LAVORI IN CORSO. Jodie Foster, Sally Potter, Greta Gerwing, Julia Garner, Sandra Bullock

La nostra carrellata di news questa settimana si affaccia sullo sguardo femminile delle protagoniste del cinema, ponendo rilevante spazio al nuovo e ambizioso progetto di Jodie Foster.


Per il suo quinto film da regista ha infatti scelto La donna elettrica, remake in salsa americana dell’acclamata pellicola diretta da Benedikt Erlingsson e che l’Islanda ha scelto per competere nella categoria per il miglior film straniero ai prossimi premi Oscar.
In questo progetto la Foster tornerà sia alla regia che nel ruolo di protagonista, cosa che non accadeva fin dal suo esordio dietro la macchina da presa con Il mio piccolo genio del 1991.
Premio Oscar come Migliore attrice per Sotto accusa e Il silenzio degli innocenti, la ritroveremo nei panni di Halla, maestra di musica di mezza età che vive una seconda vita come militante ambientalista. La donna ha infatti pianificato un attacco per sabotare un impianto di alluminio il quale sta danneggiando l’ambiente dove vive. Mentre il governo lancia una vera e propria caccia all’uomo per catturarla, Halla scopre che la sua richiesta di adozione è stata approvata, e deve quindi recarsi in Ucraina per ottenere la bambina che è stata scelta per lei.
——————————————————————————————————————-
Dopo un anno da quel piccolo gioiello di The Party, la regista britannica Sally Potter è attualmente in lavorazione sul suo prossimo film del quale non è ancora stato rilasciato un titolo ma può contare su un cast davvero altisonante.
Javier Bardem, Elle Fanning, Salma Hayek, Laura Linney e Chris Rock, questi i nomi da poco confermati e che accentuano enormemente ogni interesse riguardo un progetto ancora poco chiaro ma con sicure ottime potenzialità.
È un grande onore lavorare con un’autrice visionaria come Sally Potter” ha dichiarato il CEO di Bleecker Street, produttori insieme alla HanWay Films “Ha preparato una sceneggiatura bella e emozionante, mettendo insieme un cast variegato e di enorme talento per darle vita”.
La Potter porterà in scena il racconto di un giorno turbolento nella vita di un padre e una figlia (Bardem e Fanning), mentre la più giovane deve affrontare uno stato mentale apparentemente caotico del genitore.
——————————————————————————————————————-
Uno scatto in pausa dal set ci porta nel cuore della nuova trasposizione di Piccole donne, il celebre romanzo scritto da Louisa May Alcott che ha segnato l’infanzia di tante generazioni.
Dalla prima trasposizione nel 1933 di George Cukor con Katharine Hepburn e Joan Bennett a quella con Elizabeth Taylor e June Allyson del 1949 fino all’ultima con Winona Ryder e Christian Bale del ’94, sono ben pochi a non serbare dolce memoria di questo classico.
Un modello letterario che vivrà nuovamente nella versione ideata da Greta Gerwing con i volti di Emma Watson (Meg), Saoirse Ronan (Jo), Timothée Chalamet (Laurie), Florence Pugh (Amy), Eliza Scanlen (Beth), Meryl Streep (la zia March), Laura Dern (la signora March).
L’uscita di Little Women è prevista negli Stati Uniti il 25 dicembre 2019.
——————————————————————————————————————-
Inizieranno il prossimo anno a New York le riprese dell’esordio cinematografico di Kitty Green incentrato sul caso Harvey Weinstein, il noto produttore macchiatosi di crimini sessuali e che per mesi ha scatenato un vero e proprio putiferio epurativo nella scintillante Hollywood.
Sono vari i progetti che prenderanno spunto dall’accaduto e questo della Green, oltre che di una notevole ricerca diretta, si avvale di produttori del calibro di James Schamus, sceneggiatore di alcuni capolavori di Ang Lee.
Protagonista troveremo Julia Garner, ormai apertamente lanciata dal successo della serie Netflix Ozark e vista di recente anche in Maniac accanto ad Emma Stone e Jonah Hill.
L’attrice si troverà nel ruolo di una delle assistenti personali di Weinstein del quale il film racconterà le travagliate vicende.
——————————————————————————————————————-
Un nuovo trailer anticipa la contorta storia di Bird Box che, tra atmosfere fantascientifiche e horror, approderà sulla piattaforma Netflix il prossimo 21 dicembre.
Diretto dalla regista danese Susanne Bier troveremo Sandra Bullock, John Malkovich, Sarah Paulson e Trevante Rhodes alle prese con una inquietante e affascinante storia scritta da Eric Heisserer, sceneggiatore del magnifico Arrival di Denis Villeneuve.
Quando una misteriosa forza decima la popolazione mondiale, soltanto una cosa è certa: se la guardi, ti toglie la vita. Affrontando l’ignoto, Malorie trova l’amore, la speranza e un nuovo inizio solo per vedere andare tutto in fumo. Adesso deve fuggire con i suoi due bambini lungo un insidioso fiume per raggiungere l’unico posto in cui potrebbe mettersi in salvo. Ma per sopravvivere, il gruppo deve intraprendere il pericoloso viaggio con una benda sugli occhi.

IL TRAILER:

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"