Marok e Aiazzi portano in scena Mephisto Ballad

Nasce come omaggio alla leggendaria Mephistofesta dei Litfiba il disco che Marok e Aiazzi porteranno in scena tra Prato, Roma e Vignola, in tre serate che mescoleranno musica, teatro e cinema

Doveva essere solamente uno spettacolo commemorativo della Mephistofesta, la leggendaria serata che scosse la Firenze del 1982 con uno spettacolo dei neonati Litfiba che combinava musica e teatro espressionista. La pandemia ha costretto a cancellare lo spettacolo del 2020, ma Gianni Maroccolo e Antonio Aiazzi, fondatori del gruppo, non hanno smesso di lavorare sul materiale ispirato dal singolo E.F.S. 44.

---------------------------------------------------------------
Torna il BLACK FRIDAY di SENTIERI SELVAGGI!

---------------------------------------------------------------

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Un anno dopo il materiale è cresciuto abbastanza perché Marok e Aiazzi decidessero di farne un album, Mephisto Ballad, uscito a inizio 2021 per Contempo Records. Il germe sperimentale della traccia si è evoluto in un disco dalle sonorità elettroniche ambient, che si ispirano al lavoro di compositori contemporanei come Philip Glass, Michael Nyman e Terry Riley, e che prende molto dal tema del doppelgänger, il doppio perturbante tanto caro alla cultura espressionista.

Mephisto Ballad verrà portato in scena in un tour di tre date che partirà da Prato, con l’anteprima di stasera 28 ottobre al Teatro Politeama. La prima nazionale, invece, avrà luogo il 31 ottobre all’Auditorium Parco della Musica di Roma, in occasione del Romaeuropa Festival 2021, con anche un omaggio a Franco Battiato, col quale Marok ha collaborato in diverse occasioni. L’ultima data sarà, invece, al Teatro Fabbri di Vignola, in provincia di Modena, il 13 novembre.

Mephisto Ballad

Gli spettacoli, in piena linea con lo spirito della Mephistofesta, avranno una spiccata componente audiovisiva. Sul palco, a fianco di Aiazzi e Maroccolo, ci saranno anche Giancarlo Cauteruccio, esponente del teatro d’avanguardia italiano (suo l’adattamento dell’Eneide di Virgilio musicato dai Litfiba nel 1983), che reciterà brani estratti dal Faust di Johann Wolfgang von Goethe. Fa parte dello spettacolo, inoltre, Das Ende, film onirico e dalle tinte noir diretto da Flavio Ferri che prende spunto proprio dai temi e dalle atmosfere di Mephisto Ballad. Il film sarà disponibile, a partire dal 31 ottobre, sulla piattaforma Nexo+.

---------------------------------------------------------------
UNICINEMA – UNA NUOVA IDEA DI UNIVERSITÀ

---------------------------------------------------------------

    ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DI SENTIERI SELVAGGI

    Le news, le recensioni, i corsi di cinema, la riviste, i libri, gli eventi e tutte le nostre iniziative