Newsletter 20/5/2008

 


 

 

 

 

CANNES 61 14/25 maggio 2008

Segui tutto il Festival in diretta da Cannes attraverso le corrispondenze dei nostri inviati

INCONTRI, RECENSIONI, FOTO, VIDEO, NEWS

 

Le silence de Lorna

CANNES 61
CANNES 61 – “Le silence de Lorna”, di Luc e Jean-Pierre Dardenne (Concorso) Simone Emiliani (del 20/05/2008)

Con quest’opera c’è una metamorfosi stilistica nel cinema dei due fratelli belgi: inquadrature più larghe, rapporto più stretto personaggio-ambiente, maggiore spazio alla struttura narrativa. In questo contesto però, benché ci si muova in un quadro visivo-sonoro simile alle opere precedenti, il loro sguardo diventa più estraneo e la direzione presa appare quella sbagliata. VIDEO

CANNES 61 – ‘’Il film racconta anche una storia d’amore’’. Incontro con Jean-Pierre e Luc Dardenne Leonardo Lardieri (del 20/05/2008)
I fratelli Dardenne sono naturalmente di casa qui a Cannes, vincitori ben due volte della Palma d’Oro (con Rosetta nel 1999 e L’Enfant nel 2005). Si ripresentano in concorso con un film apparentemente scorporato da quelle “ossessioni” tecniche e visive tipiche del loro cinema. Le Silence de Lorna, interpretato da una giovane attrice kosovara, Arta Dobroshi, e’ la storia di una donna che ha da poco ottenuto la nazionalita’ belga grazie ad un falso matrimonio. Da quel momento la donna non sapra’ piu’ liberarsi dalla morsa di coloro che l’hanno aiutata a crearsi una nuova vita

CANNES 61 – “La sangre brota”, di Pablo Fendrik (Semaine de la Critique) Lorenzo Leone (del 20/05/2008)
Pablo Fendrik, di cui avevamo parzialmente apprezzato l’esordio con El asaltante l’anno scorso, si conferma autore aggressivo e interessante con questo La sangre brota, dramma apocalittico e inconsueto dove mette in scena una famiglia borderline. Ancora una grande prova attoriale di Arturo Goetz.

CANNES 61 – “Sanguepazzo”, di Marco Tullio Giordana (Fuori concorso) Simone Emiliani (del 20/05/2008)
La Storia pubblica e privata nel cinema del regista riprende forma attraverso la vicenda di due star del cinema dei telefoni bianchi, Osvaldo Valenti e Luisa Ferida, che racchiude nove anni della loro vita, dal 1936 al 1945. Nella sua presunta ricchezza però, il film appare terribilmente piatto, senza accensioni. Dove le fiamme della passione restano fuoricampo per tutta la pellicola. VIDEO TRAILER

CANNES 61 – “Of Time and a City”, di Terence Davies (Proiezioni Speciali) Lorenzo Leone (del 20/05/2008)
Da sempre attento e legato alle emozioni proprie e della propria terra, Terence Davies mette in scena la sua Liverpool per riappropriarsi del cinema otto anni dopo la sua ultima opera: Of Time and a City diviene così qualcosa in più di un semplice ritratto urbano. VIDEO TRAILER

CANNES 61 – “Ho voluto mischiare la realtà all’immaginazione…”, Incontro con Jia Zhang-ke Lorenzo Leone (del 19/05/2008)
Al sesto lungometraggio di finzione e due anni dopo Still Life, che gli valse uno dei Leoni d’Oro più sorprendenti degli ultimi anni, Jia Zhang-ke presenta a Cannes 24 City, canto d’addio ad una Cina che non c’è e non ci sarà più…

CANNES 61 – VIDEO: La videogiornata sulla Croisette Giona A. Nazzaro (del 19/05/2008)
Giona A. Nazzaro analizza i film più importanti proiettati: il quarto capitolo di Indiana Jones, Gomorra di Matteo Garrone e Ashes of Time Redux di Wong Kar-wai

CANNES 61 – VIDEO: Giancarlo Zappoli parla di "Vicky Cristina Barcelona" (del 19/05/2008)
Il direttore di my.movies.it analizza l'ultimo film di Woody Allen, presentato al festival fuori concorso

CANNES 61 – Le foto rubate (6) (del 19/05/2008)
Dopo Venezia anche Cannes inaugura la sua sezione di immagini rubate. La Croisette, il Palais du Cinéma, strade, volti, protagonisti, pubblico, appassionati, eventi di questa 61° edizione. Da quelli più visibili ai mass-media a quelli più nascosti…

CANNES 61 – “Voyage aux Pirénées”, di Arnaud e Jean-Marie Larrieu (Quinzaine des R&eac … Marco Grosoli (del 19/05/2008)
Un cinema sfacciatamente piccolo borghese: una coppia prova col turismo e l’immersione nella natura a ravvivare la propria spenta vita sessuale. Eppure, i Larrieu hanno abbastanza occhio e senso dello spazio per riscattare questo assunto complicandolo con la sola forza della messa in quadro

CANNES 61 – “Indiana Jones and the Kingdom of the Crystal Skull”, di Steven Spielberg (Fuori concors … Simone Emiliani (del 19/05/2008)
Grande ritorno dell’accoppiata Spielberg-Lucas con il quarto episodio della serie ambientata nel 1957 in piena guerra fredda in cui emergono i modelli del cinema statunitense degli anni Cinquanta (Nicholas Ray, Laszlo Benedek) ma anche quell’azione e l’avventura allo stato puro dell’opera di Spielberg degli anni Ottanta. Uno straordinario ritorno indietro/avanti nel tempo con Harrison Ford in grandissima forma. VIDEO TRAILER

CANNES 61 – ‘’Sono sempre piu’ convinto che la fiction e il documentario insieme sia la sola maniera … Leonardo Lardieri (del 19/05/2008)
Il regista cinese dei bellissimi Platform, The World, Dong, Still Life, Useless, si presenta in Concorso a Cannes con 24 City, dopo aver rappresentato la scoperta folgorante degli ultimi anni di Venezia e del suo direttore Marco Muller. 24 City e’ ancora una volta il presagio del cambiamento attraverso il cinema che piu’ sa fare: sospende, “epochizza” spazio e tempo, non da’ tempo al tempo, custodisce la distanza tra finzione e realta’ e l’evento si fa istante interminabile, sempre in transito, ancora di passaggio.

CANNES 61 – ‘’Io lavoro per il pubblico prima di lavorare per me…’’. Incontro con Steven Spielberg Leonardo Lardieri (del 19/05/2008)
In conferenza Spielberg ha lasciato intendere di non voler mettere fine alle avventure di Harrison Ford. Dopo 25 anni, la serie immaginata da George Lucas, sembra volere ancora stupire come nel 1981. Indiana Jones and the Kingdom of the Crystal Skull parte dal deserto del sud-ovest degli Stati Uniti. Indy da li comincia la ricerca, in piena Guerra Fredda, del Cranio di Cristallo d’Akotar, reliquia misteriosa del Peru’

CANNES 61 – ‘’Serbis (Service)’’, di Brillante Mendoza (Concorso) Leonardo Lardieri (del 19/05/2008)
Sorpresa al festival con l’inserimento in concorso del regista filippino, difficilmente pensabile nella sezione piu’ importante. Mendoza e’ da amare proprio perche’ nel suo cinema casa e bottega c’e’ sempre qualcosa di pasoliniano: l’invischiamento nella cultura “bassa”, l’emozione di fronte alla bellezza dei corpi, la volontà di sezionare il legame sociale di cui questi corpi sono l’emblema

CANNES 61 – “Gomorra”, di Matteo Garrone (Concorso) Simone Emiliani (del 19/05/2008)
Dal potente best-sellers di Saviano, il cineasta realizza un corale noir malato, di ambienti e di volti che riesce a reggere bene i 135 minuti di durata. Eppure, rispetto alla materia narrativa caldissima, c’è sempre la sensazione che il film sia troppo trattenuto come se avesse paura di perdere di vista la strada già tracciata. Finisce per non rischiare, ma neanche però per catturare autenticamente. Alla fine, un’opera più importante che bella. VIDEO TRAILER

CANNES 61 – VIDEO: Flavio Vergerio parla di "Un conte de Noel" Simone Emiliani (del 18/05/2008)
Il direttore della rivista bimestrale "Film" analizza l'ultimo controverso film di Arnaud Desplechin

CANNES 61 – Le foto rubate (5) (del 18/05/2008)
Dopo Venezia anche Cannes inaugura la sua sezione di immagini rubate. La Croisette, il Palais du Cinéma, strade, volti, protagonisti, pubblico, appassionati, eventi di questa 61° edizione. Da quelli più visibili ai mass-media a quelli più nascosti…

CANNES 61 – “Volevo far sentire l’odore di quei luoghi…”, Incontro con Matteo Garrone Lorenzo Leone (del 18/05/2008)
Matteo Garrone parla di Gomorra, la sua ultima fatica cinematografica, presentata in Concorso a Cannes 2008, e delle scelte che ha dovuto fare per portare al cinema uno dei casi editoriali più grandi degli ultimi anni.

CANNES 61 – “Volevo raccontare i numeri che la Camorra ha prodotto…”, Incontro con Roberto Saviano Lorenzo Leone (del 18/05/2008)
L’autore napoletano racconta dei suo rapporto con il film che è stato tratto dal suo libro: un libro che ha venduto oltre un milione di copie e che è stato tradotto in 32 paesi e che ora sbarca a Cannes.

CANNES 61 – ‘’Linha de Passe’’, di Walter Salles, Daniela Thomas (Concorso) Leonardo Lardieri (del 18/05/2008)
Walter Salles ancora una volta illude. Il suo cinema si muove come sempre sulle traiettorie del dolore, della disperazione, ma senza riuscire a bagnare i suoi corpi fino in fondo, anzi, si sente la pesantezza della scrittura, dello sceneggiato perfetto, che non prova, neanche per un istante, a rubarci l’anima, svanendo tra le architetture dei suoi compiaciuti ritratti

je veux voirCANNES 61 – “Je veux voir”, di Joana Hadjithomas, Khalil Joreige (Un certain regard) Giuseppe Gariazzo (del 18/05/2008)
Dal documentario alla finzione, e viceversa. Nuovo saggio per immagini dei filmakers libanesi Joana Hadjithomas e Khalil Joreige, coppia di registi di film e di installazioni video che da diversi anni lavora sulla memoria e sul presente, e sul ruolo del cinema, e del suo farsi, chiamato continuamente in causa, fisicamente mostrato, nella costruzione di una riflessione poetico-politica che si espande da un testo all’altro

CANNES 61 – “The Chaser”, di Na Hong-jin (Fuori concorso) Simone Emiliani (del 18/05/2008)
Primo lungometraggio di un regista coreano che segue in maniera esemplare la struttura del noir metropolitano che non aggiunge nulla di nuovo ma si mette in luce per un ritmo incalzante e uno stile veemente degno del miglior action-movie hongkonghese. Lo stile di non diventa mai forma. Se continua su questa strada, probabilmente si sentirà ancora parlare di lui

CANNES 61 – “24 City”, di Jia Zhang-ke (Concorso) Lorenzo Leone (del 18/05/2008)
Con un Leone d’Oro e sei lungometraggi alle spalle, e a due passi dai quarant’anni, Jia Zhang-ke sbarca a Cannes con un’opera interlocutoria, non tanto nel risultato, quanto nelle derive che sembra suggerire. E il suo 24 City diviene un non-luogo ove poter iniziare a mutare lo sguardo…

CANNES 61 – “Dernier maquis”, di Rabah Ameur-Zaimeche (Quinzaine des réalisateurs) Giuseppe Gariazzo (del 18/05/2008)
Il cinema di Rabah Ameur-Zaimeche torna in Francia nel peggiore dei modi, con questo terzo lungometraggio nel segno di un cinema post-beurs decisamente pretenzioso e che si compiace di sé, neorealista e furbo, come già aveva mostrato un anno fa
Cous cous del tunisino-francese Abdellatif Kechiche

CANNES 61 – Le foto rubate (4) (del 17/05/2008)
Dopo Venezia anche Cannes inaugura la sua sezione di immagini rubate. La Croisette, il Palais du Cinéma, strade, volti, protagonisti, pubblico, appassionati, eventi di questa 61° edizione. Da quelli più visibili ai mass-media a quelli più nascosti…

CANNES 61: ‘’Tyson’’, di James Toback (Un Certain Regard) Leonardo Lardieri (del 17/05/2008)
Sublime opera di massimo alleggerimento di un peso massimo, assolutamente insostenibile. Toback, immenso regista statunitense, ci riconsegna Tyson consapevole di aver consumato, per la fretta che aveva, e anche per la paura, e infine per l’angoscia di una pausa, di un silenzio di troppo, di un imbarazzo, ogni pausa e distanza, preferendo, e infine dovendo scegliere la via breve, e perfino rapidissima, della prossimita’ violenta: chi sei? da dove vieni? perche’ sei venuto? cosa vuoi? cosa vuoi da me? VIDEO

CANNES 61 – VIDEO – La videogiornata sulla Croisette Giona A. Nazzaro (del 17/05/2008)
Gli eventi più attesi della 3° giornata commentati da Giona A. Nazzaro. Analisi critiche su Un conte de Noel di Arnaud Desplichin e il coreano The Chaser, opera prima di Na Hong-jin

CANNES 61 – “Vicky Cristina Barcelona”, di Woody Allen (Fuori Concorso) Simone Emiliani (del 17/05/2008)
I segni della stanchezza creativa di Allen sono stavolta meglio mascherati rispetto al passato. Merito di una scrittura  che ha recuperato un’antica brillantezza e un cast di attori in perfetta forma dove emerge soprattutto la scatenata Penelope Cruz che immette dei segni quasi slapstick all’interno di una collaudata e già riuscita struttura da ‘commedia sentimentale. Tra gli ultimi film del regista, questo è uno dei più convincenti. VIDEO TRAILER

CANNES 61 – “Cztery noce z Anna (Quatre nuits avec Anna)”, di Jerzy Skolimowski (Quinzaine des r&eac … Grazia Paganelli (del 17/05/2008)
Dopo 15 anni di silenzio, il cineasta polacco torna a dirigere un film, a lungo pensato e voluto, e a lungo tenuto in sospeso in cui si alternano crudeltà e poesia ed è sotteso da un senso sconosciuto di malattia e di abbandono. Mai, nel suo cinema, era stata descritta l’inerzia impaziente del vivere. La troviamo qui, venata di surreale ironia, nella impossibile comunicazione

 

CANNES 61 – “San Paolo è una città alla fine del mondo…”, Incontro con Walter Salles e … Lorenzo Leone (del 17/05/2008)
San Paolo emerge come un girone infernale in questo film firmato a quattro mani da Walter Salles e Daniela Thomas. In particolare l’autore di Dark Water sembra ritornare con questo film ai temi di Behind the Sun e alle atmosfere di Central do Brasil.

 

CANNES 61 – ‘’Milh Hadha Al-Bahr (Le Sel de la Mer)’’, di Annemarie Jacir (Un Certain Regard) Leonardo Lardieri (del 17/05/2008)
Primo lungometraggio per la trentaquattrenne palestinese Anneamarie Jacir che sembra avere la grazia della disperazione. Il cinema della regista si muove sul confine che non esiste, lascia che il suo immaginario si perda in un Paese che non c’e’. Due giovani cercano “acerbamente” pero’ quella terra promessa agognata, cercano ancora bagliori di speranza, come impronte nella polvere

CANNES 61 – “Un conte de Noël”, di Arnaud Desplechin Simone Emiliani (del 17/05/2008)
Dopo l’ottimo
I re e la regina, il cineasta francese ritorna su alcuni temi e situazioni del film precedente: affettività nascoste, disgregazioni familiare e i segni della malattia e della morte attraverso un film corale d’impronta teatraloe nel modo di filmare lo spazio. Stavolta però il suo cinema così di getto, così potentemente fisico, ha il respiro affannato e manca il bersaglio. VIDEO TRAILER

CANNES 61 – Voci Selvagge dalla Croisette (del 16/05/2008)
La registrazione integrale dell'intervento di Leonardo Lardieri in diretta dal Festival su Radio Popolare Roma, nel corso del programma condotto da Isolda Martini Il Canto Della Balena, mercoledi 14 maggio.

CANNES 61 – VIDEO – La videogiornata sulla Croisette Giona A. Nazzaro (del 16/05/2008)
Gli eventi più importanti della 2° giornata del 61° Festival di Cannes commentati da Giona A. Nazzaro. Analisi su Leonera di Trapero, Three Monkeys di Nuri Bilge Ceylan e approfondimenti anche su Tokyo! del trio Gondry, Carax, Bong Joon-ho, Hunger di Steve McQueen e il cartoon DreamWorks Kung Fu Panda

tokyo!CANNES 61 – “Tokyo!”, di Michel Gondry, Léos Carax, Bong Joon-ho (Un certain regard) Simone Emiliani (del 16/05/2008)
Operazione irregolare e incostante dedicata alla metropoli giapponese. Quello di Gondry appare l’episodio più geniale e libero. Quello di Carax di una pazzia assoluta, da amare e detestare insieme. Alla fine lo sguardo più estraneo appare quello del cineasta coreano Boong Joon-ho in cui la metamorfosi thriller/horror appare decisamente più sbiadita rispetto all’opera precedente. VIDEO TRAILER

CANNES 61 – “Soi Cowboy”, di Thomas Clay (Un Certain Regard) Lorenzo Leone (del 16/05/2008)
Dopo The Great Ecstasy of Robert Carmichael, presentato alla Semaine de la Critique di Cannes nel 2005, Thomas Clay ritorna sulla Croisette con Soi Cowboy, storia folle, a tratti crudele, sui molteplici destini dell’uomo, sulle diverse strade che si possono intraprendere nella vita…Un canto allucinato e allucinante a cui bisogna concedersi completamente

CANNES 61 – Le foto rubate (3) (del 16/05/2008)
Dopo Venezia anche Cannes inaugura la sua sezione di immagini rubate. La Croisette, il Palais du Cinéma, strade, volti, protagonisti, pubblico, appassionati, eventi di questa 61° edizione. Da quelli più visibili ai mass-media a quelli più nascosti…

CANNES 61 – “La patologia e’ l’occasione per la famiglia di fare il suo dovere di famiglia…”. Incont … Leonardo Lardieri (del 16/05/2008)
Settimo lungometraggio per il regista francese, presente in questa edizione con Un Conte de Noel nella sezione principale. Il film racconta la storia di una famiglia disunita, riunita dopo alcuni anni al pranzo di Natale. La malattia della madre necessita assolutamente di un donatore compatibile per un trapianto di midollo. VIDEO TRAILER

CANNES 61 – “Boogie”, di Radu Muntean (Quinzaine des Réalisateurs) Lorenzo Leone (del 16/05/2008)
Boogie, aka Bogdan Ciocazanu, riscopre le gioie delle baldorie notturne quando incontra per caso due suoi vecchi amici. Mentre in albergo, la moglie, passa i guai per mettere a letto il figlio…Il terzo film di Radu Muntean è un altro piccolo specchio ove guardare la (ri)nascita di una nazione. VIDEO TRAILER

CANNES 61 – “Les 7 jours”, di Ronit Elkabetz, Shlomi Elkabetz (Semaine de la Critique) Giuseppe Gariazzo (del 16/05/2008)
I due cineasti, al loro secondo film, confermano uno sguardo rigoroso nel mettere in campo i conflitti, le contraddizioni, le derive della società israeliana contemporanea, raccontandole, quelle lacerazioni profonde con le quali prima o poi venire a contatto, dall’interno di relazioni di coppia e familiari. Film d’apertura della 47° Semaine de la Critique

CANNES 61 – ‘’Hunger’’, di Steve McQueen (Un Certain Regard) Leonardo Lardieri (del 16/05/2008)
Il film dell’inglese Steve McQueen inaugura, in qualche modo, il festival delle biografie. Prima di vedere Maradona, Tyson e il Che, passa la storia vera di Bobby Sands, attivista irlandese degli anni ottanta, martire della resistenza. Bella sorpresa per il film d’esordio di un affermato e amatissimo artista contemporaneo che attraversa il cinema, la scultura e la fotografia

CANNES 61 – “Üç maymum – Three monkeys”, di Nuri Bilge Ceylan (Concorso) Simone Emiliani (del 16/05/2008)
Lo sguardo del cineasta turco, più che filmare, registra tante microfratture con uno stile composto di inquadrature immobili per il quale certa critica ha scomodato addirittura Antonioni. Forse si è fuori dal coro, ma la sua opera – tranne qualche squarcio visivo in
Uzak – sembra invece soltanto il segno di un’autorialità solo esibita che si compiace mentre guarda se stessa. Ma, oltre il fastidio e la noia, non (ci) provoca nessuna reazione. VIDEO TRAILER

CANNES 61 – Le foto rubate (2) (del 15/05/2008)
Dopo Venezia anche Cannes inaugura la sua sezione di immagini rubate. La Croisette, il Palais du Cinéma, strade, volti, protagonisti, pubblico, appassionati, eventi di questa 61° edizione. Da quelli più visibili ai mass-media a quelli più nascosti…

kung fu pandaCANNES 61 – “Kung Fu Panda”, di Mark Osborne, John Stevenson (Fuori concorso) Simone Emiliani (del 15/05/2008)
La DreamWorks guarda verso Oriente in un altro viaggio – attraverso l’- im(possibile) che riesce a portare efficacemente verso altre dimensioni. Quella che può inizialmente apparire come una parodia del wuxiapian si trasforma in un felice omaggio e un efficace riciclaggio di simboli, movimenti, corpi in versione cartoon del genere, dettagliatissimo nelle forme ma anche dinamico e scoppiettante visivamente. VIDEO TRAILER

CANNES 61 – “È un film sulle infinite modalità con cui l’amore può declinarsi…” … Lorenzo Leone (del 15/05/2008)
Dopo il silenzio che ha accompagnato Blindness, il film di Fernando Meirelles che ha aperto il Concorso, e i timidi consensi che hanno contraddistinto la proiezione dell’israeliano Waltz wth Bashir, arrivano i primi fragorosi applausi per Leonera, quinto film dell’argentino Pablo Trapero.

CANNES 61 – “Leonera”, di Pablo Trapero (Concorso) Lorenzo Leone (del 15/05/2008)
Giunto al suo quinto film, ma con ancora l’eco del suo esordio Mundo grùa (1999) a fargli da biglietto da visita, Trapero è forse l’esponente meno apparentato alla New Wave argentina e lo dimostra con questo film sicuramente sincero ma a tratti indeciso sul da farsi. In Concorso a Cannes 2008. VIDEO TRAILER

CANNES 61 – “Questa storia è la mia storia personale. Il film ritraccia quello che dalla mia … Leonardo Lardieri (del 15/05/2008)
Documentarista per la televisione israeliana, Ari Folman si e’ sempre occupato nella sua carriera professionale dei territori occupati. Il film presentato in concorso a Cannes e’ un documentario d’animazione, come ha voluto sottolineare lo stesso autore. Waltz With Bashir e’ una sorta di ricostruzione degli incubi che attanagliano i protagonisti, dopo aver vissuto il massacro di Sabra e Shatila agli inizi degli anni ottanta. VIDEO

CANNES 61 – VIDEO – Il concorso della 1° giornata Giona A. Nazzaro (del 15/05/2008)
Il critico Giona A. Nazzaro ci parla dei due film dell'apertura del concorso di questa 61° edizione: Blindness di Fernando Meirelles e Waltz With Bashir di Ari Folman

CANNES 61 – ‘’Waltz with Bashir ‘’, di Ari Folman (Concorso) Leonardo Lardieri (del 15/05/2008)
Ari Folman e’ un documentarista della televisione israeliana, da sempre impegnato professionalmente sul fronte dei territori occupati ed e’ al suo secondo esperimento di animazione. Atipica e folgorante opera dai ritmi blandi e trasognanti, dove l’incubo e la tragedia di Sobra e Shatila e’ piu’ che altro sguardo che sorvola. Non e’ un vedere meglio, un voler acuire la vista e la memoria, ma un perdersi, mai pero’ follemente, in un’ipotetica e ulteriore trasfigurazione della verita’ agognata. VIDEO TRAILER

CANNES 61 – Le foto rubate (1) (del 14/05/2008)
Dopo Venezia anche Cannes inaugura la sua sezione di immagini rubate. La Croisette, il Palais du Cinéma, strade, volti, protagonisti, pubblico, appassionati, eventi di questa 61° edizione. Da quelli più visibili ai mass-media a quelli più nascosti…

locandinaCANNES 61 – “Blindness”, di Fernando Meireilles (Concorso) Simone Emiliani (del 14/05/2008)
Tratto dal romanzo “L’aveuglement” di José Saramago pubblicato nel 1995, il film è come condizionato dallo sguardo invasivo e onnipresente di Meirelles che pretende di controllare il caos e la pazzia crescente dei protagonisti attraverso il suo cinema profondamente narcisista. Peccato, perché dietro il progetto si sente la presenza di Don McKellar, sceneggiatore del film e regista nel 1999 dell’ottimo Last Night. Nelle sue mani la pellicola poteva essere davvero un’altra cosa. VIDEO TRAILER

CANNES 61 – “Siamo animali che giocano a fare i sofisticati…”. Incontro con Fernando Meirelles Lorenzo Leone (del 14/05/2008)
Fernando Meirelles, cinquantatreenne regista paulista, ha l’arduo compito di aprire il 61° Festival di Cannes. Al terzo lungometraggio dopo il sorprendente
City of God e il controverso The Constant Gardener si intitola Blindness ed è la trasposizione cinematografica del romanzo Cecità dello scrittore portoghese Premio Nobel José Saramago.

CANNES 61 – Cannes, nessundove, spazio di mezzo del cinema… Leonardo Lardieri (del 13/05/2008)
Dal 14 al 25 maggio si prevede un’edizione incontenibile, la numero 61 della serie. 1700 proiezioni (considerando anche il mercato) per 93 Paesi rappresentati. Sulla Croisette è come partire per un viaggio e l’unico modo per viverlo è sporgersi dal finestrino, farsi travolgere dal vento forte o accarezzare dalla brezza marina, cogliere frammenti e schegge di immagini. Alcune di esse sono le immagini di questo spazio di mezzo, su cui ci muoviamo, certe volte vivendolo come un nessundove, altre volte come la terra promessa dal cinema. VIDEO
LE NEWS
20/5/2008 – CANNES 61: Wong Kar Wai ha chiesto un minuto di silenzio… (del 20/05/2008)

Prima della proiezione di Ashes of Time Redux, il regista ha chiesto al pubblico di ricordare i morti del terremoto cinese

20/5/2008 – CANNES 61: Il film di Lucrecia Martel coprodotto dall'Italia Leonardo Lardieri (del 20/05/2008)

Sara' presentato stasera il concorso l'ultimo film di Lucrecia Martrel, La donna senza testa, coprodotto dalla Teodora Film

20/5/2008 – CANNES 61: A sorpresa Spike Lee… (del 20/05/2008)

Oggi arriva anche il regista statunitense per le prime immagini del suo ultimo film

20/5/2008 – CANNES 61: Giordana acclamato (del 20/05/2008)

Il film di Marco Tullio Giordana, fuori concorso, e' stato ieri sera apprezzato non poco dal pubblico

20/5/2008 – CANNES 61: Il film di Laurent Cantet e' gia' un successo… (del 20/05/2008)

Passato al mercato ma non ancora nella sezione ufficiale del festival, il film del regista francese, Entre les Murs, e' gia' un successo

20/5/2008 – CANNES 61: Maradona a Cannes (del 20/05/2008)

Diego Armando Maradona sara' presente alla presentazione del film sulla sua vita di Kusturica

20/5/2008 – CANNES 61: Clint Eastwood lungamente applaudito (del 20/05/2008)

Il film in concorso di Clint Eastwood questa mattina ha ricevuto una calorisissima accoglienza

20/5/2008 – CANNES 61: Presentato il Magna Grecia Film Festival (del 20/05/2008)

Rosalinda Celentano madrina della manifestazione che si terrà dal 20 al 27 luglio 2008

19/5/2008 – CANNES 61: Champagne per tutti… (del 19/05/2008)

L'Hotel Carlton ha ordinato solo champagne…

19/5/2008 – CANNES 61: George Lucas scarica Harrison Ford? (del 19/05/2008)

Si vocifera che il prossimo capitolo di Indiana Jones non vedra' piu' Harrison Ford

19/5/2008 – CANNES 61: Pronta la trasposizione di L'Alchimista (del 19/05/2008)

Il romanzo di Paulo Coelho sara' al cinema grazie alla Weinstein Company

19/5/2008 – CANNES 61: Bellucci saffica… Leonardo Lardieri (del 19/05/2008)

Nell'ultimo film di Marco Tullio Giordana (Fuori Concorso), Monica Bellucci protagonista di una scena lesbo

19/5/2008 – CANNES 61: Nuovi impegni per Kechiche (del 19/05/2008)

Il regista di Cous Cous impegnato su tre progetti

19/5/2008 – CANNES 61: Primi bollettini… (del 19/05/2008)

Al giro di boa i primi giudizi della stampa francese sui film in concorso gia' passati

19/5/2008 – CANNES 61: Alain Chabat con Eddie Murphy (del 19/05/2008)

L'attore francese, all'esordio come produttore negli USA, lavorera' al prossimo film di Eddie Murphy

19/5/2008 – CANNES 61: "Gomorra" e' andato forte… (del 19/05/2008)

Ottimi gli incassi del film di Garrone uscito venerdi in Italia

 
18/5/2008 – CANNES 61: Tripudio in sala per Indiana Jones (del 18/05/2008)

Il film di Spielberg presentato oggi fuori concorso al Grand Théatre Lumière

18/5/2008 – CANNES 61: Saviano non sfila… (del 18/05/2008)

Lo scrittore napoletano, Roberto Saviano, non ha sfilato per la proiezione per il pubblico di Gomorra

18/5/2008 – CANNES 61: Alexandre Dumas e Gerard Depardieu (del 18/05/2008)

Realizzato un film sulla vita di Alexandre Dumas

18/5/2008 – CANNES 61: L'ultimo Assayas acquistato negli USA (del 18/05/2008)

Il film L'Heure d'Ete uscito a marzo trova nuovi mercati

18/5/2008 – CANNES 61: Alexandre Jodorowsky con David Lynch (del 18/05/2008)

Torna a girare il regista cileno con un cast d'eccezione

18/5/2008 – CANNES 61: Applaudito Gomorra (del 18/05/2008)

Matteo Garrone e il suo film Gomorra, applauditi alla proiezione stampa

18/5/2008 – CANNES 61: Clint Eastwood onora Manoel De Oliveira (del 18/05/2008)

Anche il grande regista americano alla festa di Manoel De Oliveira

18/5/2008 – CANNES 61: Festa per Manoel De Oliveira (del 18/05/2008)

Il Festival rendera' omaggio al regista portoghese per i suoi 100 anni

17/5/2008 – CANNES 61 – Jia Zhang-ke ricorda le vittime del terremoto in Cina (del 17/05/2008)

Fuori programma durante la conferenza stampa del film di Jia Zhang-ke a Cannes

17/5/2008 – CANNES 61: Il festival di Karlovy Vary dal 4 al 12 luglio (del 17/05/2008)

  Omaggi ad Arturo Ripstein, Nicolas Roeg, a Dusan Hanák, Juraj Jakubisko, alla New Hollywood e molto altro ancora…

17/5/2008 – CANNES 61: Mike Tyson terrorizza Cannes… (del 17/05/2008)

Alla presentazione del documentario Tyson, ieri sera, presente, oltre al regista, anche il grande campione di boxe

17/5/2008 – CANNES 61: Apre Cannes Classics (del 17/05/2008)

Ad inaugurare la sezione Cannes Classics, Lola Montes di Max Ophuls

17/5/2008 – CANNES 61: Applaudito Walter Salles (del 17/05/2008)

Il film di questa mattina in concorso, Linha de Passe, e' stato calorosamente accolto dalla critica

17/5/2008 – Un lupo solitario di nome Sean Penn (del 17/05/2008)

Il Museo del Cinema di Torino dedica una retrospettiva all'attore e regista americano, Presidente della Giuria a Cannes 61 

17/5/2008 – “Film di notte” – quattro italiani in Francia, Roberto Sironi a Cannes (del 17/05/2008)

Un’autoproduzione italiana e una mostra presentate negli eventi collaterali del Festival di Cannes. GALLERIA FOTOGRAFICA. TRAILER.

 
16/5/2008 – CANNES 61: La Cineteca di Bologna a Cannes (del 16/05/2008)

La Cineteca di Bologna rinnova il proprio impegno nel recupero dei grandi film perduti, e anche quest’anno il Festival di Cannes sarà vetrina per due restauri d'eccezione

16/5/2008 – CANNES 61: De Palma torna in Iraq (del 16/05/2008)

Dopo Redacted Bran De Palma torna girare in Medio Oriente

16/5/2008 – CANNES 61: Il film di Desplechin acquistato negli USA (del 16/05/2008)

Un conte de Noel, in concorso, acquistato per il mercato americano

16/5/2008 – CANNES 61: Dennis Hopper festeggia a Cannes (del 16/05/2008)

Dennis Hopper festeggera' 72 anni al festival in compagnia di Jack Nicholson

16/5/2008 – CANNES 61: La Warner Bros chiude le sue filiali (del 16/05/2008)

Tempi duri per il colosso statunitense…

16/5/2008 – CANNES 61: Oliver Stone e George W Bush… (del 16/05/2008)

Il regista statunitense ha trovato la distibuzione per il suo film sul Presidente Bush

 
15/5/2008 – CANNES 61: Show di Jack Black al photocall (del 15/05/2008)

Jack Black dà il meglio di sè durante la presentazione del film Kung-fu Panda

15/5/2008 – CANNES 61: Saviano viene o non viene? (del 15/05/2008)

Problemi di sicurezza alla base del giallo sulla presenza dello scrittore Roberto Saviano

15/5/2008 – CANNES 61: Stato d’assedio a Cannes… (del 15/05/2008)

Allarme terroristico al Festival di Cannes per il film sulle vignette satiriche

15/5/2008 – CANNES 61: Primi numeri di Cannes 2008 (del 15/05/2008)

Numeri da capogiro…

15/5/2008 – CANNES 61: Ospiti d'eccezione… (del 15/05/2008)

Gia' dalle prime battute, al festival ospiti d'eccezione

15/5/2008 – CANNES 61: Ken Loach ispirato da Cantona (del 15/05/2008)

A Cannes si parla gia' del prossimo film di Ken Loach, nato da un soggetto dell'ex calciatore francese

15/5/2008 – CANNES 61: Inaugurate tutte le sezioni (del 15/05/2008)

Oggi partono anche le tre sezioni collaterali al concorso  

15/5/2008 – CANNES 61: Applausi per il film di Pablo Trapero (del 15/05/2008)

Il film di Pablo Trapero, Leonera, è stato presentato questa mattina alla stampa

15/5/2008 – Come rigirare un cult movie: “Be Kind Rewind”, trailer e foto (del 15/05/2008)

Il nuovo film di Michel Gondry, dal 23 maggio in sala, ispira i registi amatoriali del web alle prese con remake di film di culto.  GALLERIA FOTOGRAFICA. VIDEO


15/5/2008 – CANNES 61: Trailer, foto e prima clip video di “Blindness”, film di apertura di Cannes 2 … Margherita Palazzo (del 15/05/2008)

Il film di Fernando Meirelles tratto dal romanzo di José Saramago ha inaugurato Cannes 2008. In Italia dal 29 Agosto GALLERIA FOTOGRAFICA. VIDEO.


14/5/2008 – CANNES 61: Presentata la giuria (del 14/05/2008)

Alla cerimonia di apertura di questa edizione, presentata la giuria ufficiale che il 25 maggio assegnera' la Palma d'Oro 2008