Omaggio a Jean Cocteau

UNA RASSEGNA UNO SPETTACOLO E UN SEMINARIO
PER L’OMAGGIO A JEAN COCTEAU
AL CENTRO CULTURALE CANDIANI
 
Prende il via lunedì 15 ottobre alle ore 21.00 al Centro Culturale Candiani con la proiezione de Il sangue di un poeta e La villa Santo Sospir la rassegna di film dedicata a Jean Cocteau, curata da Roberto Zemignan in collaborazione con Délégation d’Action Culturelle dell’Ambasciata di Francia e ACIF-Alliance Française di Venezia.
E’ a quarantun’anni che Cocteau si avventura nell’universo dei film e lo fa da poeta rivendicando, da subito, la qualità distintiva del suo cinema di essere “poesia cinematografica”, ovvero un altro mezzo per esplorare poeticamente, cioè “intimamente”, il mondo. Per questo motivo la sua opera occupa un posto unico nella storia del cinema, sfuggendo alle classificazioni più tradizionali, comprese quelle di cinema d’avanguardia, letterario o teatrale. I pochi film realizzati infatti, cinque lungometraggi e due mediometraggi, sono le tessere di un unico ritratto, una specie di autobiografia visiva in cui lo stesso Cocteau si svela attraverso il “cinematografo”, che ha il potere di mettere in luce il lato invisibile del poeta, la sua zona d’ombra. Poeta “visionario” alla Arthur Rimbaud, per lui il cinematografo, è in grado di mostrare l’esistenza di una realtà che si nasconde dietro le apparenze della vita quotidiana, il suo è un “inchiostro di luce” (“une encre de lumière” come egli stesso l’ha definito), una scrittura “creatrice” della realtà che utilizza tutti i mezzi a disposizione, teatro compreso (come in Les parents terribles, L’aigle à deux têtes e Les enfants terribles), per dimostrare che è lo stesso reale, in definitiva, ad essere fantastico.
Il programma prosegue mercoledì 17 ottobre, ore 21.00 con La Bella e la Bestia; venerdì 19 ottobre, ore 21.00 L’aquila a due teste; lunedì 22 ottobre, ore 21.00 I parenti terribili; mercoledì 24 ottobre, ore 21.00 I ragazzi terribili di Jean-Pierre Melville; venerdì 26 ottobre, ore 21.00 Orfeo; lunedì 29 ottobre, ore 21.00 Il testamento di Orfeo. 
 
Ricordiamo inoltre sabato 20 ottobre alle ore 21.00 lo spettacolo Jean Cocteau ovveroLe voci di Orfeo in collaborazione l'Associazione Culturale Questa Nave, regia di Francesca D'Este con Francesca D'Este e Elisabetta Marconi e, mercoledì 24 ottobre alle ore 17.00 il seminario dal titolo Il cinematografo di Jean Cocteau. Scrittura visiva dell’io(Ingresso libero)
 
Per le proiezioni:
Ingresso riservato ai soci CinemaPiù
Tessera ordinaria 25 euro, studenti 20 euro
validità un anno (sino al 30 giugno 2008)
in vendita presso la biglietteria del Centro Culturale Candiani.

È consigliata la prenotazione.