CANNES 66 – Bonnie & Clyde in Texas. Ain't Them Bodies Saints, prima clip

 

Sarà proiettato a Cannes 66 nella sezione Semaine de la Critique il 19 maggio: è Ain't Them Bodies Saints (info e prime foto) già in concorso al Sundance 2013, dove il regista David Lowery si è conquistato un premio come regista emergente da tenere d'occhio.

Nè un melò nè un thriller, ma "una canzone folk, una storia d'amore che ha la consistenza di un vecchio pezzo di legno ritrovato in una casa abbandonata".

CANNES 66 - Bonnie & Clyde in Texas. Ain't Them Bodies Saints, prima clipAin't Them Bodies Saints è un film antico, così lo definisce Lowery, che cita tra le sue ispirazione il cinema degli anni '70, in particolare Badlands di Terrence Malick, ma anche l'Odissea di Omero.

Bob Muldoon  e Ruth Guthrie si amano, contro ogni previsione, contro il mondo intero, e soprattutto contro la legge. Due giovani Bonnie & Clyde, per i quali una rapina andata male e uno scontro a fuoco con la polizia segna il momento di separarsi: lei (Rooney MaraEffetti collaterali, la vedremo anche in un nuovo Malick e in Her di Spike Jonze) gli ha appena comunicato di essere incinta; lui (Casey Affleck –  Out of the Furnace, Third Person) d'ora in avanti avrà una sola ossessione: evadere dal carcere e raggiungere la compagna e il figlio. Quattro anni dopo, Bob riesce a fuggire dal carcere, ma le cose sono cambiate: Ruth è corteggiata dal poliziotto locale Patrick Wheeler (Ben FosterKill your Darlings)  e non vuole più una vita senza equilibrio.
 
"Volevo giocare con il mito del fuorilegge americano, e decostruirlo" racconta Lowery – statunitense, al suo primo lungometraggio dopo due lavori apprezzati, il lungometraggio St. Nick e il corto Pioneer, interpretato da "Bonnie Prince Billy" Will Oldham – anche montatore (Sun don't shine, Upstream Color) sceneggiatore (Pit Stop) e già segnalato tra i 25 nuovi volti del cinema indipendente nel 2011. Lowery attualmente è coinvolto in un progetto interessante: Torso, storia del serial killer americano noto anche come Il Macellaio di Cleveland e decostruzione del mito di Eliot Ness, agente federale che si occupò del caso. Un film che aveva affascinato per lungo tempo David Fincher.

Rooney Mara e Casey Affleck in Ain't Them Bodies Saints di David Lowery"Se guardi McCabe & Mrs. Miller [I Compari] di Robert Altman, uno dei miei film preferiti, dentro c'è uno sguardo sardonico verso i meccanismi del moderno mondo degli affari, nascosto sotto un western dalla bellezza antiquata. Ho voluto infondere naturalmente una forma di classicismo nel film, in termini di storia e aspetto. Volevamo che il film fosse classico, nel senso migliore".

Il cast comprende anche Rami Malek (The Master) Nate Parker (La frode) Keith Carradine (Cowboys & Aliens) e Kentucker Audley (a sua volta regista, attore in Sun don't Shine e V/H/S). Le riprese sono state effettuate tra Louisiana e Texas.

Nella nostra gallery, tutte le nuove foto di Ain't Them Bodies Saints, nelle sale USA dal 16 agosto.