11/10/2005 – Il cinema in panne

Dopo le misure restrittive della finanziaria, altre brutte sorprese per il cinema italiano

Dopo le misure della legge finanziaria 2006, che prevedono numerosi tagli nel settore dello spettacolo, un'altra stangata per il cinema italiano. Il governo, infatti, ha deciso di far decadere il decreto legge che prevede contributi e provvidenze per il cinema. Secondo una nota del ministro per i Rapporti con il Parlamento, l'on. Carlo Giovanardi, l'ostruzionismo dell'opposizione nei confronti della legge elettorale rallenterebbe la normale attività legislativa e non permetterebbe la conversione in legge del decreto nei termini stabiliti (sessanta giorni dalla pubblicazione del decreto legge sulla Gazzetta Ufficiale).
Intanto, è stato annunciato che il prossimo 14 ottobre l'intero mondo dello spettacolo italiano sarà in sciopero per protestare contro la legge finanziaria. Le associazioni sindacali di categoria hanno indetto per quel giorno una manifestazione nazionale a Roma, presso il Centro Congressi Capranica.

--------------------------------------------------------------------
SCOPRI I NUOVI CORSI ONLINE DI CINEMA DI SENTIERI SELVAGGI


--------------------------------------------------------------------

------------------------------------------------------------------------
IL NUOVO NUMERO DI SENTIERISELVAGGI21ST #7