Berlinale 72 – Orso d’Oro alla carriera a Isabelle Huppert

L’attrice francese riceverà il prestigioso premio il 15 febbraio nel corso del 72° Festival Internazionale del Cinema di Berlino. Nella sezione Homage una retrospettiva in suo onore

--------------------------------------------------------------
CORSO DI SCENEGGIATURA ONLINE DAL 6 MAGGIO

--------------------------------------------------------------

Dopo aver ottenuto meritatamente numerosi premi a Cannes, Venezia e Parigi, Isabelle Huppert vince il suo primo Orso d’Oro a Berlino. L’attrice francese ha sempre avuto un rapporto molto stretto con il Festival della capitale tedesca, recitando in ben sette film in concorso, a cominciare da La vendetta di una donna di Jacques Doillon del 1990. In occasione della cerimonia di premiazione del 15 febbraio al Berlinale Palast, sarà proiettato il suo ultimo film À propos de Joan nella sezione Berlinale Special Gala. Inoltre, la sezione Homage le dedicherà una retrospettiva con alcuni dei suoi film più celebri e rappresentativi.

--------------------------------------------------------------
#SENTIERISELVAGGI21ST N.17: Cover Story THE BEAR

--------------------------------------------------------------

Siamo orgogliosi di accogliere nuovamente Isabelle Huppert al festival”, affermano Mariette Rissenbeek e Carlo Chatrian, “un’artista intransigente che non esita ad assumersi dei rischi e a ignorare le tendenze tradizionali. Assegnarle il nostro premio più prestigioso equivale a valorizzare il cinema come forma d’arte indipendente e incondizionata. Spesso vediamo gli attori come strumenti nelle mani dei registi, ma Isabelle Huppert dimostra come gli interpreti possono essere il vero motore per creare non solo emozioni, ma anche concetti di cinema”.

Fin dai primi anni della sua carriera Huppert ha attirato le attenzioni di grandi registi francesi come Claude Chabrol, Jean-Luc Godard e Bertrand Tavernier. Negli Stati Uniti è ricordata soprattutto per l’interpretazione nel capolavoro di Michael Cimino dal titolo I cancelli del cielo, mentre in Italia ha lavorato con grandi autori come Marco Bellocchio, Marco Ferreri ed i fratelli Taviani. Recentemente ha vinto un Golden Globe per l’interpretazione in Elle, un thriller dalla regia di Paul Verhoeven.

--------------------------------------------------------------
CORSO ONLINE SCRIVERE E PRESENTARE UN DOCUMENTARIO, DAL 22 APRILE

--------------------------------------------------------------

    ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DI SENTIERI SELVAGGI

    Le news, le recensioni, i corsi di cinema, la riviste, i libri, gli eventi e tutte le nostre iniziative


    Array