BLU-RAY – "Blow", di Ted Demme

blow di ted demme con johnny depp e penelope cruzAl di là della performance di Johnny Depp, Ted Demme spreca il bel materiale che ha a disposizione, perdendo per strada il ritratto di un uomo prigioniero della sua ambizione e incapace di confrontarsi con la propria coscienza; inoltre, il paragone con lo scorsesiano Quei bravi ragazzi è inevitabile. E ingeneroso. Da Mondo Home Entertainment

------------------------------------------------------------------------
IL NUOVO NUMERO DI SENTIERISELVAGGI21ST #9


blow di ted demme con johnny depp e penelope cruzTitolo originale: id.
Anno: 2001
Durata: 124’
Distribuzione: Mondo Home Entertainment
Genere: Drammatico
Cast: Johnny Depp, Penélope Cruz, Franka Potente, Rachel Griffiths, Paul Reubens, Ray Liotta
Regia: Ted Demme
Formato Blu-ray/Video: High-Definition Widescreen 2.35:1
Audio: Italiano Dolby True HD 5.1, Inglese Dolby True HD 5.1
Sottotitoli: Italiano per non udenti, Inglese
Extra: Diario di produzione, Intervista a George Jung, Scene eliminate, Il paradiso perduto, Push and Pull di Nikka Costa (video musicale), Interviste, Focus Point, Teaser, Trailer cinematografico

La recensione di Sentieri Selvaggi

IL BLU-RAY
A scanso d'equivoci, sarebbe meglio togliersi subito il sassolino dalla scarpa: il digitale non è il futuro del cinema, ma il presente, soprattutto a fronte di capolavori da anno zero del non-più-cinema come Miami Vice (2006) e Nemico pubblico (2009), senza nemmeno considerare Collateral (2004), sorta di tutorial dimostrativo delle potenzialità dell'Alta Definizione. In parte, il digitale è già il passato di una nuova (?) forma espressiva. E i blu-ray che troviamo nei negozi in questi giorni prima di natale sono qui a dimostrarlo. blow blu-rayQuesto Blow, girato in analogico ben nove anni fa, beneficia di una risoluzione FULL HD 1080p, ovvero a scansione progressiva di tutte le 1080 linee di pixel sullo schermo, che garantisce una qualità dell'immagine stratosferica, e di un audio in Dolby True HD 5.1, sia in italiano che in inglese (anche se la scelta dei sottotitoli è piuttosto limitata), che mette in risalto la super colonna sonora di Rolling Stones, Bob Dylan, Cream, Faces e Lynyrd Skynyrd. Ma a farla da padrone, ovviamente, sono i 100 minuti di materiale extra: un'intervista a George Jung, a dire il vero forse più interessante e riuscita del film stesso, in cui il famigerato criminale americano ripercorre le tappe della sua vita attraverso il film; un documentario à la National Geographic sulla Colombia dei trafficanti di droga; una pubblicità progresso alquanto ipocrita (considerando il tema del film e la sorte del povero Demme, stroncato da un infarto causato da un abuso di cocaina) sulla dipendenza dalle droghe; un diario di produzione sui 63 giorni di lavorazione della pellicola; dieci sequenze eliminate, fra cui un incipit alternativo con un impacciatissimo Johnny Depp sovrappeso che sogna di evadere dalla prigione; sei (finte) interviste ai compari di Jung, interpretati dagli attori del film; due trailer e il videoclip di Push and Pull di Nikka Costa. Unico neo: i contenuti speciali, eccetto le scene eliminate, non sono in Alta Definizione.

--------------------------------------------------------------------
#ArenediRoma2021 – Tutte le arene di cinema della capitale


--------------------------------------------------------------------

Push and Pull di Nikka Costa – il videoclip:

--------------------------------------------------------------------
UNICINEMA – UNA NUOVA IDEA DI UNIVERSITÀ

--------------------------------------------------------------------