"Bord de mer" di Julie Lopes-Curval

---------------- inserzione pubblicitaria ---------------
---------------------------------------------------------------

La riva del mare richiamata dal titolo è quella di un piccolo centro balneare della Piccardia (Cayeux sur Mer) dove la vita scorre apparentemente monotona scandita dall'alternarsi delle stagioni. I rapporti tra i personaggi propongono dinamiche consuete tra amori, amicizie e tradimenti. La storia di Marie che lascia Paul e scappa con Albert (che a sua volta abbandona la moglie) potrebbe apparire quasi banale. In realtà la sua semplicità è frutto di un'abilità narrativa che sa intrecciare le vite dei protagonisti in una raffinata tessitura in cui tutto (dai personaggi minori agli elementi della natura) ha una sua giustificazione drammaturgica. Particolare importanza assume il paesaggio che sembra perdere le sue connotazioni reali fino a diventare uno spazio metafisico dominato dai toni grigi della ghiaia che la fotografia sgranata non fa brillare neppure nelle assolate giornate estive. Il senso del film è dato dagli sguardi che determinano il rapporto tra i personaggi e tra questi e lo spazio che li circonda. Marie, insofferente alla ripetitiva quotidianità del centro balneare guarda spesso fuori dalla finestra alla ricerca di una via di fuga. L'oggetto del guardare di Paul sono le ragazze (con il suo binocolo, all'inizio del film guarda Marie e alla fine osserva un'altra fanciulla) ma il suo è un guardare senza vedere (ed è proprio quello che gli rimprovera Marie prima di lasciarlo). L'obiettivo fotografico di Pierre, invece, trasforma la spiaggia di Cayeux in un posto remoto, sfondo ideale dove ambientare un servizio di moda in cui i corpi delle fotomodelle sembrano adagiarsi su uno spazio lunare. Lo sguardo di Pierre è quello che assomiglia maggiormente allo sguardo della regista che riesce a trasformare un microcosmo balneare in simbolo di una condizione umana più generale sospesa tra asfittiche attese e inquietudini esistenziali.


---------------- inserzione pubblicitaria ---------------

---------------------------------------------------------------
---------------- inserzione pubblicitaria ---------------
----------------------------------------------------------------

 


Titolo originale: Bord de mer
Regia: Julie Lopes-Curval   
Sceneggiatura: Julie Lopes-Curval, François Favrat   
Fotografia: Stephan Massis
Montaggio: Anne Weil
Musica: Christophe Chevalier, Nicolas Gerber
Scenografia: Philippe van Herwijnen
Interpreti: Bulle Ogier (Rose), Hélène Fillières (Marie), Jonathan Zaccai (Paul), Ludmila Mikael (madre di Pierre), Liliane Rovère (Odette), Patrick Lizana (Albert), Jean-Michel Noirey (Robert)
Produzione: Alain Benguigui
Distribuzione: Teodora Film
Durata: 90'
Origine: Francia, 2002