Box Office USA (18-20 dicembre 2015)

The Force Awakens è diventato un record-maker in un giorno e con duecentocinquanta milioni di dollari ha fatto segnare il migliore esordio di tutti i tempi. Uno dei tanti primati caduti nel week-end!

-----------------------------------------------------------
NOVITA’ – CORSO ONLINE TEORIA DELLA SCENEGGIATURA


-----------------------------------------------------------

Il rallentamento di tutto il mercato in previsione dell’arrivo di The Force Awakens aveva preso dei contorni rischiosi. L’hype che era stato costruito intorno al nuovo capitolo della saga di Star Wars era così massiccio che nessuno aveva osato interferire con i suoi effetti. L’offerta si era ridotta al minimo sindacale e il pubblico era stato tenuto di proposito a bocca asciutta per stimolare l’appetito. Il dubbio iniziava a serpeggiare: e se The Force Awakens non si fosse dimostrato all’altezza delle aspettative? L’all-in natalizio della distribuzione non è stato soltanto una scelta vincente: in pochi giorni si è trasformato in un indiscutibile trionfo. Episode VII ha esordito alle sette del pomeriggio di giovedì e da quel momento ha frantumato molti dei record che si è ritrovato lungo la sua strada. Alla fine del primo giorno nelle sale americane aveva messo insieme centoventi milioni di dollari e non si era limitato a maltrattare il primato sulla corta distanza di Harry Potter and the Deathly Hallows Part II. In meno di ventiquattro ore aveva ridicolizzato anche quello relativo al migliore week-end di dicembre che apparteneva agli ottantaquattro milioni di The Hobbit: An Unexpected Journey. La certezza di essere diventato il film più veloce a raggiungere sia i cento milioni che i duecento milioni non gli è bastata e alla fine il suo esordio ha fatto segnare duecentoquarantasette milioni. Il precedente best score di Jurassic World è uscito con le ossa rotte e con un distacco di quaranta milioni che ha lasciato tutti a bocca aperta. Le previsioni avevano messo in pericolo la prodigiosa cifra estiva del film della Universal ma nessuno si aspettava una vittoria così ampia per la Disney. I dinosauri di Colin Trevorrow hanno mantenuto il migliore risultato per il singolo giorno del sabato e della domenica d’esordio e hanno venduto cara la pelle sul terreno del worldwide opening: in questa battaglia sono caduti con appena sette milioni di margine. L’equilibrio della sfida è stato viziato dal fatto che l’uscita cinese di The Force Awakens è stata rimandata a gennaio e altrimenti il confronto non sarebbe mai stato in bilico. Il mosaico dei duecentosettantanove milioni internazionali di Star Wars è strepitoso come quello americano. Il film ha costretto gli storici ad aggiornare gli annali dell’avvio più ricco in mercati sostanziosi come la Gran Bretagna e la Germania mentre la Francia lo ha incasellato al secondo posto. L’unico scenario in cui The Force Awakens ha veramente deluso è stato quello della Corea del Sud mentre in Giappone si è arrampicato fino alla terza posizione all-time. Il futuro del titolo è tutto da scrivere ma ormai il suo ingresso nel club del miliardo di dollari non è in discussione e restano da accertare soltanto le dimensioni del suo exploit. Il blockbuster della Disney ha cannibalizzato gli avversari e a farne le spese è stato soprattutto Alvin and the Chipmunks: The Chip Road. Il franchise non è mai sceso sotto ai cento milioni finali ma questa volta non sembrano esserci margini per un miracolo natalizio: le scelte del pubblico sembrano inevitabilmente indirizzate. Il suo flop da vittima sacrificale non ha minato il boom dei volumi complessivi del 2015 e The Force Awakens ha suonato la riscossa dopo un autunno sin troppo timido. Il suo arrivo ha fatto lievitare il cumulativo degli incassi fino a trecento milioni e questo è stato il suo ennesimo contributo all’industria cinematografica: quello che è appena finito è stato il week-end più ricco che la memoria ricordi.

----------------------------
CORSO ESTIVO DI RIPRESA VIDEO

----------------------------

 

Distribuzione Incasso WE Incasso TOT WKS
Star Wars: The Force Awakens Buena Vista $238,000,000 $238,000,000 1
The Road Chip Fox $14,400,000 $14,400,000 1
Sisters Universal $13,420,000 $13,420,000 1
Mockingjay Part II Lionsgate $5,650,000 $254,438,774 5
Creed Warner Bros. $5,085,000 $87,900,073 4
The Good Dinosaur Buena Vista $4,232,000 $96,546,068 4
Krampus Universal $3,780,000 $34,810,655 3
In the Heart of the Sea Warner Bros. $3,465,000 $18,600,095 2
Dilwale UTV $1,875,000 $1,875,000 1
Bajrao Mastani Eros $1,660,000 $1,660,000 1
--------------------------------------------------------------
Sentieriselvaggi21st #11: JONAS CARPIGNANO La nuova frontiera del cinema italiano

--------------------------------------------------------------

    ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DI SENTIERI SELVAGGI

    Le news, le recensioni, i corsi di cinema, la riviste, i libri, gli eventi e tutte le nostre iniziative