DocLisboa’18 – Il programma completo

E’ stato rivelato il programma completo di DocLisboa’18, che quest’anno si svolge dal 18 al 28 ottobre al Culturgest, Cinema São Jorge, Cinemateca Portuguesa e Cinema Ideal. Il festival ospita 243 film, 68 anteprime mondiali e 22 anteprime internazionali, con film provenienti da 54 paesi. Nel Concorso Internazionale saranno presentati 22 film, che saranno proiettati per la loro prima mondiale o internazionale. 18 film si sfideranno nella competizione portoghese.


La sezione New Visions di quest’anno ospita i registi James Benning e Mike Hoolboom. Focus tematico di New Visions, Transmission, Imagined Territories, condenserà uno dei filoni del festival: che l’atto di riprendere ci mette di fronte ad altri mondi possibili. A dimostrazione di questo Jorge Cramez, Manuel Botelho e Rui Simões ci porteranno i loro lavori. Quest’anno ci sarà anche l’attore Jean-François Stévenin, che presenterà copie restaurate dei tre film da lui diretti.
La sezione Dalla terra alla luna presenta le opere più recenti dei registi chiave del panorama documentaristico. I film già annunciati di Wang Bing, Frederick Wiseman, Rithy Pahn, Stefano Savona e Želimir Žilnik, sono ora affiancati da un altro nome importante: Michael Moore, affiancati anche dalle anteprime mondiali dei due film portoghesi PE SAN IE di Rosa Coutinho Cabral e The Plan di Steve Sprung.
In Heart Beat, la sezione del DocLisboa che riempie il festival di danza e musica: dopo l’inaugurazione con Chilly Gonzales, seguiranno i Depeche Mode, Joan Jett e Vivienne Westwood ed infine per omaggiare Aretha Franklin verrà proiettato The Blues Brothers.

La sezione Green Years si apre con un programma speciale di primi film di tre registi portoghesi, David Pinheiro Vicente, Cláudia Varejão e Miguel Gomes e saranno visibili anche i lavori di fine corso della scuola invitata, la Royal Academy of Fine Arts Ghent University (KASK).
Infine, Arché, il laboratorio professionale del festival per lo sviluppo di un film, ha un totale di 12 progetti quest’anno, di cui 4 in portoghese. I tutor per l’edizione di quest’anno sono Marta Andreu, Luciano Rigolini e Andrés Duque.