Fahrenheit 9/11 per non dimenticare

A 10 anni dalla strage dell’11 settembre, su Studio Universal  il discusso documentario di Michael Moore

--------------------------------------------------------------
BANDO BORSE DI STUDIO IN CRITICA, SCENEGGIATURA, FILMMAKING

--------------------------------------------------------------
Domenica 11 settembre alle 21.15 Studio Universal ricorda la tragedia che ha sconvolto la nazione più potente del mondo, proponendo il documentario realizzato da Michael Moore. Vincitore della Palma d’Oro al Festival di Cannes del 2004, il film è incentrato sui legami segreti tra la famiglia dell’ex presidente degli Stati Uniti, George W. Bush, e i Bin Laden, ponendo l'accento su quelle che, a detta del regista, sono state strumentalizzazioni politiche degli attentati, con le conseguenti campagne militari americane in Afghanistan ed Iraq.
Moore tenta di demolire il governo di Bush in 2 ore, analizzando tutti i fatti partendo da quel fatidico 11 settembre, con le scene dei newyorkesi che si accalcano nelle strade inorriditi. La drammaticità viene bilanciata con frammenti piuttosto esilaranti, come quelli in cui il regista insegue i membri del congresso per chiedere perchè non arruolino i propri figli nell’esercito, oppure quando va in giro per Washington con un carretto dei gelati enunciando il Patriot Act, che molti politici hanno firmato senza leggere. (m.m.)
----------------------------
SCUOLA DI CINEMA TRIENNALE: SCARICA LA GUIDA COMPLETA!

----------------------------

    ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DI SENTIERI SELVAGGI

    Le news, le recensioni, i corsi di cinema, la riviste, i libri, gli eventi e tutte le nostre iniziative