Il Quinto potere di Bill Condon: il trailer

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

 

 

L'atteso  film di Bill Condon (The Twilight Saga: Breaking Dawn – Parte 1, The Twilight Saga: Breaking Dawn – Parte 2, Dreamgirls), Il Quinto potere, in sala dal 24 ottobre.

Distribuito da 01 Distribution.

Tratto dal libro Inside WikiLeaks di Daniel Domscheit – Berg e dal libro dei giornalisti del Guardian David Leigh e Luke Harding, WikiLeaks, porta sullo schermo la nascita dell'organizzazione più discussa del XXIesimo secolo e sulla vita del suo fondatore, Julian Assange.

 

IL quinto potere

 

La sinossi:

Il primo potere: Il clero/Il governo

Il secondo potere: La nobiltà/L’élite dei ricchi

Il terzo potere: I cittadini/I lavoratori

Il quarto potere: La stampa/I mass media

Il quinto potere: Quelli che vogliono teneresotto controllo gli altri quattro poteri e che recentemente sono stati definiti talpe, cani da guardia, citizen journalist… e WikiLeaks.

WikiLeaks nasce nel 2006 come organizzazione no profit e low budget grazie a Julian Assange (Benedict Cumberbatch – 12 Years a Slave, Into darkness – Star trek, Lo hobbit – Un viaggio inaspettato) e il suo collega Daniel Domscheit (Daniel Brühl – Rush, Intruders, Good bye Lenin!). Obbiettivo monitorare l'attività di potenti e privilegiati, concentrando l'attenzione su oscuri segreti governativi e crimini aziendali. Poi pubblicare le informazioni segrete raggiunte, ma offrendo l'anonimità delle fonti, attraverso un innovativo sistema di crittografia. Il sito ha suscitato accese polemiche frantumando i sistemi di raccolta di notizie contemporanei e superando i media tradizionali nella ricerca e diffusione di contenuti. Di fronte alla questione dello svelamento della maggiore raccolta di informazioni riservate degli Stati Uniti, nasce tra i due fondatori una disputa. Quale è il limite nella pubblicazione e vi è un limite etico? Qual è il prezzo quando si decide di rendere noti segreti che potrebbero far vacillare le società democratica? Assange diviene notizia, dipinto in tutte le sfumature possibili da eroe a cattivo, da giornalista illuminato a folle.

 

"Potrebbero volerci decenni per capire veramente l’impatto che ha avuto WikiLeaks e quanto abbia rivoluzionato la diffusione delle informazioni. Questi eventi sono ancora in corso, quindi il nostro film non pretende di avere la parola definitiva sull’argomento. In realtà, abbiamo cercato di creare un dramma che esplorasse le problematiche legate alla trasparenza. Speriamo che il film possa rappresentare efficacemente questa realtà e stimolare le discussioni provocate da WikiLeaks” – Bill Condon.


 

.