Il via alla riprese di "Cain" di Marco Filiberti

Tra la Dimora Buonriposo, il Teatro degli Arrischianti di Sarteano e l’Abbazia di Sant’Antimo si svolgono le riprese di Cain, il nuovo film di Marco Filiberti, costruito sulla pièce teatrale (in scena lo scorso settembre 2013) Conversation Pieces, morality play, nata da un adattamento di Filiberti per due personaggi di altrettanti testi di George Gordon Byron: la “tragedia in versi” Cain e il “poema drammatico” Manfred.

La Toscana, in special modo la provincia di Siena, è la cornice delle riprese di questa storia che ruota intorno a un gruppo di giovani artisti raccolti in un antico casale toscano, nel quale un grande regista, emancipato da tempo dal sistema produttivo, mette in scena autorevoli produzioni teatrali.

---------------------------------------------------------------------
APERTE LE ISCRIZIONI PER UNICINEMA E SCUOLA DI CINEMA

---------------------------------------------------------------------

Il film è prodotto da Le Vie del Teatro in Terra di Siena, di cui Filiberti è animatore e direttore artistico. Da maggio 2013 Filiberti sperimenta un innovativo percorso drammaturgico che coinvolge i territori della Val d’Orcia e della Val di Chiana. Produttore associato del film è Anele Production di Gloria Giorgianni.

(s.p.)

--------------------------------------------------------------------
I NUOVI CORSI ONLINE LIVE DI CINEMA DI SENTIERI SELVAGGI

-----------------------------------------------------