"MARGHERITA"

Si potrà certamente definire una passeggiata nell’Italia degli ultimi 20 anni la Retrospettiva su Margherita Buy che Maremetraggio ha organizzato quest’anno in collaborazione con Fondazione Centro sperimentale di Cinematografia- Cineteca Nazionale, Cinecittà Holding spa, Filmitalia spa e Cineteca Lucana.
Un’attrice pluripremiata che, fresca di David di Donatello, ci rivelerà, attraverso i suoi lavori, i cambiamenti e le difficoltà della donna moderna con le sue passioni, le sue fragilità, il suo rapporto con la famiglia e con i figli. Una donna italiana, interpretata in mille modi diversi, ma sempre molto coinvolgenti, dalla stessa attrice. Forse quel nome, Margherita, racchiude già in sé una chiave di lettura: come il fiore ha i suoi mille petali che ci offrono una speranza, così lei, l’attrice, ci offre mille diverse storie dentro le quali poterci riscoprire.
 
Margherita Buy, nata a Roma il 15 gennaio del 1962, è un’attrice di formazione classica, che ha fatto il suo debutto cinematografico nel 1986 e che a oggi, dopo oltre vent’anni di onorata carriera, può vantare Nastri D’Argento e David di Donatello, Ciak d’Oro e Golden Graal oltre ad altri prestigiosi premi che sottolineano il suo grande talento.
 
A nominare tutti i film che ha interpretato ci vorrebbero delle ore, così come a mostrarli in una retrospettiva. Sono stati Chiara Valenti Omero, Direttore Artistico di Maremetraggio,e il giornalista Maurizio di Rienzo, a selezionare sedici, tra le numerosissime “Margherite”, da inserire nella retrospettiva trovandosi comunque a valutare la presenza di alcuni dei titoli più importanti della cinematografia italiana degli ultimi anni.
Certo, perché Margherita Buy, non solo piace al pubblico ma sembra anche piacere ai registi che in numerosissimi l’hanno scelta per i loro lavori, e spesso hanno rinnovato la chiamata per opere successive. Nomi importanti, come Carlo Verdone, Giuseppe Piccioni, Cristina Comencini, Nanni Moretti, Silvio Soldini, Giuseppe Tornatore, Mario Monicelli, Roberto Faenza, Ferzan Ozpetek, Daniele Luchetti e Sergio Rubini, che l’hanno diretta e che ce l’hanno fatta conoscere sempre nuova e sempre diversa, ma assolutamente donna.Basterà guardare i loro commenti contenuti nel catalogo del Festival per capire
 
Non è un caso che anche il pubblico femminile, spesso poco clemente con le attrici, la ami e la apprezzi, Margherita si vive come un’amica, come la vicina di casa, e non come una diva inarrivabile.
Com’è la vera Margherita? Lo scopriremo il 4 luglio, quando arriverà di persona a Trieste per incontrare il pubblico all’interno di uno speciale incontro moderato da Maurizio Di Rienzo, durante il quale riceverà un premio speciale appositamente creato per lei dalla gemmologa Federica Quaglia.
 
Questi i sedici Film selezionati per la retrospettiva:
 
CATERINA VA IN CITTA’
di/by Paolo Virzì
CHIEDI LA LUNA
di/by Giuseppe Piccioni
COMINCIO’ TUTTO PER CASO
di/by Umberto Marino
CONTROVENTO
di/by Peter del Monte
DOMANI ACCADRA’
di/by Daniele Luchetti
FUORI DAL MONDO
di/by Giuseppe Piccioni
GIORNI E NUVOLE
di/by Silvio Soldini
I GIORNI DELL’ABBANDONO
di/by Roberto Faenza
IL SIERO DELLA VANITA’
di/by Alex Infascelli
LE FATE IGNORANTI
di/by Ferzan Ozpetek
LA SETTIMANA DELLA SFINGE
di/by Daniele Luchetti
LA STAZIONE
di/by Sergio Rubini
MA CHE COLPA ABBIAMO NOI
di/by Carlo Verdone
MALEDETTO IL GIORNO CHE T’HO INCONTRATO
di/by Claudio Verdone
SATURNO CONTRO
di/by Ferzan Ozpetek
VA’ DOVE TI PORTA IL CUORE
di/by Cristina Comencini

Reef Comunicazione S.r.l.
Via Pozzo del Mare, 1

--------------------------------------------------------------------

--------------------------------------------------------------------
34121 Trieste
tel.: +390403224428
fax: +390403223492
ufficiostampa@maremetraggio.com
www.maremetraggio.com