Piano City 2019, a Milano dal 17 al 19 maggio

A Milano torna Piano City a riscaldare per l’ottava volta il cuore delle notti del maggio milanese, con un programma di concerti gratuiti che va da venerdì 17 a domenica 19 maggio 2019.
Piano City si propone con un sottotitolo come “la colonna sonora della città che cambia”, intuendo la felice combinazione tra suoni e visioni urbane in diretta come per darci una nuova chiave per vivere la metropoli. Forte di una assodata organizzazione che prevede due basi, una diurna alla Villa Reale in via Palestro 16 e una notturna presso la mitica Palazzina Liberty in largo Marinai d’Italia, Piano City anche quest’anno presenta moltissimi concerti di pianisti famosi e di altri meno conosciuti.

Tutti all’interno della fittissima rete di sedi concertistiche ricavate da cortili e case private aperte per questa sola occasione, e poi ex impianti industriali come il Laboratorio Panettoni Cova, aree verdi da salvaguardare come il Bosco di Rogoredo, il Centro di Accoglienza di via Corelli, il carcere di San Vittore, il Palazzo di Giustizia, la Rotonda della Besana, la zona industriale del quartiere periferico di Gratosoglio, la Stazione Centrale, Citylife e molti altri. I grandi nomi presenti all’edizione di quest’anno spaziano da Alan Clark (già pianista per Dire Straits, Clapton e Dylan) a Boosta dei Subsonica passando per Pablo Ruben Maldonado, Danilo Rea, Bill Laurance, Roberta di Mario, Olafur Arnalds, Emanuele Torquati, Roger Eno, Martin Kohlstedt e moltissimi altri.

Il programma integrale QUI

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *