Registi fuori dagli sche(r)mi – incontro con il regista Ferdinando Cito Filomarino

Stasera alle 20:30 presso il Cineporto di Bari, avrà luogo il terzo incontro della rassegna Registi fuori dagli sche(r)mi . Il regista Ferdonando Cito Filomarino parlerà della sua opera prima, Antonia. Ad affiancarlo, i critici Cecilia Ermini (Il Manifesto, Pesaro Film festival, Festival MIX Milano), Roberto Silvestri (Pagina99, Hollywoodparty Rai) e il direttore artistico Luigi Abiusi.

Dopo aver diretto il cortometraggio Diarchia (2010), interpretato da Louis Garrel, Alba Rohrwacher e Riccardo Scamarcio, premiato al Festival Internazionale del film di Locarno, al Sundance Film Festival, ai Nastri D’Argento e nominato come miglior cortometraggio agli European Film Award. Nel lungometraggio Antonia, Filomarino ci racconta le vicende della poetessa Antonia Pozzi (1912 – 1938), i suoi amori impossibili, gli incontri e gli avvenimenti che nel decennio rappresentato, dai suoi sedici ai ventisei anni, la portarono a diventare una poetessa. «Antonia è un film implosivo, che si ripiega all’interno, che non ha timore di confrontare la grammatica del cinema con quella poetica», scrive Cecilia Ermini e prosegue: «Film quasi elegiaco, mai ermetico, Antonia è appagante visione prima emotiva e poi intellettuale […] specchio perfetto del tormento di una vera donna moderna, testimonianza a sua volta di una crisi di un’epoca, oggi più attuale che mai». (c.c.)