Saturno International Film Festival

La quinta edizione del Saturno International Film Festival, prima e unica manifestazione nel panorama italiano interamente dedicata al legame tra Cinema e Storia, torna ad Alatri (Frosinone) dal 23 al 28 novembre 2009. Proiezioni antimeridiane per le scuole anche ad Anagni.
 “Saturno International Film Festival è mirato a un ambito preciso: punta infatti a identificarsi con quell’invito alla memoria che suscita oggi tanti appassionati dibattiti. Senza coscienza del passato, senza messa a fuoco della vicenda storica di cui è tramata la vita sociale del mondo, si finisce nel nulla di un’esistenza senza ancoraggi né radici. Per questo pensiamo al cinema come primo ed essenziale asse di riferimento intorno al quale possa svilupparsi un vero e proprio Festival del Tempo dove trovino spazio la storia, il mito e la leggenda ma anche la letteratura e le arti”, afferma Ernesto G. Laura,direttore artistico del festival, che è presieduto da Giuliano Montaldo e coordinato da Mariella Li Sacchi, anche vicepresidente,
Anche quest’anno, nella sezione Concorso internazionale (a cura di Silvana Silvestri e Luca Peretti), una selezione di titoli provenienti da tutta l’Europa: l’italiano Sopra le nuvole di Sabrina Guigli e Riccardo Stefani, che ricostruisce gli eccidi nazisti nell’Emilia Romagna del 1944, interpreto dai discendenti dei superstiti, per non dimenticare; il tedesco North Face di Philipp Stoelzl, tratto dalla storia vera degli alpinisti Toni Kurz e Andi Hinterstoisser che nel 1936 vollero misurarsi con il versante nord dell’Eiger, nelle Alpi bernesi, la vetta più assassina della storia (dopo Locarno 2008, il film viene presentato in anteprima ad Alatri prima di essere distribuito in Italia da Archibald Film); in anteprima italiana, il polacco General Nil (sulla vita  di Emil Fieldorf, misconosciuto protagonista della resistenza polacca contro i nazisti e poi contro i sovietici, condannato a morte nel 1953 dal regime comunista, (terza parte di una trilogia che comprende anche L’interrogatorio, premiato a Cannes nel 1990),  viene presentato ad Alatri daRyszard Bugajski, grande regista polacco che ha subìto molte censure nel suo Paese; il bulgaro The World Is Big and Salvation Lurks Around the Corner di Stephan Komandarev, un viaggio attraverso l’Europa alla ricerca della propria memoria, che ha come protagonista Miki Manojlovic (carismatico interprete dei film di Emir Kusturica); l’ungherese Made in Hungária di Gergely Fonyó, scatenata commedia rock sullo sfondo del regime comunista degli anni Sessanta; Child of the Dead End di Desmond Bell (presente al festival), sulla vita e l’opera del poeta, drammaturgo e scrittore irlandese Patrick Mac Gill (1891 – 1963),  morto dimenticato in Florida, interpretato da Stephen Rea (nomination all’Oscar per La moglie del soldato).
Da segnalare, inoltre, l’anteprima nazionale – a meno di due mesi dall’uscita in patria – del francese Ultimatum di Alain Tasma, regista già vincitore di un Emmy Award: il film, ambientato a Gerusalemme alla vigilia della guerra del Golfo (nei giorni drammatici in cui Saddam Hussein minacciava attacchi chimici e batteriologici contro Israele), segna l’esordio nel cinema internazionale di Jasmine Trinca. Nel cast anche Anna Galiena. Protagonista e regista saranno presenti ad Alatri.
La giuria: John Francis Lane (presidente), Franco Giraldi, Gregorio Napoli, Marco Pontecorvo, Renzo Rossellini.
Il Saturno d’oro alla carriera premia quest’anno Michele Placido, che prima come attore (da L’Agnese va a morire di Giuliano Montaldo, 1976, a Le rose del deserto di Mario Monicelli, 2006) e poi come regista (l’ultimo film, Il grande sogno, ripercorre il ’68 con chiari spunti autobiografici) ha portato spesso la Storia al cinema, nel corso di una carriera ricca di successi.
Tema portante di questa edizione è il complesso e articolato rapporto tra Cinema e Terrorismi, a quarant’anni dalla strage di Piazza Fontana, 12 dicembre 1969, convenzionalmente indicata come l’inizio della strategia della tensione italiana.
Il Saturno IFF approfondisce e indaga questo rapporto, inserito anche nella situazione più generale della violenza politica dal dopoguerra a oggi, con una retrospettiva e due momenti di confronto.
La rassegna cinematografica,per le scuole nel corso della mattina, attraverso una retrospettiva di film quali Anni di piombo di Margarethe von Trotta (Rft, 1981), Segreti segreti diGiuseppe Bertolucci (Italia, 1984), La banda Baader Meinhof di Uli Edel (Germania, 2008), Buongiorno, notte di Marco Bellocchio (Italia, 2003) vuole mostrare le tensioni ideologiche del ‘900 in tutto il mondo.
Ad Alatri al Cinema Politeama, ad Anagni al Convitto Principe di Piemonte.
I due momenti di confronto vogliono invece fornire, soprattutto ai più giovani, chiavi di lettura più generali e oggettive, meno legate al dramma delle persone ma tese a esaminare i meccanismi sociali che provocarono quelle scelte. Perché tutto non si perda in una generica e assolutoria pietà da una parte e in uno svilente disinteresse dall’altra.
Il 23, il 24 e il 25 novembre in programma un seminario di studi su Cinema, storia e terrorismi in Europa, rivolto a studenti universitari, dottorandi e specialisti del settore, che avrà il suo momento conclusivo in una tavola rotonda alla presenza di critici e storici cinematografici.
Giovedì 26, dalle ore 15, “1939, inizia l’apocalisse”, un momento di riflessionea settant’anni di distanza – su un anno che ha profondamente segnato la storia del XX secolo.
Il 1° settembre 1939, l’invasione della Polonia da parte delle armate naziste dà il via alla seconda guerra mondiale, ma molti sono i fatti determinanti che hanno luogo negli stessi mesi, dalla conclusione della guerra civile spagnola alla conquista italiana dell'Albania, fino all’inaugurazione in marzo a Montecitorio della Camera dei Fasci e delle Corporazioni che prende il posto della soppressa Camera dei Deputati. Il festival in collaborazione con la Cineteca Nazionale presenta il film Il cavaliere di Kruja di Carlo Campogalliani (Italia, 1941, 78’), ispirato alla conquista italiana dell'Albania, esempio dimenticato della propaganda di regime. Subito dopo, una tavola rotonda con interventi di Andrea Carteny (Università La Sapienza di Roma), Sandra Cavallucci (Istituto Lorenzo de’ Medici di Firenze) ed Ernesto G. Laura.
Il 27 novembre, il convegno La sfida del terrorismo,con la partecipazione di esponenti del mondo della cultura e della politica, quali Alberto Abruzzese e Nando Dalla Chiesa, storici, giornalisti e familiari delle vittime. Si vedranno poi, in anteprima, 15 minuti del film-tv Il sorteggio di Giacomo Campiotti, che al tema ha dedicato il suo nuovo lavoro. Ambientato nella Torino del 1977 è interpretato da Beppe Fiorello nel ruolo di Tonino Barone, un operaio della Fiat Mirafiori che, sorteggiato nella giuria popolare al primo processo alle Brigate Rosse, deve compiere una scelta destinata in ogni caso a cambiarlo profondamente.
Affrontare un tema come il terrorismo per un festival cinematografico non è impresa usuale. La natura stessa del Saturno International Film Festival, d’altronde, e la volontà sempre espressa di voler sollecitare riflessioni sui temi della storia, ne hanno fatto una scelta quasi obbligata. La lezione che il festival ritiene importante trasmettere ai giovani, infatti, è che un fenomeno, che ha coinvolto per anni la società civile e la classe politica, deve essere ancora studiato e compreso in tutti i suoi aspetti, per evitare rassicuranti illusioni di distanza o pericolose tentazioni di nostalgia.
Con occhio attento ai giovani, il Saturno IFF ha in programma Proiezioni speciali per le scuole e il Concorso di cortometraggi “I giovani ripercorrono la Storia”,un’importante occasione per coinvolgere studenti e ragazzi sui temi della memoria e della conoscenza degli eventi legati al territorio.
Evento speciale  per Saturno scuola è la proiezione, il 28 novembre presso il Convitto Principe di Piemonte di Anagni, del documentario Gianburrasca & co. (Italia, 2009) con cui Italo Moscati racconta – attraverso filmati originali, materiali di repertorio e sequenze di film e sceneggiati – la più comune di tutte le avventure: i nostri giorni di scuola.
Sempre sabato 28, il cinema Politeama di Alatri ospita la “Mattinata History Channel”, durante la quale sarà illustrato il palinsesto dell’unico canale televisivo che racconta il passato dalla preistoria ai giorni nostri e sarà proiettato il documentario Attacchi gemelli di Giacomo Durzi, prodotto da GA&A per Fox Channels Itay e Rai Educational, che ripercorre il duplice e simultaneo attentato terroristico palestinese compiuto il 27 dicembre 1985 negli aeroporti Leonardo da Vinci di Roma e Schwechat di Vienna.
È un festival internazionale, il SIFF, che non dimentica il legame con le proprie radici – la bella città di Alatri (che secondo la mitologia fu fondata dal dio Saturno; oppure dai ciclopi, gli unici ritenuti in grado di costruire le possenti mura poligonali dell’Acropoli) – come dimostrano il convegno Il cinema e il territorio: l’esperienza della Film Commission, che sabato 28 novembre riunirà i rappresentanti delle maggiori Film Commission italiane e internazionali, e soprattutto la mostra/esposizione dedicata a uno dei figli più illustri della Ciociaria, Vittorio De Sica, che sarà inaugurata dal documentario Vittorio D., realizzato da Mario Canale e Annarosa Morri e visto all’ultima Mostra del Cinema di Venezia.
Tra gli eventi speciali:
---------------- inserzione pubblicitaria ---------------

---------------------------------------------------------------
– "Spazio giovani dedicato alla creatività" con proiezioni di lavori realizzati dai giovani del territorio su vari temi e in diversi formati.

– Un incontro, sabato 28, tra il regista Stefano Reali e giovani compositori di musica per film.
Tutti i giorni, poi, l’appuntamento con gli Aperitivi Letterari dedicati alla presentazione di volumi legati al tema del Festiva: Silvia Martufi, Terrapadre, Manni ed., 2009 (23 novembre); Alan O'Leary, Tragedia all'Italiana. Cinema e terrorismo tra Moro e memoria. Angelica ed., 2007 (23 novembre); Christian Uva, Il terrore corre sul video. Estetica della violenza dalle BR ad Al Qaeda Rubbettino ed., 2008 (24 novembre);Benedetta Tobagi (a cura di), DVD La Banda Baader Meinhof con libretto Lo spettacolo della violenza, Feltrinelli ed., 2009 (25 novembre); Maurizio Ferrara e Franco Foschi, Passione 1820, Sironi ed., 2009 (27 novembre).
Nel corso della rassegna RB Casting organizzerà delle selezioni (dal 25 al 28 novembre) finalizzate a dare visibilità agli artisti, all'interno di un circuito cinematografico e televisivo, attraverso la Newsletter che raggiunge molti addetti del settore (registi, produttori, casting directors) e altri canali web (YouTube, Facebook). Gli artisti dovranno preparare un pezzo recitato di 2/3 minuti, scegliendo tra monologo, improvvisazione o scena di un film. La performance sarà valutata dal Casting Director Roberto Bigherati.
Per partecipare alle selezioni i candidati devono registrarsi gratuitamente al sito www.rbcasting.com.
Il Saturno International Film Festival, che ha ricevuto l’adesione del Presidente della Repubblica Italiana, è promosso da Regione Lazio, Provincia di Frosinone e Comune di Alatri, dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri, dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali – Direzione Cinema.
Uno speciale ringraziamento va a RomaLazioFilmCommission.
I LUOGHI DEL FESTIVAL
ALATRI

Cinema Politeama, Via Roma, n. 35 (proiezione film in concorso e per le scuole)
Biblioteca Luigi Ceci, Via Roma, n. 12 (seminario “Cinema storia e terrorismi in Europa”)
Sala del Palazzo dei Conti Gentili, Piazza S. Maria Maggiore, n. 3 (Aperitivi letterari)
Auditorium del Palazzo dei Conti Gentili, Piazza S. Maria Maggiore, n. 3 (Convegni)
Chiostro di San Francesco ad ALATRI, Piazza Regina Margherita (uffici e sala stampa)
ANAGNI
Convitto Principe di Piemonte,
Viale Giacomo Matteotti, n. 2 (film per le scuole)
INGRESSO LIBERO per proiezioni e incontri.
Ufficio Stampa
Giovanna Mazzarella | mazzarella@fastwebnet.it | 348 3805201
Cristina Scognamillo | cristinascognamillo@hotmail.com | 335 294961

Gabriele Barcaro | gabriele.barcaro@gmail.com | 340 5538425
Associazione Culturale AGENZIA DEL TEMPO
Saturno International Film Festival
Ufficio di Roma, Via Dandolo n. 24 | tel. 06 5810360 | Email:
info@saturnofilmfestival.com

SATURNO INTERNATIONAL FILM FESTIVAL

IL SATURNO INTERNATIONAL FILM FESTIVAL SI FA IN DUE… ANZI, IN TRE
 
Al via il 22 settembre il seminario di studi su Cinema e Storia. Dal 3 novembre avrà inizio la quarta edizione del concorso che quest’anno inaugura anche una sezione dedicata ai cortometraggi.
 
Si terrà dal 22 al 24 settembre 2008, nell’ambito della quarta edizione del Saturno International Film Festival, il seminario di studi su Cinema e storia. L’iniziativa, che si terrà ad Alatri, presso la biblioteca comunale Luigi Ceci, è riservata come di consueto a studenti universitari e postuniversitari, nonché a studiosi della materia ed è organizzata dal dottor Luca Peretti e dalla professoressa Vanessa Roghi dell’Università La Sapienza di Roma.
Dal 3 all’8 novembre 2008, invece, Alatri e Anagni saranno la cornice per il tradizionale appuntamento dedicato agli appassionati della Settima Arte con il concorso riservato a pellicole inedite che si contenderanno il premio “Saturno D’Oro”, con proiezioni mattutine per le scuole della zona, incontri pubblici con attori e registi, nonché con mostre e dibattiti.       
Come annunciato in precedenza, il tema principale della rassegna sarà quest’anno l’Ambiente, con un particolare focus sull’acqua intesa sia come risorsa fondamentale di vita sia come fonte di ispirazione. A queste tematiche verranno dedicate una serie di proiezioni di film e documentari, presentazioni di libri, nonché un convegno che vedrà l’intervento di personaggi nazionali e internazionali della cultura, della politica e della società civile.
I film che concorrono alla quarta edizione del Saturno International Film Festival sono in corso di selezione da parte del comitato di esperti presieduto dal regista Giuliano Montaldo e sotto la direzione artistica del celebre critico cinematografico Ernesto G. Laura.
Inoltre, quest’anno verrà inaugurata una nuova sezione, il Premio Banca di Credito Cooperativo di Anagni, riservato ai cortometraggi, che vedrà in giuria, fra gli altri, il presidente dello stesso istituto di credito, Cataldo Cataldi.
 
I dettagli sul programma e sui film in concorso verranno pubblicati, non appena disponibili, sul sito del festival all’indirizzo www.saturnofilmfestival.com.
 
 
 
 
 
Saturno International Film Festival

Presidente
Giuliano Montaldo
Direttore Artistico
Ernesto G. Laura
Vicepresidente
Mariella Li Sacchi
Coordinatori
Mariella Li Sacchi e Pierluigi Frassineti
Segreteria Organizzativa
Associazione Culturale Agenzia del Tempo
 
Vicolo del Bologna 88, 00153 ROMA
 
tel. +39.06.58331842
---------------- inserzione pubblicitaria ---------------

---------------------------------------------------------------
fax  +39.06.58330049
Responsabile Comunicazione ed Ufficio Stampa
Marcello Rascelli
+39 335 5390214
Ufficio Stampa
Michele Lella
+39 327 0487368
michele.lella@gmail.com

Saturno International Film Festival

Al via la terza edizione del
Saturno International Film Festival
 
(Alatri 12 – 17 novembre)
 
Anche quest’anno il Saturno International Film Festival, chesi svolgerà ad Alatri dal 12 al 17 novembre, affronterà il suggestivo e fecondo rapporto tra il cinema e la storia.
 
Presidente del Festival è il regista Giuliano Montaldo, vice-presidenti e coordinatori Mariella Li Sacchi e Pierluigi Frassineti, direttore artistico Ernesto G. Laura.
Il Festival gode dell’Alto Patronato del Presidente della Repubblica, del Patrocinio della Presidenza del Consiglio dei Ministri e del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali;  è promosso e sostenuto dalla Regione Lazio, dalla Provincia di Frosinone, dal Comune di Alatri, dall’IMAIE con il supporto di Technicolor.
 
Il Saturno International Film Festival prevede un Concorso con film internazionali: The moon and the stars – E lucean le stelle di John Irvin, Salvador di Fernando Valenzuela, Cocusul decapitat (Il gallo decapitato) di Radu Gabrea, Szabadság, szerelem (I ragazzi della gloria) di Krisztina Goda, Mineur di Fulvio Wetzel, La vita rubata di Graziano Diana, Il Falsario – Operazione Bernhard (in uscita nelle sale italiane a gennaio distribuito da Lady Film) e Premi per miglior attore, miglior attrice e Premio Technicolor.
Il Premio Saturno d’Oro alla carriera (scultura creata dall’artista Piero Fantastichini, già ricevuta nel 2005 da Omar Sharif e nel 2006 da Silvio Orlando) verrà assegnato ad una personalità significativa nell’ambito della divulgazione storica attraverso il cinema e le arti visive.
 
Il Festival si arricchirà di convegni, proiezioni retrospettive e mostre che dedicheranno particolare attenzione ai giovani e gli studenti delle scuole superiori.
 
Di grande interesse il convegno su Criminalità organizzata e mobilitazione della legalità che si articolerà in tre sessioni – L’identificazione di un volto moderno e globalizzato delle Mafie, L’analisi delle competenze “territoriali” e settoriali delle Mafie, la riflessione sulle capacità di mobilitazione e di educazione alla legalità – che si terranno tra venerdì 16 a sabato 17 novembre nell’Aula Magna del Palazzo Conti Gentili di Alatri.
Il convegno ospiterà personalità di grande rilievo: aprirà i lavori Luisa Morgantini (Vice Presidente Parlamento Europeo), seguiranno interventi di On. Nando Dalla Chiesa (Sottosegretario al Ministero dell'Università e della Ricerca), Alberto Cisterna (Sostituto Procuratore Nazionale della Direzione Nazionale Antimafia), Dott. Antonio Ingroia (Sost. Procuratore della Repubblica Dir. Distrettuale Antimafia di Palermo), Lirio Abbate (giornalista e scrittore), Carlo Freccero (Presidente Rai Sat), Prof. Ernesto Savona (Transcrime – Centro Interuniversitario di ricerca sulla criminalità transnazionale – Univ. Trento e dell'Univ. Cattolica del Sacro Cuore di Milano), Prof. Enzo Ciconte (docente di Storia della criminalità organizzata – UniRoma – e Presidente dell’Osservatorio sulla Criminalità organizzata del Lazio), Dott. Claudio Bucci (Presidente Commissione Ambiente Regione Lazio), Michele Placido (regista), Stefano Reali (regista), Monica Maggioni, (giornalista TG1), Fabio Tricoli (giornalista Tg4), Graziano Diana (Regista), Pietro Campagna, Giuliana Catamo (Produttrice e autrice RAI3 Blu Notte), ed altri esponenti delle Istituzioni, dei media e delle associazioni della società civile.
 
Il convegno sulla Criminalità organizzata e mobilitazione della legalità sarà affiancato da una rassegna di film sulle mafie – che si snoderà per tutta la durata del festival – che comprende  film di finzione come I cento passi di Marco Tullio Giordana, Il camorrista di Giuseppe Tornatore, El Rey di Josè Antonio Dorado, Un eroe borghese di Michele Placido, La vita rubata di Graziano Diana (IN ANTEPRIMA ASSOLUTA grazie al contributo di Rai Fiction) e Oligarch, l’impero del crimine di Pavel Lungin ed alcuni documentari, tra cui il recentissimo La Santa, viaggio nella 'ndrangheta sconosciuta di Ruben H. Oliva ed Enrico Fierro
 
Molto ricca anche la retrospettiva spagnola di cui fanno parte L’assedio dell’Alcazar di Augusto Genina, Ay, Carmela! di Carlos Saura, Per chi suona la campana di Sam Wood, La guerra è finita di Alain Resnais, Terra e libertà di Ken Loach e alcuni documentari, tra cui l’anteprima italiana di Santa Cruz, por ejemplo di Günter Schwaiger.
 
Da martedì a venerdì si terrà il seminario SPAGNA ‘37, con interventi di professori universitari (tra gli altri, Giuliana Di Febo e Carmelo Adagio). La retrospettiva sulla Spagna e la settimana di studi si concluderanno con un convegno su La Guerra Civile Spagnola che si terrà sabato 17 novembre presso la Sala della Biblioteca di Alatri, a cui prenderanno parte, tra gli altri, Gabriele Ranzato,  Günter Schwaiger, Fulvio Abbate e Paola Olivetti.
 
Tra gli eventi speciali segnaliamo Giuseppe Moscati e l’anteprima di Milano-Palermo: il ritorno di Claudio Fragasso.
 
 
 
Saturno International Film Festival
www.saturnofilmfestival.com
Presidente Giuliano Montaldo – Direttore Artistico Ernesto G. Laura
Via F. Casini, 6 – 00153 Roma
tel. 06.58331842 fax 06.58330049
Mariella Li Sacchi +39.335.5278726
Pierluigi Frassineti +39.347.5316393
Mail: info@saturnofilmfestival.com

SATURNO INTERNATIONAL FILM FESTIVAL

3a RASSEGNA  DEL CINEMA E DEL RACCONTO  STORICO
IL RACCONTO DEL TEMPO NELLA LETTERATURA E NELL ’ARTE
Sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica
 
ALATRI   (FR)
12 – 17 NOVEMBRE 2007

 

Alatri e la Ciociaria, luoghi di magnifica tradizione storica e artistica, ospiteranno la terza edizione del SATURNO INTERNATIONAL FILM FESTIVAL, rassegna del cinema e del documentario storico unica al mondo, con anteprime in concorso e rassegne monografiche. Il programma è inoltre arricchito da tavole rotonde e conversazioni sul Cinema, sul Documentario e sulla Storia condotte da registi, produttori, storici, narratori, giornalisti e filosofi: un ricco palinsesto di offerte culturali e spettacolari che ruotano attorno al racconto del Tempo e della Storia.

 
Il Festival affronta il rapporto fra il cinema e la storia – antica, moderna e contemporanea – presentando film capaci di raccontare le trasformazioni: cinema di modernità, di passione, di slancio epico, civile, politico. Nell’ambito del Saturno FilmFest esso diventa strumento di conoscenza e di riflessione sul passato, alimentando quella memoria storica che è indispensabile per comprendere il presente e costruire il futuro.
 
Il Saturno International FilmFest è presieduto dal regista Giuliano Montaldo, con la vice-presidenza di Mariella Li Sacchi (produttrice) e Pierluigi Frassineti (scrittore e sceneggiatore) e la Direzione Artistica affidata allo storico del cinema Ernesto G. Laura. La manifestazione gode dell’Alto Patronato del Presidente della Repubblica Italiana, dei patrocini della Regione Lazio, della Provincia di Frosinone, di Cinecittà Holding, dell’Istituto Luce e del Ministero dei Beni e delle attività Culturali e della
collaborazione della Festa Internazionale del Cinema di Roma.
 
Il Premio Saturno d’Oro viene conferito al miglior film (nel 2006 Strajk – Die helding von Zandig di Volker Schlöndorff), al miglior documentario e al miglior romanzo storico, mentre il Premio Saturno d’Oro alla carriera – nel 2005 conferito ad Omar Sharif e nel 2006 a Silvio Orlando – rappresenta uno speciale riconoscimento internazionale.
 
Ogni anno il festival ha affrontato temi di delicata importanza storica e di attualità: nel 2005 il rapporto fra Occidente e Islam, nel 2006 quello fra Occidente e Africa, declinato sia nella retrospettiva sulla Guerra d’Etiopia, sia nei suoi sviluppi culturali di oggi. Una tendenza di analisi storica che quest’anno viene replicata in una ricca retrospettiva sulla Guerra di Spagna del ’36-’39, accompagnata da un seminario di quattro giorni a cui parteciperanno i maggiori studiosi italiani della materia.
 
In questa terza edizione, il tema principale sarà l’evoluzione globale del fenomeno Mafie, sia a livello internazionale che in quello territoriale, mettendo in evidenza l’impegno delle istituzioni, delle associazioni e del cinema nella lotta per la legalità.
Il tema Mafie verrà articolato in un grande convegno a cui parteciperanno le personalità responsabili dell’intenso lavoro di intelligence contro il crimine organizzato, studiosi e storici del fenomeno mafioso, giornalisti quotidianamente impegnati nel reportage sociale e registi e attori che hanno raccontato al cinema e in tv storie di coraggio e di lotta capaci di coinvolgere emotivamente il pubblico. Parallelamente verranno proiettati per il pubblico e per gli studenti (che ogni anno affollano la Sala
Politeama di Alatri) film e documenti di scottante attualità accompagnati da incontri con registi ed interpreti.
 
Vi saranno inoltre eventi speciali: l’anteprima di serie televisive, di film e di romanzi inediti con la partecipazione degli autori e una grande mostra sulle immagini del costume e della storia italiana degli ultimi decenni.
 
In collaborazione con le istituzioni della Ciociaria, il Festival continua la riscoperta del giacimento culturale-cinematografico della Ciociaria, ricco di storia, di arte e di grandi nomi del cinema come Marcello Mastroianni, a cui nel 2006 è stata dedicata una mostra di immagini inedite e un’intera giornata. Quest’anno, il SaturnoFilmFest ricorda, la figura del grande Vittorio De Sica, nato a Sora e divenuto uno dei più importanti uomini di cinema del ‘900. L’omaggio prevede una mostra, la proiezione di film recentemente restaurati e un incontro con le personalità del cinema a lui più legate.
 
 
Saturno International Film Festival
www.saturnofilmfestival.com
Presidente Giuliano Montaldo – Direttore Artistico Ernesto G. Laura
Via F. Casini, 6 – 00153 Roma
tel. 06.58331842 fax 06.58330049
 
Coordinamento Cinema & Mostre
Mariella Li Sacchi +39.335.5278726
Coordinamento Convegni & Editoria
Pierluigi Frassineti +39.347.5316393
Mail: info@saturnofilmfestival.com
 
Ufficio Stampa:
Maya Reggi cell. 347.6879999
Mail: mayareggi@libero.it
Raffaella Spizzichino cell. 338.8800199
Mail: rspizzy@tiscali.it
 
 
INFORMAZIONI UTILI
 
Location
I luoghi del Festival sono racchiusi in una terra dalla cultura e dalle tradizioni millenarie
 
Alatri, cenni storico-architettonici
Città ernica, Alatri divenne municipio romano in seguito alla ribellione della lega ernica contro Roma nel 306 A.C. ribellione alla quale Alatri non partecipò. Distrutta dai Goti di Totila, venne riedificata con il nome di Civitas Nova, che mantenne fino al XIV sec. La città lottò contro Enrico VI e Federico II, finchè cadde in potere del Papato nel 1389. Sede vescovile dalle notevoli mura ciclopiche poligonali con aggiunta di mura e torri quadrilatere medioevali. Fulcro della città è l'acropoli, costruzione ciclopica cinta anch'essa da mura con la Porta Civita e la Porta Minore ed inoltre la chiesa di S. Maria
Maggiore, romanica, edificata verso la metà del XIII sec. La facciata a capanna presenta al centro uno splendido rosone, mentre il campanile del XIV sec. è a due ordini di bifore.
La chiesa di S. Francesco risale alla fine del XII sec, mentre il Duomo, in cui si conserva il sepolcro di Papa Sisto I, è circondato da un ampio parco pubblico dal quale è possibile ammirare la splendida valle del fiume Sacco.
 
Raggiungere Alatri
In treno. Treno Roma-Napoli via Cassino – fermata Frosinone. Autobus CO.TRA.L. per Alatri.
Via Autostrada
A1 Roma – Napoli – uscita Frosinone. Poi strada statale 155 per Fiuggi (10 km)
Info: Municipio tel. 167/253323
www.comune.alatri.fr.it

Saturno International Film Festival

2¡ã RASSEGNA  DEL CINEMA E DEL  RACCONTO  STORICO


---------------- inserzione pubblicitaria ---------------

---------------------------------------------------------------
---------------- inserzione pubblicitaria ---------------
----------------------------------------------------------------

IL RACCONTO DEL TEMPO NELLA LETTERATURA E NELL ¡¯ARTE


 


Sotto l¡¯Alto Patronato del Presidente della Repubblica


 


ALATRI   (FR)


29 OTTOBRE ¨C 4 NOVEMBRE 2006


 


Ad Alatri una grande kermesse di cinema, documentario e romanzo storico, con la partecipazione di ….


 


Dal 29 ottobre al 4 novembre si svolgerà a Alatri, in provincia di Frosinone, la seconda edizione del Saturno International Film Festival.


 


Il Festival affronta il rapporto fra il cinema e la storia antica, moderna e contemporanea, presentando un cinema storico che non è più ¡°genere¡± ma cinema capace di raccontare le trasformazioni: cinema di modernità, di passione, di slancio epico, civile, politico. Nell¡¯ambito del Saturno International Film Festival il cinema diventa strumento di conoscenza e di riflessione sul passato, alimentando quella memoria storica che è indispensabile per comprendere il presente e costruire il futuro.


 


Il Festival si svolge in una terra di grande storia: ad Alatri e nelle terre ciociare, dove, come tramanda il mito, Chronos trovò dimora dopo essere stato cacciato dall'Olimpo, diventando il dio Saturno dei Latini.


 


Presieduta da Giuliano Montaldo, con la vice-presidenza di Mariella Li Sacchi e Pierluigi Frassineti, e la direzione  artistica di Ernesto G. Laura, prevede il concorso di film e documentari inediti, e assegna i premi al miglior film italiano o internazionale dell¡¯anno, al miglior documentario e al miglior romanzo storico, oltre al Premio Saturno d¡¯Oro alla carriera, nel 2005 conferito al grande attore Omar Sharif.


 


Novità di quest¡¯anno è il concorso a cui partecipano alcuni importanti opere internazionali e sfondo storico, come ¡°Strike¡±, di Volker Schloendorff, e ¡°Antonio Vivaldi¡± di Jean-Luois Gillermou, che saranno giudicati da una Giuria composta da Deborah Young (giornalista) Enrico Magrelli (critico cinematografico) Silvio Orlando (attore) Pasquale Scimeca (regista) Fabrizio Mosca (produttore).


 


Ampia anche la sezione dedicata alla letteratura, con la presentazione di romanzi e saggi a sfondo storico introdotti e commentati dagli stessi autori, in collaborazione con le più importanti Biblioteche e Mediateche del Frusinate (fra cui Anagni, Alatri, Ferentino, Veroli, Arpino, Ceccano, Sora).Tra gli autori presenti: Antonio Forcellino (Oro Fiamma, Rizzoli); Adriano Aprà (Il mio metodo, Marsilio); Nicola Bottiglieri (Afrore, Mursia); Ben Pastor (La venere di Salò, Hobby&Work); Gabriele Nissim (Il tribunale del Bene, Mondatori)


 


Sono inoltre previste retrospettive di film e documentari, tavole rotonde, convegni, mostre, con particolare attenzione al coinvolgimento dei giovani e degli studenti delle scuole superiori.


 


Tra i temi di questo anno:


 


La guerra d¡¯Etiopia – a settant¡¯anni dal ¡¯36


Film, romanzi, immagini e documenti inediti per analizzare il rapporto intenso e contraddittorio con l¡¯Africa e il colonialismo. Evento speciale è la proiezione di ¡°Axum¡±  (2006) di Stefano Landini


 


Alba della Repubblica¡®46/¡¯56


Il 60¡ã anniversario della Repubblica Italiana rappresenta un¡¯occasione eccellente per rinnovare il connubio fra cinema e storia con una selezione di film che raccontano la nascita dell¡¯Italia repubblicana. Proiezioni mattutine per le scuole superiori. In collaborazione con l¡¯Università di Cassino.


 


I cento anni della CGIL, in collaborazione con la CGIL.


Con la partecipazione di Giuliano Montaldo, Ugo Gregoretti e di grandi esponenti del sindacato e della cultura, il Festival commemora – dal punto di vista del racconto, del cinema e dei media – il centenario del più grande sindacato italiano. Sarà presentata l¡¯opera ¡°Le voci del Lavoro¡± di Tommaso Baris.  


 


Dialogo fra culture 2006


Italia/Africa – in collaborazione la Coalizione Italiana per la Diversità Culturale.


E¡¯ prevista la presenza del Cardinal Ersilio Tonini, Arcivescovo emerito di Ravenna-Cervia, che illustrerà la sua esperienza in Africa. 


La tavola rotonda ¡°Italia/Africa: rotte della diversità culturale¡± di sabato 4 novembre vedrà la presenza del regista algerino Rachid Benhadj, del filosofo Tullio Gregory, dello storico eritreo Uoldelul Chelati Dirar, della scrittrice tunisina Lilia Zaouali, dell¡¯Assessore Jean-Leonard Touadi e di Amedeo Piva in rappresentanza del Comune di Roma.


 


Eventi Speciali


 


Cambodian Children¡¯s Fund


Grande serata di sostegno alla lotta contro lo sfruttamento minorile in Cambogia dell¡¯organizzazione fondata da Scott Neeson, famoso produttore di Hollywood (20th Century Fox e Sony Pictures


 


Ciociaria, Terra di Cinema – Omaggio a  Marcello Mastroianni


In intesa con la rete delle associazioni culturali, delle biblio-mediateche e delle Istituzioni locali, il Festival del Tempo – Saturno International Film Festival inaugura un lavoro permanente di riscoperta del giacimento culturale-cinematografico della Ciociaria, ricco di storia e di arte per mettere   a fuoco l¡¯anima stessa dei luoghi attraverso le storie e le opere di creatività, di professionalità e di passione di chi ha contribuito a fare della Ciociaria una terra di cinema. In collaborazione con la Festa Internazionale del Cinema di Roma e il Comune di Fontana Liri, è previsto un omaggio a Marcello Mastroianni, una delle grandi star nate in Ciociara: proiezione di film, testimonianze filmate dell¡¯attore e una mostra fotografica inedita di straordinarie immagini di vita familiare .


 


La Memoria della Ciociaria


I giovani ritrovano la memoria storica dei luoghi attraverso una ricerca di racconti e di immagini a cui è riservata una sezione speciale del Festival. Interviste ai testimoni della storia ciociara, film di famiglia, fotografie e documenti raccolti casa per casa, un patrimonio di esperienze e vicende personali che rischiano di andare perdute.


 


Si ringraziano le Case Editrici: Hobby&Work, Marsilio, Mondadori, Mursia, Rizzoli, Robin e Ilisso.


 


Coordinamento Cinema & Mostre: Mariella Li Sacchi +39.335.5278726


Coordinamento Convegni & Editoria: Pierluigi Frassineti +39.347.5316393


 


 


Ufficio Stampa:


Raffaella Spizzichino – cell. 338-8800199   e-mail: rspizzy@tiscali.it


www.saturnofilmfestival.com   Info: tel. 06.58331842 –  info@saturnofilmfestival.com

Saturno International Film Festival

save the date!


---------------- inserzione pubblicitaria ---------------

---------------------------------------------------------------
---------------- inserzione pubblicitaria ---------------
----------------------------------------------------------------

 


 


Saturno International Film Festival


 


Alatri     29 ottobre 5 novembre 2006


2a edizione


 


La seconda edizione del Saturno International Film Festival, festival del cinema e del racconto storico, si svolgerà ad Alatri dal 29 ottobre al 5 novembre 2006


 


Presidente della manifestazione da quest'anno è Giuliano Montaldo, uno dei maestri del cinema italiano. Direttore del festival è sempre Ernesto G. Laura, coordinatori Mariella Li Sacchi e Pierluigi Frassineti.


 


Il Saturno International Film Festival si terrà quest'anno prevalentemente ad Alatri e potrà vantare un'eccezionale presenza: Scott Neeson, fino al 2004 ai vertici della 20th Century Fox e della Sony Pictures, ed attualmente responsabile del Cambodian Children's  Fund (coordinatrice per l'Italia Antonietta Angelucci) per cui saranno raccolti fondi in una cena di beneficenza nella serata finale.


 


 


 


 









Ufficio Stampa


Studio PUNTOeVIRGOLA


tel +39 06 39388909


info@studiopuntoevigola.com


www.studiopuntoevirgola.com


 


 


Agenzia del Tempo


Saturno International FilmFestival


Via F. Casini ,6 – 00153 Roma


Tel. 06.58331842


Fax. 06.58330049


info@saturnofilmfestival.com