Torna Monsters, il Taranto Horror Film Festival

«Lo vuoi un palloncino?»

Non c’è Halloween che si rispetti senza pagliaccio, senza naso rosso, denti aguzzi e cerone bianco a terrorizzare adulti e bambini.

---------------------------------------------------------------------
APERTE LE ISCRIZIONI PER UNICINEMA E SCUOLA DI CINEMA

---------------------------------------------------------------------

E proprio alla spaventosa figura circense è dedicata la seconda edizione del Monsters – Taranto Horror Film Festival, organizzato dall’associazione Brigadoon con il sostegno di Apulia Film Commission e del Centro Studi Cinematografici, in arrivo a Taranto dal 29 al 31 ottobre dopo il successo dello scorso anno. Ideato da Davide Di Giorgio e Massimo Causo, questo festival interamente dedicato al genere horror e alle creature del fantastico, propone quest’anno un percorso tematico dal titolo Clown e Maschere. Tre giorni di proiezioni, incontri con registi e critici, per un evento itinerante e gratuito che coinvolgerà tutta la città con l’idea di insegnare che «l’horror non significa soltanto facili spaventi per un pubblico in cerca di emozioni superficiali, ma offre una gamma espressiva molto ampia: può fare anche ridere, pensare e persino commuovere». Un viaggio tra icone ed epoche, terrore e risate, maschere e clown, a cominciare da quella dell’ It anni ’90 di Tommy Lee Wallace fino a quello odierno di Muschietti, ma soprattutto dallo smile del Joker di casa Marvel, protagonista assoluto di quest’autunno cinematografico, dopo la vittoria a Venezia76 e l’indiscusso dominio al box office. Al nemico di Batman si renderà omaggio nella serata inaugurale con la proiezione de L’uomo che ride di Paul Leni tratto dall’omonimo romanzo di Victor Hugo, suo celebre modello letterario. La rassegna “clownesca” continuerà poi sulle note estreme di Killer Klowns From Other Space di Stephen Chiodo e di 31 di Rob Zombie, un vero cult per gli appassionati.

Dal panorama internazionale a quello dell’Italian Gothic, arricchito da una sezione di cortometraggi, a dar nuovo risalto alle voci emergenti e alle glorie del passato: nella serata conclusiva Roberto De Feo, regista di The Nest- Il Nido sarà ospite del festival, mentre la notte del 29 ottobre sarà interamente dedicata al maestro Lucio Fulci, con la proiezione del documentario Fulci for fake di Simone Scafidi, presentato a Venezia, seguito dal visionario capolavoro datato 1981, L’Aldilà…e tu vivrai nel terrore.

--------------------------------------------------------------------
LE BORSE DI STUDIO PER CRITICA, SCENEGGIATURA, FILMMAKING DELLA SCUOLA SENTIERI SELVAGGI

-----------------------------------------------------

Attesissima è infine l’anteprima di Werewolf del regista polacco Adrian Panek, vincitore del XXXIX FantaFestival.

Saranno tre giorni di paura!

QUI IL PROGRAMMA COMPLETO