1895.cloud e Audiovisiva: due nuove piattaforme streaming

Due realtà che mettono a disposizione in streaming un patrimonio cinematografico indipendente e di ricerca, che spesso non trova distribuzione in sala

Nel panorama delle piattaforme on demand, si prospettano due importanti iniziative. La prima, che vedrà la luce l’8 marzo 2021, è 1895.cloud, dedicata al cinema indipendente, d’essai e sperimentale. La piattaforma nasce dalla collaborazione di un gruppo di esercenti e distributori indipendenti che in questo ultimo anno si sono coordinati, organizzando diverse attività insieme, in un percorso sinergico che ha saputo approfittare di un momento critico conseguente alla chiusura delle sale.

--------------------------------------------------------------------
UNICINEMA – UNA NUOVA IDEA DI UNIVERSITÀ

--------------------------------------------------------------------

I promotori sono al momento undici, tra cui il cinema Postmodernissimo di Perugia, il cinema Beltrade di Milano, il cinema Farnese di Roma, il cinema Odeon di Vicenza e lo Spazio Alfieri di Firenze, ma la piattaforma resta aperta all’adesione di tutte le realtà che vorranno partecipare, con l’obiettivo di far dialogare la sala reale e la sala virtuale, espandendo la visione collettiva e creando un luogo di iniziative, dibattiti e incontri con gli autori, in presenza e online.

Ogni cinema aderente selezionerà una rosa di film visibili tramite l’acquisto di un biglietto a tariffa differenziata, divisa in tre fasce di prezzo, che lo spettatore potrà acquistare a seconda delle proprie possibilità, diventando parte attiva e sostenitore cosciente del progetto. Tutti i film selezionati saranno poi raccolti in un grande catalogo disponibile sull’home page principale della piattaforma, che raccoglierà anche gli eventi e gli incontri ospitati e promossi dalla rete di 1895.cloud.

La seconda realtà è invece Audiovisiva, piattaforma dedicata al cinema documentario, che mette a disposizione del pubblico una library digitale con più di 300 titoli, che spaziano da Carlo Scarpa a Francesco Clerici, da Lina Bo Bardi a Marisa Merz, passando per figure chiave del XX secolo come Luchino Visconti e Franco Zeffirelli.

--------------------------------------------------------------------
SCOPRI I NUOVI CORSI ONLINE DI CINEMA DI SENTIERI SELVAGGI


--------------------------------------------------------------------

Fondata da Francisca Parrino, Alessandra de Antonellis e Barbara Carneglia grazie al sostegno di Fondazione Cariplo, la piattaforma dà accesso a un patrimonio fino ad oggi fortemente frammentato, poco fruibile e valorizzato, sostenendo allo stesso tempo la filiera creativa e produttiva del documentario, in una logica di ritorno e circolarità che coinvolge archivi, fondazioni, festival di settore e musei.

I film potranno essere noleggiati o acquistati senza bisogno di sottoscrivere alcun abbonamento e, in alcuni casi, saranno visibili gratuitamente sullo store di Audiovisiva o tramite altre piattaforme come iTunes, Google Play, Amazon Video, Vimeo e Kanopy, in un’ottica di distribuzione wordwide che non prevede restrizioni territoriali, in modo da massimizzare la possibilità di accesso ai documentari da parte degli utenti in tutto il mondo. Un’altra peculiarità di Audiovisiva è l’impronta educational che vuole adottare, già largamente in uso all’estero ma ancora poco sfruttata in Italia, con una sezione di streaming rivolta a studenti e docenti di scuole ed università.

------------------------------------------------------------------------
IL NUOVO NUMERO DI SENTIERISELVAGGI21ST #8