Box Office ITALIA 16/11/2011

Dopo l'esordio trionfale di una settimana fa, il passo de I soliti idioti si è mantenuto vivace. I personaggi creati da Fabrizio Biggio e Francesco Mandelli hanno passato un altro week-end al centro dell'attenzione e si sono guadagnati un altro giro di permanenza in testa alla classifica. Il film di Enrico Lando ha avvicinato sensibilmente la quota dei dieci milioni di euro ma forse non avrà il fiato sufficiente per scalare la lista dei migliori successi della stagione: i sedici milioni di Kung Fu Panda 2 dovrebbero restare irraggiungibili. Tuttavia, I soliti idioti è diventato il film italiano più ricco di questo autunno ed ha confermato la progressiva risalita della commedia. Il genere occupa da più di un mese le quote più importanti del mercato e si prepara nel migliore dei modi all'abbuffata natalizia. Le macchiette rese note da MTV hanno avuto la meglio su un blockbuster come Immortals, che ha comunque sfoderato uno spirito combattivo. La sfida mitologica tra Iperione e Teseo ha dominato negli Stati Uniti e qui ha avuto un debutto discreto: tuttavia, la cifra di un milione e settecento milioni non gli ha permesso di avere un impatto determinante sulla scena tricolore. In un altro periodo della stagione, un bottino simile si sarebbe meritato il primato ed una maggiore considerazione. L'inverno imminente ha riportato un timido sorriso nelle sale italiane, che sperano di salvarsi per le festività e confidano nel cinepanettone: per il momento, almeno quattro film si sono portati oltre il milione di euro. Se la riedizione tridimensionale de Il re leone aveva altre prospettive, la resistenza de La peggior settimana della mia vita consegna un altro nome alla compagnia di Fausto Brizzi e di Paolo Genovesi. La commedia con Fabio De Luigi e Cristiana Capotondi sta per abbattere il muro dei dieci milioni di euro: per l'esordiente Alessandro Genovesi è un invidiabile biglietto da visita. Il suo film regge tra i primi dieci da un mese: una marcia ben più efficace di quella di Matrimonio a Parigi e di Ex. I fratelli Vanzina si sono tenuti sui loro numeri abituali, mentre Massimo Boldi ha dimezzato la garanzia del suo pubblico. Le brutte notizie arrivano anche per Vincenzo Salemme: dopo la delusione di Baciato dalla fortuna è arrivato anche il flop di Lezioni di cioccolato 2. Il comico napoletano non si è dimostrato un valore aggiunto e il film ha ripetuto le orme del primo episodio.