#Fase2: torna il dibattito sulle arene gratuite a Roma

Anche quest’anno, Roma avrà le sue arene estive. L’iniziativa Il cinema in piazza è stata infatti confermata, dopo i dubbi dovuti all’emergenza Covid-19. Piazza San Cosimato, la Cervelletta e il porto turistico di Roma ad Ostia saranno quindi anche quest’estate dedicate a proiezioni ed incontri gratuiti

“Il nostro obiettivo è quello di opporci al distanziamento sociale, mantenendo il distanziamento fisico. Lo faremo rispettando scrupolosamente tutte le regole di sicurezza che saranno in vigore durante il periodo della nostra iniziativa all’aperto. Un’iniziativa che oggi, finalmente, sappiamo di poter organizzare” ha dichiarato Valerio Carocci, presidente dell’associazione Cinema America. “Crediamo, anzi temiamo, che le distanze non solo fisiche, ma anche empatiche e sociali che si sono sviluppate in questo periodo possano diventare irreversibili, lasciando ferite come disuguaglianza, conflitto, paura del prossimo.

---------------------------------------------------------------------
APERTE LE ISCRIZIONI PER UNICINEMA E SCUOLA DI CINEMA

---------------------------------------------------------------------

Ci aspetta una lunga estate che vedrà moltissime famiglie rimanere nelle proprie città sia per motivi lavorativi, sia per difficoltà economiche. Tanti altri sceglieranno invece Roma proprio come meta di turismo nazionale. Noi vogliamo accompagnare le persone in questo tempo sospeso verso una prospettiva di rinascita culturale e di ripresa della vita sociale e aggregativa. Proprio per questo motivo abbiamo scelto di svolgere la nostra iniziativa a ingresso gratuito dal 3 luglio al 30 agosto, ovvero posticipandola di un mese. Roma ad agosto non sarà mai stata così bella”.

L’Anec Lazio, con un comunicato stampa, ha infatti espresso però perplessità sull’iniziativa, sottolineando che “interi settori del mondo cinematografico hanno scelto di muoversi all’unisono per affrontare una crisi che ad ora ha già portato ad una perdita di 60 milioni al botteghino (dati al 4 maggio) solo sul territorio di Roma.

--------------------------------------------------------------------
I NUOVI CORSI ONLINE LIVE DI CINEMA DI SENTIERI SELVAGGI

-----------------------------------------------------

Questo è il panorama nel quale vengono annunciate le tre arene gratuite del Cinema America patrocinate e sovvenzionate da Mibact, Regione Lazio e Roma Capitale. Ad emergere, oltre alla necessità di ribadire che la Sala è il tempio del Cinema, è un chiaro sfasamento della gestione della situazione di crisi del settore da parte delle Istituzioni. Riteniamo infatti che le Istituzioni – quali garanti della par condicio tra operatori culturali – non possano chiudere gli occhi davanti ad una palese concorrenza sleale, tipica di una offerta di (qualsiasi) film a titolo gratuito – e perciò stesso senza rivali – sostenendo economicamente un cinema “sussidiato”. Fare impresa comporta un rischio, altrimenti si è altro rispetto ad un “imprenditore”.

Crediamo innanzitutto sia fondamentale per restituire fiducia e dare un tangibile sostegno alle piccole e medie imprese, che le Istituzioni chiariscano una linea di priorità degli interventi economici, che a nostro avviso non può che ricadere sul percorso condiviso che stiamo portando avanti con l’intera industria cinematografico”.

In secondo luogo, prosegue il comunicato stampa “è fondamentale proteggere e sostenere l’esercizio cinematografico, non solo come segmento della filiera, ma in quanto punta di un iceberg, spesso omesso: gli autori, i registi, gli attori, i tecnici, i professionisti e le maestranze i cui nomi scorrono sui titoli di coda, il cui lavoro è sostenibile unicamente se la filiera produttiva si chiude in un virtuoso percorso distributivo in sala. Molti cinema rischiano in questi giorni di non poter riaprire e a pagarne il costo sarà l’intero sistema cinema, perché è proprio il luogo di connessione tra il prodotto culturale e il pubblico a creare i presupposti per una giusta ed equa remunerazione di tutti coloro che – a vario titolo e competenza – partecipano all’opera cinematografica”

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *