HORROR & SF – The Abandoned, The Rage… The Horror

Nacho Cerdà, ovvero un nome noto al pubblico dell'underground sia per lo sconvolgent e pluripremiato mediometraggio Aftermath (1994), vero e e proprio oggetto di culto per l'altissimo grado di violenza ed estremismo visivo che ricalca le orme del più grezzo splatter degli anni '80, sia per altri buoni lavori tra cui Genesis (1998, nominato ai prestigiosi Goya Awards, gli Oscar spagnoli). Cerdà è ora al debutto nel lungometraggio. Il titolo è The Abandoned (la produzione è affidata alla Filmax) ed è stato presentato in anteprima in questi giorni al Toronto Film Festival. Marie, produttice americana, si reca in Russia, sua terra natìa, in un luogo misterioso dove molti anni prima venne ritrovato il corpo morto della madre in circostanze rimaste inspiegate. Starà a lei scoprire un segreto sepolto nell'oblio del tempo e confrontarsi con luoghi in cui regna una maledizione …


---------------- inserzione pubblicitaria ---------------

---------------------------------------------------------------
---------------- inserzione pubblicitaria ---------------
----------------------------------------------------------------

 


Appena giunto nelle nostre sale, Pulse, il deludente remake americano del capolavoro nipponico Kairo di Kiyoshi Kurosawa, è già quasi pronto per l'ormai consueta uscita in Dvd. Data prevista il 5 dicembre, proposta una nuova versione unrated di maggiore durata e diversi contenuti speciali tra cui il classico making of sulla lavorazione del film.


 


Eli Roth (il regista di Hostel), Kurt Russell, Rosario Dawson, Michael Bacall (CSI: Crime Scene Investigation) … è una succosa parte del cast di Death Proof, lo slasher movie di Quentin Tarantino, concepito in omaggio alla grande tradizione dell'horror anni '70 e in piena lavorazione in Texas, facente parte del progetto Grind House (insieme a Planet Terror di Rodriguez), di cui abbiamo già parlato negli scorsi aggiornamenti. Uscita prevista nelle sale americane nel week end pasquale, il 6 aprile 2007.


 


The Grudge 2 uscirà in America il 13 ottobre. Le proiezioni test, effettuate nelle scorse settimane, non hanno dato esiti particolarmente soddisfacenti, tant'è che parte del cast è stato richiamato sul set per rigirare alcune scene chiave nell'economia del fim.

 


C'è molta attesa per The Rage, il nuovo splatter movie scritto e diretto da Robert Kurtzman (regista dell'ottimo Wishmaster e tra i più rinomati autori di trucco ed effetti speciali nel campo dell'horror). La trama pare quanto di più classico: uno scienziato pazzo che sperimenta su cavie umane le proprie follie, cavie che mutano in spaventosi mostri geneticamente modificati e che fuggono dal laboratorio dell'Herbert West di turno creando il caos. Le prime immagini disponibili danno però l'idea di un lavoro molto estremo, in cui Kurtzman non ha lesinato in violenza ed effetti scioccanti. Attualmente il film è in fase di post-produzione.


 


45.000 piedi di materiale inutilizzato, un finale alternativo bocciato dal regista e alcune scene poi modificate in fase di final cut. Questo è il ritrovamento, filologicamente importantissimo, compiuto da Don May Jr, produttore della Synapse Films, e riguardante nientemeno che il capolavoro Halloween, di John Carpenter. Materiale destinato al macero, che a trent'anni di distanza si è per fortuna mantenuto in buonissime condizioni. Immediatamente contattato, Tommy Lee Wallace, operatore di montaggio del film, ha fornito alla Synapse una bozza di sceneggiatura originaria in cui è possibile collocare gli "scarti" di materiale recuperati e che sicuramente verranno utilizzati in futuro … prepariamoci a rivedere Halloween sul mercato in versione restaurata …


 


Oltre ai Masters of Horror, sono in arrivo per la prossima stagione anche i Masters of Science Fiction. Sarà una serie Tv prodotta dall'americana ABC in collaborazione con la IDT Entertainments, composta da 6 episodi. I titoli sono A Clean Escape (tratto da un racconto di John Kessel), Jerry Was A Man (con Malcolm Mc Dowell), The General Zapped An Angel (diretto dal Jonathan Frakes di Star Trek Next Generation), Little Brother (diretto da Darnell Martin), Watchbird (con Sean Astin) e The Discarded (con l'indimenticabile John Hurt di Alien).

Autunno, la stagione più prolifica per i festival di genere. Archiviata con successo la cinque giorni di Pesaro, appassionati e addetti ai lavori sono pronti a spostarsi in quel di Ravenna, per la quarta edizione del Ravenna Nightmare Film Festival, dal 2 all'8 ottobre. Il programma anche quest'anno è molto interessante: concorso internazionale lungometraggi, concorso europeo cortometraggi in lizza per il prestigioso premio Méliès d'Or, la selezione Mighty-Night Express (film curiosi, bizzarri, introvabili o semplicemente veri e propri cult: quest'anno La bestia di sangue, La vendetta dei morti viventi, L'eretica, Suor Omicidi e Apocalypse Domani), omaggi al trentennale de La Casa dalle finestre che ridono e al film maledetto Nel più alto dei cieli di Silvano Agosti nonchè una retrospettiva dedicata a Joe D'Amato (con Antropophagus, Buio Omega, Caligola, Porno Holocaust, e Le notti erotiche dei morti viventi). Proiezioni come lo scorso anno al multiplex Cinema City. Per chi avesse anche la possibilità di emigrare in giro per l'Europa, il programma autunnale è a dir poco fitto: il Festival Internazionale di Cinema Fantastico di Lund (Svezia, 21-30 settembre), il Festival Internazionale del Cinema di Sitges (6-15 ottobre), il Festival Internazionale del Lussemburgo (22-28 ottobre), l'Horror & Fantasy Film Festival di San Sebastian (28 ottobre-4 novembre), il Festival di Science Fiction di Nantes (2-5 novembre), fino ad arrivare al Scienceplusfiction Festival di Trieste (21-26 novembre).