Razzie Awards 2020, il trionfo di Cats

I Razzie Awards 2020, premi ironici alle peggiori produzioni cinematografiche, incoronano Cats come peggior film dell’anno. Il film di Tom Hooper, che da mesi è salito alla ribalta per la sua pessima qualità tecnica, si è portato a casa 5 statuette, oltre a quella per peggior film.

Premiati anche John Travolta per ben due film (The Fanatic, Trading Paint), Hillary Duff  per il ruolo da protagonista in The Hunting of Sharon Tate e il film Rambo: Last Blood.

---------------------------------------------------------------------
APERTE LE ISCRIZIONI PER UNICINEMA E SCUOLA DI CINEMA

---------------------------------------------------------------------

Eddie Murphy, per la sua interpretazione in Dolemite in my name, si è invece aggiudicato il Redeemer Award, assegnato a chi ha redento precedenti pessime interpretazioni con una performance universalmente apprezzata.

Ecco tutte le categorie e relativi premiati. Quest’anno, a causa dell’emergenza sanitaria mondiale, i vincitori sono stati annunciati tramite una diretta su YouTube.

--------------------------------------------------------------------
I NUOVI CORSI ONLINE LIVE DI CINEMA DI SENTIERI SELVAGGI

-----------------------------------------------------

Peggior film

--------------------------------------------------------------------

--------------------------------------------------------------------
Cats

Peggior attore
John Travolta, The Fanatic e Trading Paint

Peggior attrice
Hilary Duff, Sharon Tate: Tra incubo e realtà

Peggior attore non protagonista
James Corden, Cats

Peggior attrice non protagonista
Rebel Wilson, Cats

Peggior combinazione sullo schermo
Qualsiasi palla di pelo metà felina metà umana, Cats

Peggior regia
Tom Hooper, Cats

Peggior sceneggiatura
Cats

Peggior sequel, remake o scopiazzatura
Rambo: Last Blood

Peggior mancanza di rispetto per la vita umana o il bene pubblico
Rambo: Last Blood

Razzie Redeemer Award
Eddie Murphy, Dolemite Is My Name