"Red 2", di Dean Parisot

red 2

Se c'è un difetto nel film, è nell'incapacità, voluta, non voluta, di assicurare un'effettiva preminenza del subplot sul plot, di far emergere, in maniera decisiva, il suo lato più autentico rispetto alle convenzioni della trama spy ed action. Il MacGuffin prende il sopravvento

-----------------------------------------------------------
SCUOLA DI CINEMA SENTIERI SELVAGGI: APERTE LE ISCRIZIONI ANNO 2022-23


-----------------------------------------------------------

red 2L'ex killer agente segreto Frank Moses sembra ormai completamente votato a una tranquilla routine con l'amata Sarah. Ma dopo una vita di avventure, la monotonia rischia di ammazzare il rapporto. Perché, nonostante i suoi istinti protettivi, quasi paterni, in fondo Frank è un incapace. Per fortuna sbuca il solito Marvin a proporre una nuova missione. Cupido mostra la strada del pericolo e Sarah è entusiasta, a dispetto dei timori di Frank. La questione è salvare la pelle e ritrovare il vero ideatore del progetto "Notte fonda", segretissima e terribile arma di distruzione di massa, in grado di sconvolgere gli equilibri mondo.

----------------------------
15 BORSE DI STUDIO DELLA SCUOLA SENTIERI SELVAGGI - NUOVA SCADENZA: 29 settembre!

----------------------------

 

----------------------------
SCUOLA DI SCENEGGIATURA: LA SPECIALIZZAZIONE

----------------------------

Ecco il secondo episodio delle avventure dei personaggi nati dai comics di Warren Ellis e Cully Hamner. Alla sceneggiatura ancor una volta Jon ed Eric Hoeber, ma la regia cambia. Via Robert Schwentke, arriva Dean Parisot, cresciuto nel mondo della commedia, tra cinema (Dick & Jane – Operazione furto) e TV. La formula collaudata con successo non cambia: azione, ritmo, intrattenimento veloce, toni da commedia sempre più determinanti. Il cuore emotivo del film è ancora una volta il rapporto tra Frank e Sarah, al punto che tutte le avventure del gruppo di "pensionati estremamente pericolosi" sembrano assumere il valore di una forzata educazione sentimentale della coppia. Tutto sembra girare a dovere e il divertimento è assicurato.

 

Se c'è un difetto in Red 2 è, paradossalmente, proprio in questa funzionalità, nell'incapacità, voluta, non voluta, di assicurare un'effettiva preminenza del subplot sul plot, di far emergere, in maniera decisiva, il suo lato più autentico rispetto alle convenzioni della trama spy ed action. Il MacGuffin prende il sopravvento. Così i momenti migliori, quegli accenni di irresistibile commedia sentimentale nel rapporto tra Bruce Willis e Mary-Louise Parker o quella vena stralunata di John Malkovich, invece di far naufragare il film verso derive inaspettate, finiscono per essere, a poco a poco, sommersi dalla necessità di garantire un equilibrio tra tutte le star in gioco (Helen Mirren, la rediviva Catherine Zeta-Jones, la star coreana Lee Byung-hun, fino a un Anthony Hopkins in vena) e di mandare in porto la storia principale, con la caccia al cattivo, davvero cattivo, e la catastrofe evitata all'ultimo secondo. Nulla di male per i devoti del Bruce Willis duro a morire. Se non fosse per l'effettivo disagio di Parisot nel dettare il ritmo delle scene di azione, risolte, senza estro, con collaudati dettagli al ralenti e battute di maniera. Il corpo mangia il cuore, fino ad autodistruggersi come un ordigno a orologeria. Ma resta sotto traccia, tra le scorie del "mercurio rosso", un'altra amara riflessione sulla standardizzazione inarrestabile del cinema e delle cose. La storia è sempre stessa e la star non fanno che attraversarla tra pericolose andate e ritorni. Fino ad essere messi da parte, come ammette amaramente Hopkins. O a lasciarci. Confidiamo in Bruce, last man standing.

 

Titolo originale: Id.

Regia: Dean Parisot

Interpreti: Bruce Willis, John Malkovich, Helen Mirren, Catherine Zeta-Jones, Anthony Hopkins, Mary-Louise Parker, Lee Byung-hun, Brian Cox, David Thewlis

Origine: USA/Francia/Canada, 2013

Distribuzione: Universal Pictures

Durata: 116'

--------------------------------------------------------------
CORSO ONLINE DI SCENOGRAFIA CINEMATOGRAFICA

--------------------------------------------------------------

    ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DI SENTIERI SELVAGGI

    Le news, le recensioni, i corsi di cinema, la riviste, i libri, gli eventi e tutte le nostre iniziative