LAVORI IN CORSO. I Soprano, Ralph Fiennes, John Travolta, Vin Diesel, Il Corvo

Andato in onda per la HBO tra il 1999 e il 2007, la serie cult I Soprano ha conosciuto un esponenziale successo mondiale che l’ha portata ad essere considerata uno dei migliori prodotti televisi di sempre. A prenderne atto è anche Toby Emmerich, capo della Warner Bros., che ha convinto l’ideatore David Chase a tornare sul set per un prequel cinematografico della serie intitolato The Many Saints of Newark.
David è un narratore eccezionale” ha dichiarato Emmerich “e noi, insieme ai nostri colleghi della HBO, siamo entusiasti che abbia deciso di rivisitare e allargare l’universo de I Soprano attraverso un film“.
Il progetto sarà ambientato negli anni ’60 e alcuni dei personaggi comparsi nello show verranno ripresentati in una veste più giovane nel film. Tra questi dovrebbe comparire anche il leggendario Tony Soprano, interpretato in TV dal grande James Gandolfini, purtroppo scomparso.
Al momento non si hanno notizie del possibile cast che potrebbe prendere parte alla pellicola. La ricerca continua anche sul fronte registico mentre la sceneggiatura avrà la firma dello stesso Chase con Lawrence Konner, occupato anche alla produzione.
——————————————————————————————————————-
Inizieranno lunedì 12 marzo le riprese di Official Secrets, spy-thriller diretto da Gavin Hood, vincitore di un Oscar al Miglior film straniero per la pellicola Tsotsi.
Al film che vede protagonisti Keira Knightley e Matt Smith (celebre per aver interpretato l’undicesimo dottore nella serie BBC Doctor Who) si aggiungono ora due nuovi nomi: l’iconico Ralph Fiennes e Matthew Goode, già collega della Knightley sul set di The Imitation Game.
La vicenda si ispira ad eventi reali ruotando intorno alla figura dell’ex-agente della British Intelligence Katharine Gun, la quale nel 2003 rese pubblico un memo segreto della NSA che raccontava come i servizi segreti britannici e americani spiassero illegalmente membri del Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite. Il documento proponeva di ricattare membri minori dell’organizzazione per costringerli a votare in favore dell’invasione dell’Iraq.
Nel film Fiennes interpreterà Ben Emmerson, mentre Goode avrà il ruolo di Peter Beaumont.
——————————————————————————————————————-
I nuovi progetti di John Travolta lo vedono impegnato sul set di Moose, thriller che lo vede far fronte ad un ruolo da stalker di una celebre star del cinema d’azione. A dirigere il progetto è Fred Durst, meglio noto come l’ex frontman della band Limp Bizkit.
Non molte le informazioni a riguardo ma sembra che l’attore vestirà atmosfere realmente da incubo, facenti parte di un bagaglio esperienziale vissuto dal regista stesso.
La sceneggiatura è scritta dallo stesso Durst con Dave Beckermann, coproducono Andrea Iervolino e Monika Bacardi della Amibi Media, con la quale Travolta ha già collaborato recentemente per la pellicola Trading Paint, dedicata al mondo delle corse e ancora inedita.
——————————————————————————————————————-
Icona degli action-movie, Vin Diesel ha conosciuto un successo ormai consacrato dal franchise di Fast and Furious che non sembra vacillare negli anni. L’attore sarà ora protagonista di Bloodshot, adattamento cinematografico ad opera della Sony del fumetto edito dalla Valiant Entertainment, grande successo negli USA ed inedito sul grande schermo.
Creato da Kevin Van HookDon Perlin e Bob Layton nel 1992, racconta di un soldato, ferito mortalmente e poi resuscitato grazie a delle rivoluzionarie nanotecnologie, che organizza un gruppo di emarginati con super poteri denominati harbingers.
Le riprese, che partiranno il prossimo luglio, vedono dietro la macchina da presa Dave Wilson, socio di Tim Miller (Deadpool) nella società di produzione Blur Studios.
L’intenzione della Sony sembrerebbe quella di creare una serie di film privi del divieto R (ai minori di 17 anni non accompagnati), recuperando influenze estetiche care allo sci-fi anni ’80.
——————————————————————————————————————-
Restiamo nel campo delle produzioni targate Sony con uno dei titoli più attesi e controversi degli ultimi anni: una nuova rivisitazione cinematografica de Il Corvo.
Malgrado i molti rinvii e le incertezze che hanno tessuto questo progetto, ora è stata rilasciata una data ufficiale d’uscita, l’11 ottobre 2019.
Il fumetto ideato da James O’Barr, nel 1994 divenne un vero e proprio oggetto di culto con la pellicola di Alex Proyas che vedeva protagonista Brandon Lee, figlio di Bruce, morto tragicamente sul set. Un triste evento che alimentò col passare del tempo il velo di leggenda che si aggira attorno al film.
Questo nuovo progetto si presenta come opera prettamente attinente al fumetto da cui prende origine, al momento con il titolo di The Crow Reborn.
Protagonista confermato è Jason Momoa, mentre alla regia troveremo Corin Hardy che al momento sta terminando la lavorazione di The Nun, spin-off di The Conjuring.